Cerca

Under 17

Leinì-Grand Paradis 3-3: Tripletta Mascolo che pareggia al 98'

Sfida pirotecnica in via Gremo tra rigori, espulsioni, polemiche arbitrali e ben 10 minuti di recupero!

Mascolo Superstar salva il Leinì all'ultimo respiro

Antonio Mascolo, attaccante del Leinì, tripletta incredibile

Se fosse un film potrebbe essere La Storia Infinita... eravamo al decimo minuto di recupero e tra Leinì e Grand Paradis il risultato era ancora in bilico. I ragazzi di casa, seppur in inferiorità numerica, continuavano a spingere alla ricerca del pari. All'inizio del recupero monstre decretato dall'arbitro Pennetta di Torino, i valdostani erano in vantaggio di due gol, nei dieci minuti di recupero è successo di tutto: prima il rigore di Mascolo che accorcia le distanze, poi una gran parata di Di Giovanni che evita la debacle e infine la percussione centrale ancora del numero 20 gialloblù che al 100esimo minuto sigla il 3 a 3 finale! Risultato spettacolare, ma non sono mancate polemiche e recriminazioni da una parte e dall'altra nei confronti dell'arbitraggio. 

Bieller spezza l'equilibrio  Ma andiamo con ordine: Grand Paradis in formazione d'emergenza, tanto che in porta ci va Concio, che normalmente sta in campo... nonostante questo, il primo tempo si mantiene in equilibrio. Primo tiro al 5', è di Giangrasso, il più pericoloso dei suoi, bravo Di Giovanni a deviare. Risponde all'11' Vaccino, che in contropiede sembra perdere l'attimo buono, ma poi riesce a tirare, senza però riuscire a superare il portiere. Si va a folate: un po' di predominio gialloblù e un po' degli ospiti, che ci provano su punizione al 19' con Luboz, tiro centrale. Alla mezzora, tocca ancora ai ragazzi di Protto essere pericolosi prima con Muto e poi sugli sviluppi di un corner, la difesa sventa con qualche difficoltà. Al 38' Bieller fa le prove su calcio piazzato: il tiro potente è respinto centralmente, Giangrasso prova il tapin, ma la palla finisce in bocca al portiere. 5 minuti dopo ancora punizione, stavolta proprio dal limite dell'area, il tiro è forte, c'è una deviazione e la palla s'insacca alle spalle del portiere.

Illusione Grand Paradis A inizio ripresa il tecnico Protto ne cambia subito tre, ma non sembra trovare la chiave per scardinare un Grand Paradis sempre molto ordinato e con le idee chiare su come muoversi in campo. Se poi Vaccino si "mangia" un gol come quello all'11', quando praticamente sulla linea di porta con il ginocchio calcia addosso al portiere, diventa difficile pensare a una rimonta... Per di più Serafino si fa espellere per espressioni "poco riguardose" e tutto sembra girare a favore degli ospiti. Fino al 16', quando Mascolo sostituisce il comunque positivo Tinnirello. La possente punta gialloblù dà peso all'attacco di casa e al 24' trova il gol del pari: se ne va centralmente, dialoga con Motteran, e una volta in area con un bel diagonale non dà scampo al portiere. A questo punto il Leinì potrebbe accontentarsi, invece continua a spingere alla ricerca della vittoria, e si espone al micidiale contropiede valdostano: al 31' il giovane Lahamadi (2007) se ne va centralmente e supera il portiere in uscita. Polemiche subito dopo, perché la palla esce dalla rete, dando l'impressione che non sia entrata. L'errore dell'arbitro sta soprattutto nel non aver controllato le reti a inizio gara... E poco dopo arriva anche il terzo gol: un bel diagonale di Di Marco, altro 2007, che sembra mettere la parola fine sul match. E invece tra continue polemiche - anche Protto viene espulso - e occasioni da una parte e dall'altra, si continua fino ai fatidici 10 minuti di recupero. Il rigore al 47' viene concesso per una spinta in area, freddo Mascolo nel realizzare. Di Marco e Lahamadi sprecano l'occasione per il quarto gol al 50', mentre tre minuti dopo Mascolo se ne va centralmente, fa tutto da solo fino al diagonale che chiude definitivamente il discorso!

IL TABELLINO

LEINÌ-GRAND PARADIS 3-3

RETI (0-1, 1-1, 1-3, 3-3): 44' Bieller (G), 24' st Mascolo (L), 31' st Lahamadi (G), 35' st Di Marco (G), 47' st rig. Mascolo (L), 53' st Mascolo (L).

LEINÌ (4-3-3): Di Giovanni 7.5, Serafino 6, Muto 6 (1' st Saouir 6), Di Bello 6.5 (32' st Piccolo 6), Kerkuku 6 (1' st Oria 6), Formicola 6.5, Motteran 6.5, Nocera 6 (13' st Scarpino 6.5), Tinnirello 6.5 (16' st Mascolo 9), Germano 6 (1' st Bordigoni 6), Vaccino 6.5 (30' st Di Battista 6). A disp. Bertocco, Ucini. All. Protto 6.5. Dir. Di Battista - Bordigoni.

GRAND PARADIS (4-3-3): Concio 6.5, Radaelli 6.5, Molinaro 6.5 (37' st Faldella 6), Bieller 6.5, Cecchini 6.5 (10' st Di Marco 6.5), Ferro 7, Saudin 6.5, Sheti 6 (10' st Lahamadi 7), Villano 6.5, Luboz L. 6, Giangrasso 7. A disp. Peretti, Florio, Pascal. All. Luboz 6.5.

ARBITRO: Pennetta di Torino 5.5.

AMMONITI: Ferro (G), Vaccino (L), Oria (L).

ESPULSI: 10' st Serafino (L).

LE PAGELLE

LEINI'

Di Giovanni 7.5 Numerose le parate importanti, ma va ricordata soprattutto l'ultima al 50', sembra inutile ai fini del risultato, e invece 3 minuti dopo arriva il pareggio.

Serafino 6 Rovina una prestazione tutto sommato positiva, con un'espulsione ingenua: in campo meglio stare zitti!

Muto 6 Un tempo senza riuscire a dare un gran contributo.

1' st Saouir 6 Inizia a destra con qualche incertezza, meglio quando va sulla sinistra).

Di Bello 6.5 Lottatore, spesso è l'ultimo baluardo, quando tutti sono all'assalto (32' st Piccolo 6 Si fa sentire nel finale).

Kerkuku 6 Alterna interventi impeccabili ad errori evitabili (1' st Oria 6 Più tranquillo e sicuro a centro difesa).

Formicola 6.5 Corre per 100 minuti, cucendo il gioco tra centrocampo e attacco.

Motteran 6.5 Sbaglia molto, sia in appoggio che nelle conclusioni, bravo in occasione nel primo gol e nel forcing finale.

Nocera 6 Fatica a trovare la posizione in mezzo al campo e di conseguenza... non la vede mai.

13' st Scarpino 6.5 Nel mezzo assicura maggiore dinamismo.

Tinnirello 6.5  Tira poco, ma si muove bene al servizio dei compagni.

16' st Mascolo 9 Grande protagonista di giornata! Tripletta in mezzora di gioco mostrando soprattutto potenza e fiuto per il gol.

Germano 6 Dalle sue parti il Grand Paradis riesce spesso a sfondare e lui fatica sia a contenere che a ripartire.

1' st Bordigoni 6 Nella ripresa prova a dare maggiore spinta partendo dalla sinistra.

Vaccino 6.5 Si mangia un gol già fatto, è vero, ma sia nel primo che nel secondo tempo prova sempre l'incursione e spesso riesce a mettere in crisi la difesa ospite.

30' st Di Battista 6 Protagonista nel forcing finale.

All. Protto 6.5 Da lodare la voglia di lottare per 100 minuti dei ragazzi.


GRAND PARADIS

Concio 6.5 Non sarà un portiere, ma non ce ne siamo accorti... para il parabile.

Radaelli 6.5 Solo nel finale va in crisi, quando fatica a contenere il panzer Mascolo.

Molinaro 6 Bada a coprire, spingendosi raramente in avanti.

37' st Faldella 6 Tutto sommato positivo in mezzo al campo.

Bieller 6.5 Non solo il gol su punizione, ma dal suo piede spesso parte l'azione dei valdostani.

Cecchini 6.5 In mezzo al campo conquista palloni e crea superiorità numerica.

10' st Di Marco 6.5 Un gol fatto e uno sfiorato, buone prospettive.

Ferro 7 Davanti alla difesa smista il gioco con buona visione.

Saudin 6.5 A destra si sgancia spesso, cercando il fondo o il dialogo con le punte.

Sheti 6 Raramente pericoloso o nel vivo del gioco.

10' st Lahamadi 7 Piccolo ma grande, segna e dà fastidio con i suoi movimenti.

Villano 6.5 Tra centrocampo e attacco, cerca sempre l'inserimento o la giocata.

Luboz L. 6 Fa da centro boa, ma non trova mai lo spunto vincente.

Giangrasso 7 A sinistra o a destra crea sempre pericoli alla difesa di casa. Nel finale va anche a fare il terzino.

All. Luboz 6.5 Squadra rimaneggiata, ma con le idee ben chiare su cosa fare in campo. Sicuramente poteva gestire meglio la superiorità numerica.


Pennetta di Torino 5.5 Al di là delle scelte più o meno corrette, non mostra la necessaria sicurezza e autorevolezza per dirigere il match. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400