Cerca

Under 17

Barracuda-San Giorgio: Gran derby di quartiere, Otto match winner

Gol lampo dei rossoblù con Ciocoiu, pari viola di Pozzato, la risolve il numero 10 di casa

Barracuda Under 17

L'esultanza del Barracuda a fine partita

Derby di quartiere a Torino Sud, bello, combattuto, sentito, lo vince il Barracuda 2-1 con i gol di Ciocoiu e Otto Arujo Alves, battuto un bel San Giorgio. I viola di Lorenzo Capasso hanno avuto le occasioni giuste per raddrizzare il match, dal gol annullato a Seta, la gran parata di Cesare Porta sul siluro di Francesco Sorbo, il colpo di testa di Covello a botta sicura salvato sulla linea da Del Muro. Torna alla vittoria la squadra di Tonino Scorpaniti dopo le due battute d'arresto consecutive e rilancia le proprie quotazioni in classifica. Bravissimi da una parte Otto Araujo Alves che oltre al gol partita ha guidato il centrocampo rossoblù e Francesco Sorbo dall'altra, è un piacere vedere un centrocampista così bravo in un campionato provinciale.

Il Barracuda la sblocca dopo 80 secondi, lancio sulla sinistra di Muscio a pescare Ciocoiu, il numero 11 penetra in area e con un tocco morbido scavalca Schettini. La risposta del San Giorgio in una punizione di capitan Sorbo respinta da Porta (ma il gioco era fermo per fuorigioco di Carena) e poi dalla rete del pareggio firmata da Dennis Pozzato. E' ancora una volta Francesco Sorbo da destra a tagliare tutto il campo e pescare la testa del numero 10 viola dalla parte opposto, incornata precisa a scavalcare Porta, 1-1 palla al centro.

Ripresa più viva, le due squadre si danno battaglia colpo su colpo, il Barracuda inserisce un grintoso Filippone che va subito a fare pressing e dar fastidio alla retroguardia viola. Al 14' bravo Schettini a bloccare il tiro in corsa di Otto, presentatosi da solo in area dopo un bel dribbling. Capovolgimento di fronte, è il San Giorgio a spingere, ci prova Acconcia dalla distanza, rasoterra velenoso su cui deve distendersi Porta, passa però il Barracuda su un'azione "strana", la difesa viola si ferma invocando un fuorigioco, Otto salta tutti e la piazza alle spalle di Schettini, grande esultanza con dedica in tribuna. Capasso cambia in attacco, dentro il bomber dei 2006 Stefano Seta, che riesce a dare un peso importante al reparto avanzato, a pochi secondi dal suo ingresso il numero 17 la butta dentro su invito perfetto di Gastone, l'arbitro Calamia annulla per posizione irregolare. Ancora due grandi occasioni per il San Giorgio, Francesco Sorbo si libera al tiro dai 25 metri, il suo missile terra aria è destinato all'incrocio dei pali, il volo di Cesare Porta a evitare il gol è altrettanto bello e importante. Come importante è il salvataggio sulla linea di Gabriele Del Muro sul calcio d'angolo successivo e colpo di testa dell'ottimo Covello. In contropiede il Barracuda potrebbe chiuderla, Filippone, Ciciriello e compagni non concretizzano le tante ripartenza. Ultimi minuti assalto a Forte Apache del San Giorgio, palloni buttai in the box alla ricerca di una spizzata vincente, con il centrale Vittorio Lucà spostato in attacco a fare la punta centrale. Resiste il fortino del Barracuda, che bada al sodo e quando c'è da spazzare non ci pensa due volte. Esultano i rossoblù di Tonino Scorpaniti («Questi ragazzi mi faranno venire un infarto» scherzerà a fine partita), dopo i 6 minuti di recupero. Saluto alla tribuna, il derby questa volta è del Barracuda.

IL  TABELLINO

BARRACUDA-SAN GIORGIO 2-1

RETI (1-0, 1-1, 2-1): 1' Ciocoiu (B), 28' Pozzato (S), 20' st Araujo Alves (B).

BARRACUDA (4-2-3-1): Porta 7, Fois 6.5 (42' st Dagui sv), Caputo 7, Del Muro 7.5, Manzella 6.5, Mensa 6.5, Ciciriello 7, Muscio 7 (29' st Younes 6), Albanese 6 (9' st Filippone 6.5), Araujo Alves 7.5, Ciocoiu 7 (30' st Samoylov 6). A disp. Capitano, Calò, Russo. All. Scorpaniti 7. Dir. Buccheri.

SAN GIORGIO (4-2-3-1): Schettini 6.5, Sorbo Andrea 6.5, Gastone 7, Milito 6.5, Lucà 6.5, Covello 7, Acconcia 6.5 (21' st Cara 6), Sorbo Francesco 8, Carena 6.5 (15' st Seta 6.5, 44' st Mondalucio sv), Pozzato 6.5, Vander Elst 6.5 (28' st Pilotti 6). A disp. Settimo, Negri. All. Capasso 7. Dir. Gastone - Calato.

ARBITRO: Calamia di Torino 7.

AMMONITI: 45' Vander Elst (S), 7' st Araujo Alves (B), 10' st Filippone (B).

NOTE: Calci d'angolo 5-6.

LE PAGELLE

BARRACUDA

Porta 7 Poche parate ma difficili e importanti, come quella su Acconcia e quella fantastica su Francesco Sorbo.

Fois 6.5 Al rientro dalla squalifica, gara solida e concreta, gran duello con Gastone.

Caputo 7 Tirato a lucido l'ex Pianezza, offre una prestazione sicura e senza errori.

Del Muro 7.5 Non solo la dinamicità a centrocampo, anche quel salvataggio sulla linea che vale un gol, nel momento più difficile della partita, esulta come se avesse segnato. Avvia anche l'azione del 2-1 di Otto.

Manzella 7 Bravissimo al centro della difesa a mettere pezze ovunque.

Mensa 7 In crescita rispetto alle ultime gare, sicuro e autoritario, quando può esce dalla difesa palla al piede.

Ciciriello 7 Lavoro poco vistoso nel primo tempo, nella ripresa gioca una quantità industriale di palloni sulla trequarti, quando la squadra deve rifiatare e spezzare il ritmo del San Giorgio.

Muscio 7 Pronti via mette Ciocoiu in porta per l'1-0. Elogiato a fine partita anche da Otto e dal presidente Tortorella.

29' st Younes 6 Una manciata di minuti ma quanto pesa il suo fisico in fase di contenimento e scudo davanti alla difesa.

Albanese 6 Boa centrale, fa da punto di riferimento in attacco, lottando colpo su colpo con Lucà.

9' st Filippone 6.5 Subentra con determinazione a mille, tanto che dopo solo un minuto si prende il giallo per la foga con cui va ad attaccare il portiere del San Giorgio, spinge molto e con costanza.

Araujo Alves 7.5 Era la sua partita, ci teneva a vincere il "derby di quartiere", lo decide proprio lui con un gol di furbizia, per tutta la partita cattura, gestisce e smista palloni insieme al suo compagno di reparto Muscio che quando esce gli cede anche la fascia di capitano.

Ciocoiu 7 Svolge un lavoro importantissimo non solo quando attacca, ma anche quando ripiega per aiutare la squadra a difendere e arginare gli attacchi del San Giorgio. Gol bello bello.

30' st Samoylov 6 Partecipa alle ripartenze del barracuda, creandosi anche qualche occasione.

All. Scorpaniti 7 Tecnico di grande esperienza, finalmente soddisfatto della sua squadra, vive la partita con tanto attaccamento verso questo gruppo. Come un nonno che riceve una bella pagella scolastica dai suoi nipotini.

SAN GIORGIO

Schettini 6.5 Para tutto quello che c'è da parare, imprendibili i gol del Barracuda, blocca e respinge benissimo in 2-3 occasioni.

Sorbo Andrea 6.5 Controlla la zona bassa a destra senza strafare, va anche al tiro su un calcio d'angolo battuto da Francesco cercando il bis dopo il gol della scorsa settimana.

Gastone 7 In versione Freccia Viola, spinge come un dannato sulla fascia sinistra, risultando uno dei pericoli maggiori per il Barracuda.

Milito 6.5 Schierato al centro della difesa gestisce bene i palloni che passano dalle sue parti.

Lucà 6.5 Bene in difesa, nei minuti finali va a cercare fortuna in avanti da punta centrale per sfruttare la sua abilità nelle palle alte.

Covello 7 Batteria al litio del centrocampo viola, macina kilometri e aiuta capitan Sorbo nella costruzione, avrebbe anche messo a segno il gol del 2-2 se non ci fosse stato Del Muro sulla linea di porta.

Acconcia 6.5 Agisce tra linee sfruttando le sue qualità, arriva anche al tiro, Porta gli nega la gioia del gol.

21' st Cara 6 Mezzora al servizio della squadra, lotta su ogni pallone.

Sorbo Francesco 8 E' un piacere vederlo giocare, con le sue pennellate pesca al millimetro i compagni da qualsiasi distanza, è la mente pensate del San Giorgio, fantasia, tecnica, inventiva, tiro. Porta gli nega un eurogol.

Carena 6.5 Trova in Caputo un avversario tosto da superare, lui gioca e spinge finché resta in campo senza mai tirarsi indietro.

15' st Seta 6.5 Il bomber dei 2006 arriva da due rigori realizzati con la Under 16, ha il piede caldo e voglia di fare ancora gol, uno gli viene annullato, costretto poi a uscire per una botta.

Pozzato 6.5 L'ex Pro Collegno si propone sulla fascia destra come sa fare lui, uno dei suoi tagli chiama il passaggio a Francesco Sorbo ed è l'azione del gol del momentaneo pareggio.

Vander Elst 6.5 Gran tecnica, usa il suo dribbling per creare spazi e occasioni, il pressing e la marcatura della difesa del Barracuda gli impedisce di calciare in porta.

28' st Pilotti 6 Sguscia in avanti, creando qualche apprensione alla difesa avversaria.

All. Capasso 7  Il San Giorgio ai punti avrebbe meritato forse qualcosa in più per le occasioni capitate, aveva anche l'attenuante delle assenze (Fucale, Ciulla, Marino, Negri), la squadra c'è, gioca e crea.

INTERVISTE

Otto Araujo Alves, centrocampista del Barracuda: «Arrivavamo da due sconfitte di fila, era importante vincere questo derby di quartiere contro una squadra preparata come il San Giorgio. Adesso pensiamo alla prossima perché vogliamo risalire la classifica, puntiamo vincere il campionato. Il gol? La difesa del San Giorgio è salita tutta e mi hanno lasciato da solo, quando hai compagni come Gabriele Del Muro, Daniele Muscio che sanno gestire bene la palla è facile imbucare e segnare, giocare con loro è bello».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400