Cerca

Under 17

Dorina-Carrara: Triplette Giglio e Rinaldi, volano i ragazzi di Fuggetta

In gol anche La Piana, Chebba e Piccinino a segno per gli ospiti

Dorina Under 17, Alessio Giglio, Gabriele Rinaldi

Alessio Giglio e Gabriele Rinaldi

Visto che il Barcellona di questi tempi è in crisi, Koeman potrebbe fare un salto dalle parti del Dorina per vedere come si allena l'Under 17 di Enrico Fuggetta... Si esagera naturalmente, ma vedere una squadra di sedicenni che gioca così alta, pressando in modo forsennato per 90 minuti non capita spesso, un gioco che si ispira naturalmente a quello del miglior Guardiola, ma che comporta rischi inevitabili per la difesa... e si è visto anche contro un Carrara che ci ha messo buona volontà, impegno, ma che poco ha potuto per arginare gli attacchi tambureggianti degli scatenati 'canarini', anzi 'varani gialli' in campo.

Due doppiette per iniziare  Fin dai primi minuti si capisce che si giocherà a una porta sola: già al 4' Rinaldi anticipa il compagno Giglio, ma il suo tiro si stampa sulla traversa. Come detto, il Dorina gioca altissimo Sanchez guida la difesa - e non solo - Delli Calici e Gamboa martellano la fascia sinistra, mentre in avanti bomber Rinaldi gioca vicino a Giglio che normalmente fa... il portiere!! Nella squadra, infatti, ci sono così tante assenze, che Fuggetta è stato costretto a mettere Giglio di punta e Gastaldi, secondo portiere, come titolare. Nonostante questo, la squadra gioca a memoria e solo un po' di affanno impedisce ai ragazzi di casa trovare il gol nei primi minuti. Ci va vicino Sanchez di testa al 6' e al 10' dopo una bella percussione centrale. Il vantaggio arriva al 21': Delli Calici sfonda a sinistra, Aiolo non trattiene il cross e il pallone arriva comodo comodo a Rinaldi che deve solo insaccare. Ma, si sa, il calcio è strano e una partita che sembra mettersi in discesa, si complica già un minuto dopo, quando Gastaldi non trattiene un banale pallone lanciato da centrocampo, Chebba è lì e non si lascia pregare per pareggiare subito i conti. La qualità del gioco dei padroni di casa però lascia ben poche speranze al Carrara: l'ingresso di Sabia per Caccavallo aggiunge una nuova freccia in attacco. Proprio Sabia se ne va sulla destra, cross per la testa di Rinaldi che riporta in vantaggio i suoi. Nel finale anche Giglio, che si era mosso bene da attaccante, riesce anche a trovare il gol, anzi due gol in pochi minuti: prima con un tiro strozzato che inganna il portiere, poi dopo un bel triangolo con il solito Rinaldi. 

Arrivano le triplette  Al primo minuto della ripresa, Gastaldi trova modo di rifarsi, deviando in corner un tiro angolato di Stojanovy. Poi ricomincia il monologo giallo. Già al terzo minuto, Rinaldi trova la tripletta con un bel destro da dentro l'area. Non c'è più nulla da perdere per il Carrara che prova a metterci un po' di coraggio in più, al 5' su una punizione da buona posizione, Chebba pesca la parte alta della traversa. E non solo: due minuti, ancora Gastaldi conferma di non essere in gran giornata: esce dall'area - come gli è toccato fare più volte - ma stavolta non colpisce il pallone, che resta lì alla portata di Piccinino, il suo tiro non è fortissimo, ma i difensori non riescono a recuperare ed arriva così la seconda rete ospite. A ristabilire le distanze ci pensa il capitano, La Piana, con un tiro da almeno 30 metri, che dopo esser passato attraverso una selva di gambe, finisce in porta, senza che il portiere manco lo veda. Il gol di Giglio al 21', su un bello spunto di Gamboa, segna la fine delle marcature, ma non la fine del match. Il Dorina, anche con i nuovi entrati, continua a correre come se niente fosse, e anche il Carrara non ci sta a fare da sparring partner. E lo testimonia anche il nervosismo, assolutamente fuori luogo, nel finale di gara, anzi in pieno di recupero. Anche se in questi casi, anche l'arbitro avrebbe dovuto fare la sua parte chiudendo prima un match che non aveva più nulla da dire.

IL TABELLINO

DORINA-CARRARA 7-2

RETI (1-0, 1-1, 5-1, 5-2, 7-2): 21' Rinaldi (D), 22' Chebba (C), 26' Rinaldi (D), 43' Giglio (D), 45' Giglio (D), 2' st Rinaldi (D), 7' st Piccinino (C), 16' st La Piana (D), 21' st Giglio (D).

DORINA (4-2-3-1): Gastaldi 6, Dellicalici 8.5, La Piana 8, Pinto 7.5, Fabbri 8, Caccavallo sv (20' Sabia 7.5, 38' st Fassino sv), Gamboa 7.5, Sanchez 8.5, Gallè 7.5 (11' st Ponte 7), Giglio 8 (24' st Piotto 6.5), Rinaldi 8.5 (42' st Barone sv). All. Fuggetta 8. Dir. Poggi.

CARRARA (4-4-2): Aiolo 6, Spataro 6 (45' st Riganti sv), Kouka 6 (38' st Fiore sv), Palumbo 6, Ponzo 6, Valiante 6, Chebba 6.5, Prudente 6.5, Piccinino 6.5, Gravano 6 (1' st Faidiga 6), Stojanovic 6 (20' st Savino 6). All. Aiolo 6.

ARBITRO: Essofack di Nichelino 6.

AMMONITI: Ponzo (C), Giglio (D), Spataro (C).

LE PAGELLE

DORINA

Gastaldi 6 Una parata, ma anche colpe specifiche in entrambi i gol subiti. Spesso è "costretto" a giocare fuori dall'area.

Delli Calici 8.5 Corsa, precisione nei passaggi, visione di gioco, un mancino di grande affidabilità.

La Piana 8 Pur senza strafare, si fa sempre trovare sempre al posto giusto. Sul gol, pesca il jolly del sabato pomeriggio.

Pinto 7.5 Pressa e corre per 90 minuti, nel finale si ostina a cercare il gol con tiri dalla distanza, con scarsa fortuna (e mira).

Fabbri 8 Piccolo, ma grande in mezzo al campo, per capacità di inserimento e giocate.

Caccavallo sv Una manciata di minuti prima di infortunarsi.

20' Sabia 7.5 Nel primo tempo fa impazzire Kouka sulla destra, meno brillante nella ripresa.

Gamboa 7.5 Dall'inizio alla fine, una spina nel fianco destro del Carrara. Poco fortunato al tiro, ha al suo attivo l'assist dell'ultimo gol.

Sanchez 8.5 Leader in difesa, spesso avanza palla al piede giocando da regista arretrato.

Galle 7.5 Tiene d'occhio Piccinino, il più vivace degli ospiti.

11' st Ponte 7 Ci mette subito impegno e concentrazione.

Giglio 8 Altro che i portieri che fanno i gol solo su rigore! Lui ne fa tre sul campo, prima giocando da punta boa, poi da vero cobra sotto porta.

24' st Piotto 6.5 Aggiunge un po' di peso in mezzo al campo, nel finale.

Rinaldi 8.5 Con questi tre, sono già dieci gol, senza contare gli assist, la traversa, e tutte le giocate di un attaccante completo, bravo sia come prima che seconda punta. 

All. Fuggetta 8 Magari troverà squadre che sapranno punire il modo spregiudicato con cui ha deciso di far giocare la sua squadra, ma in partite come questa è veramente uno spettacolo!

CARRARA

Aiolo 6 Difficile dire "incolpevole sui gol", specie sul primo... però prima di capitolare, compie un paio di buoni interventi.

Spataro 6 Dalle sue parti transita Gamboa che spesso lo lascia sul posto, meglio nella ripresa, quando avanza il suo raggio d'azione.

Kouka 6 Soffre i dribbling di Sabia, tanto che l'allenatore lo sposta nel finale di tempo. Ad ogni modo si mostra caparbio.

Palumbo 6 Marcare Rinaldi in questo momento farebbe fare brutta figura a molti difensori.

Ponzo 6 Controlla Giglio per quasi un tempo, poi il puntero/portiere si scatena.

Chebba 6.5 Primo tempo più da attaccante, ripresa più in aiuto a centrocampo. Sveglio sul gol.

Prudente 6.5 Combatte in mezzo al campo, e regge l'urto fino alla fine.

Piccinino 6.5 Il gol premia la sua voglia di creare pericoli, anche in un match segnato come questo.

Gravano 6 Gioca un tempo senza lasciare particolari tracce (1'st Faidiga 6 Prova a disinnescare le folate di Gamboa).

Stojanovy 6 Si fa notare con un bel tiro a inizio ripresa, e poco altro (20'st Savino 6 Un po' di dinamismo nel finale).

All. Aiolo 6 La squadra deve ancora crescere in compattezza e convinzione, anche solo per evitare goleade che rischiano di far perdere entusiasmo ai ragazzi.

Arbitro: Essofack di Nichelino 6 Alcune interpretazioni, su fuorigioco e vantaggio, non sembrano corrette. Poteva evitare un recupero così lungo nel finale, visto che la partita ormai era chiusa. 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400