Cerca

Under 17

Vianney-Moderna Mirafiori 1-0: Sarrocco sgancia la bomba, la capolista se ne va

I gialloblù di Angelo Guerrisi escono con 7 punti dal ciclo terribile Moncalieri, Pertusa, Moderna: per la prima volta sono a +5 sulla seconda

Christian Sarroco, Vianney Under 17

Christian Sarrocco, centrocampista, MVP

È il Vianney la squadra da battere. Se all’inizio la scalata dei gialloblù era il “sogno Vianney”, adesso è più che una certezza. I ragazzi di Angelo Guerrisi, con la vittoria per 1-0 sul Moderna, escono indenni da tre settimane di fuoco. Prima il pareggio con il Moncalieri, poi le vittorie su Pertusa e Moderna. Con 7 punti in tre partite, il Vianney è lanciatissimo verso un prosieguo di stagione giocato ai cento all’ora e per la prima volta scavano un solco di 5 punti tra loro e la seconda in classifica, che è proprio il Moderna. A decidere la gara con il Moderna è Christian Sarrocco, con un gol che è solo il risultato di una bellissima prestazione personale. I padroni di casa partono con una difesa ormai collaudata: capitan Costanzo e Miscione in mezzo e Marchese e Victorio Pineda sulle fasce; in messo al campo il solito Tommaso Montanarella (altra prestazione assolutamente senza sbavature) con Sarrocco, Lichinchi e il 2006 Buccino; davanti Pizzuto e Gallo. Il Moderna parte con la difesa a quattro, Perrucchietti e Vona centrali e Ciancitto e un Ugona in grande spolvero in corsia; in mezzo Devalle e Armandi con Bresciano fantasista e davanti Peirano e Hanoun a supporto del numero 9 Ammendolea.

Più Moderna, poi il gol di Sarrocco. Parte meglio la squadra ospite che non sembra avere bisogno di tempo per studiare la capolista. Il Moderna conquista subito tre angoli consecutivi e sull’ultimo Ammendolea cerca di colpire ma c’è Capriati che mette in scena la prima di tante ottime parate. Al 10’ il Moderna va di nuovo vicinissimo al vantaggio: su una punizione di Bresciano di mette il piede Hanoun che però colpisce il palo. Nel frattempo, il Vianney è costretto a sostituire Victorio Pineda, Guerrisi inserisce Moschetti che va ad affiancare Pizzuto, Gallo si sposta sulla fascia. Intanto il Vianney si fa vedere intorno al quarto d’ora, i gialloblù vengono fuori e cercano di trovare la rete. Intanto il Moderna parte ancora all’attacco con Ammendolea, questa volta ci pensa Costanzo a sventare un’azione potenzialmente pericolosissima. MA ecco che il Vianney dà segno di esserci. Lichinchi si avventa su un rinvio corto di Vona, il tiro però risulta debole, ci arriva senza problemi Bubbico. Al 29’ però ecco l’episodio che decide la partita. Angolo per il Vianney, mischia in area, Pizzuto ci mette il piede ma colpisce il palo, il Moderna spazza ma Sarrocco è in agguato al limite dell’area e a botta sicura calcia, trovando il gol dell’1-0. Dopo un minuto ci riprova Sarrocco, questa volta la palla passa a fil di palo. Il Vianney, galvanizzato dal vantaggio, continua a cercare la rete. Montanarella lancia Pizzuto, il numero 10 gialloblù arriva al limite destro dell’area e calcia, palla fuori di poco. Sul finire del primo tempo, Vona e Perrucchietti si superano nel chiudere ogni pericolo creato dal Vianney. Dall’altra parte il Moderna ci prova con Hanoun servito da Ammendolea, ma ci arriva ancora Capriati.

Fuoco e fiamme. Il secondo tempo entra subito nel vivo. Tutta la partita è stata giocata, da entrambe le parti, ad un ritmo altissimo. Nei primi minuti della ripresa il Vianney va vicinissimo al raddoppio: punizione di Pizzuto, si tuffa Bubbico che respinge, la palla finisce sui piedi di Moschetti che però non trova la rete. Iniziano i primi cambi, tra i gialloblù entra Andeloro che si piazza sulla fascia, Gallo torna davanti. Al quarto d’ora ecco che il Moderna crea un’occasionissima. È ancora Ammendolea ad andare vicinissimo al pareggio ma un doppio intervento di Capriati dice, ancora duna volta, di no. Il Vianney però non si arrende, e il gol lo trova. A mettere la palla in rete è Moschetti sulla punizione di Pizzuto ma il direttore annulla per fuorigioco. Dall’altra parte ecco il Moderna, questa volta con Peirano, ma c’è Costanzo che salva sulla linea. Un intervento che vale un gol. Il secondo tempo continua così fino alla fine della partita. All’attacco del Vianney, risponde il Moderna. Agli inserimenti di Pizzuto risponde il palo di Perrucchietti su angolo (secondo legno per gli ospiti). Il finale è accesissimo ma la partita, in campo, rimane corretta. Triplice fischio e può festeggiare il Vianney. I ragazzi di Guerrisi mantengono la testa del girone b. il Moderna di Di Monda però ha giocato una buonissima gara, ordinata e attenta, rendendosi pericolosi in svariate occasioni. È mancato solo il gol. Nel prossimo impegno il Vianney cercherà di mantenere la testa della classifica nella gara con il Beppe Viola, il Moderna invece proverà a ritrovare i tre punti con il Lesna Gold.

 IL TABELLINO

VIANNEY-MODERNA MIRAFIORI  1-0
RETE: 29’ Sarrocco.
VIANNEY (4-4-2): Capriati 7; Victorio Pineda 6 (13’ Moschetti 6.5, 39’ st Vettini 6.5), Costanzo 7, Miscione 7.5, Marchese 6.5; Sarrocco 8 (10’ st Andeloro 6.5), Montanarella 7.5, Buccino 7, Lichinchi 6.5; Pizzuto 7.5, Gallo 7. A disp. Caccamese, El Rhalmi, Ruberto, Cirdei. All. Guerrisi 7.5. Dir: Vettini-Ferrigno-Cirdei.
MODERNA (4-3-3): Bubbico 6.5; Ugona 7.5, Perrucchietti 7, Vona 6.5, Ciancitto 6; Armandi 6.5, Bresciano 6.5 (10’ st Piazzolla 6.5), Devalle 6 (29’ st Sakhaoui 6); Hanoun 6.5, Ammendolea 7, Peirano 6. A disp. Lupia, Diahoue, Lattaruolo, Benaissa, Pasciuti. All. Di Monda 6.5. Dir: Perazzoli-De Maglianis. 
AMMONITI: 42’ Devalle (M), 27’ st Hanoun (M), 46’ st Miscione (V), 48’ st Vona (M)
ARBITRO: Risucci di Nichelino 6
ANGOLI: 6-7

LE PAGELLE


VIANNEY
Capriati 7 Decisivo. Soprattutto su Ammendolea è sempre attento e sventa attacchi che potrebbero essere pericolosissimi per il Vianney.
Victorio Pineda 6 Costretto ad uscire ad appena un quarto d’ora dall’inizio, aveva iniziato la gara con il piglio giusto.
13’ Moschetti 6.5 Terza partita da calciatore per lui che arriva dal basket. Già visibilmente migliorato tecnicamente, l’atteggiamento era quello giusto fin da subito. Cerca la porta con continuità, gli riesce bene anche il dribbling. Da fuori lo incitano ed incoraggiano, il “trattore” gialloblù.
Marchese 6.5 Innesca un duello con Ammendolea e Hanoun sulla sinistra. Solita sicurezza in fase difensiva ma cerca anche la spinta.
Miscione 7.5 Un pilastro per i gialloblù. Letteralmente insuperabile. È una ricchezza per la difesa: attendo, preciso e sempre pulito. Intelligente.
Costanzo 7 Leader del gruppo e si vede. Ottima coppia con Miscione, compie anche un salvataggio sulla linea a 15’ dalla fine che permette ai suoi di portare a casa il bottino pieno. Prestazione senza sbavature.
Buccino 7 Classe 2006, gioca una gara con personalità. Fa un gran lavoro di interdizione, non ha paura nemmeno dei contrasti più duri. Gran lavoro anche senza palla.
Sarrocco 8 MVP della partita. Non solo per il gol che vale tre punti. È una pedina imprescindibile di questo Vianney, dribbla, si inserisce con ottimi tempi e serve i compagni. Ottimo lavoro.
10’ st Andeloro 6.5 Entra bene e lavora con costanza. Bene anche in fase di chiusura.
Gallo 7 Prima esterno, poi terzino, poi di nuovo davanti. Ovunque lo metti fa bene. Sa pungere in avanti ma anche chiudere con precisione.
Pizzuto 7.5 È sempre determinate. Impossibile fermarlo palla al piede se non facendogli fallo, infatti ne procura una valanga, conquistando punizioni da posizioni molto interessanti.
Lichinchi 6.5 Ha grande visione di gioco, bellissime le imbucate per i compagni. Ara la corsia sinistra.
All. Guerrisi 7.5 Un Vianney inarrestabile. Oltre al buon gioco dimostrato, quello che stupisce è la grinta messa in campo dai suoi. Non mollano mai e lavorano da vera squadra.

MODERNA MIRAFIORI
Bubbico 6.5 Schierato all’ultimo al posto di Lupia, si fa trovare pronto quando chiamato in causa. Sul gol non può nulla.
Ugona 7.5 Una partita di sacrificio, costanza e determinazione in cui emerge comunque la sua buona tecnica.
Ciancitto 6 Suoi gli angoli da sinistra. Gara attenta e pulita, sempre presente in fase di copertura, non si risparmia.
Devalle 6 Duro in mezzo al campo, non ha paura dei contrasti e cerca le imbucate.
29’ st Sakhaoui 6 Buon ingresso, dà subito quantità a centrocampo.
Perrucchietti 7 Ultimo baluardo della difesa ospite. Bravissimo negli anticipi, ci crede fino alla fine.
Vona 6.5 Buona prestazione, bella coppia con Perrucchietti. Attento e preciso.
Perino 6 Bravo nel dribbling, esce bene da situazioni per nulla semplici, spinge in avanti e va in appoggio ad Ammendolea.
Armandi 6.5 cresce con il passare dei minuti. Intenso nel mezzo, va via palla al piede, serve i compagni quando deve e se è in buona posizione tira.
Ammendolea 7 Attacca benissimo lo spazio, aperture goniometriche per i compagni. Dimostra un’ottima tecnica. Lavora benissimo come prima punta, sa tenere palla e far salire la squadra. Gli manca il gol ma arriva al tiro più di una volta, in assoluto in più pericoloso dei suoi.
Bresciano 6.5 Sa portare bene palla, piede educato sulle punizioni. Dà ordine. Buona gara.
10’ st Piazzolla 6.5 Entra bene, dà spessore. Sui suoi piedi tutte le punizioni per tentare di pungere il Vianney negli ultimi minuti.
Hanoun 6.5 Si spende sulla fascia percorrendo innumerevoli km. Si fa vedere in avanti e si rende pericoloso. È sempre nel vivo dell’azione.
All. Di Monda 6.5 Partono benissimo, poi si fermano un po’, per poi tornare in attacco a fine gara. Creano molto, manca solo la finalizzazione. La squadra è ordinata e sa cosa fare.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400