Cerca

Under 17

Brescia Femminile-Atalanta: bis di Pasini, ma la cannonata di Amoroso pareggia i conti al novantesimo

Senici la apre subito, ma lo sfortunato autogol di Schivalocchi rimette le ospiti in carreggiata.

Brescia-Atalanta

Le due capitane ad inizio gara: a sinistra, Galbusera Micaela, a destra Zucca Aurora

Il match dei match combattuto a Paratico: Brescia Femminile-Atalanta. Da un lato la formazione di Zafferri che guida la classifica, dall'altro lato la macchina da gol Atalanta, che si presenta al match con uno score di 70 gol fatti e uno solo subito in quattro gare. Una partita che già solo a leggersi promette bene, e il risultato ne è la prova: finisce 3-3, con tante occasioni buone da entrambe le parti.

A portarsi per prime in vantaggio sono proprio le padrone di casa con una bella azione corale: palla buttata dentro l'area, al volo di sinistro Senici la gira nell’angolino basso. Risponde dopo 10 minuti la formazione ospite: con una palla filtrante in area, la difesa del Brescia si apre e Amoroso davanti al portiere la butta dentro. Come un botta e risposta, la formazione di Zafferri trova il 2-1 al 36', quando Pasini ruba palla al portiere e con un pallonetto realizza il gol. Il momento cruciale è l'inizio del secondo tempo, in particolare il decimo minuto: il fischietto del direttore di gara vede un fallo di mano in area e assegna un rigore al Brescia che potrebbe portarsi sul 3-1. Sulla zolla è Senici, ma la palla finisce fuori. Le ragazze però non mollano e riescono a ritrovare il gol grazie alla progressione di Pasini. L'opera sembra fatta e finita, ma l'Atalanta sfoggia la propria qualità. Lo fa prima scoccata la mezz'ora, quando sul calcio d'angolo Schivalocchi la devia nella propria rete, ricordando un po' la stessa situazione di Ibrahimovic contro il Bologna. Sullo scoccare del 90' arriva la beffa per il Brescia: Amoroso parte dalla fascia, si accentra e tira un bolide bellissimo che buca la rete avversaria.

Arriva così il fischio finale: termina 3-3, con un'ottima prestazione da entrambe le parti, ma un po' di rammarico per il tecnico Zafferri. Queste le sue parole: «Abbiamo avuto diverse occasioni, sbagliato un rigore, preso gol al 90'. La squadra ha giocato molto bene e magari avremmo meritato quel qualcosa in più. Sicuramente oggi siamo state un po' sfortunate, ma il calcio è anche questo, e lo accettiamo. Contenti della prestazione nonostante bruci un po'. Per quanto riguarda il nostro campionato le squadre che competono per il vertice non sono tante, noi stiamo facendo il nostro cammino con l'obiettivo di fare crescere le ragazze proiettandole verso il futuro».

IL TABELLINO

BRESCIA FEMM.-ATALANTA 3-3
RETI: 14' Senici (B), 25' Amoroso (A), 32' Pasini (B), 21' st Pasini (B), 32' st aut. Schivalocchi (B), 49' st Amoroso (A).
BRESCIA FEMM.: Bibe, Calderan, Corallo, Bissolotti (25' st Schivalocchi), Posa, Zucca, Bertoloni (29' st Ubiali), Celestini, Senici (45' st Accardi), Squaratti, Pasini (26' st Berlinghieri). A disp. Polini, Zampatti, Roselli, Parietti, Reia. All. Zafferri.
ATALANTA: Colombo, Brivio, Minuscoli, Amoroso, Villa, Brusamolino (46' st Brembilla), Amoruso (18' st Foni), Camillo, Corbetta, Galbusera (40' st Balossi), Gregis. A disp. Morini, Ripamonti, Casanova, Mandelli, Raccagni. All. Frigerio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400