Cerca

Under 17

"Mission Impossible" per il Montegrosso, dieci e lode per il 'TiTi' di Nardiello

Turricola scatenato contro gli ospiti che nonostante siano arrivati contati e con due 2007 non hanno mollato fino alla fine

"Mission Impossible" per il Montegrosso, dieci e lode per il 'TiTi' di Nardiello

Montiglio a raffica per il Turricola nella gara col Montegrosso

La corazzata "Turricola" ha ragione del piccolo naviglio " Montegrosso". Piccolo non in quanto a qualità di gioco ma soprattutto per le defezioni di cinque elementi di caratura nella struttura della squadra. Senza trascurare che, comunque, gli astigiani sono tutti 2006 con due 2007 in zona difensiva. Senza per questo voler togliere meriti all'undici di Nardiello secondo classifica. D'altra parte è una legge del calcio e dello sport che a decidere il risultato di una gara sono le forze in campo. Ed in questa gara i più forti erano i terruggesi, che tali sono rimasti anche quando nel secondo tempo hanno sostituito cinque 2005 con altrettanti 2006, che hanno realizzato cinque dei dieci gol propinati agli ospiti. Inutile sottolineare che tranne sporadiche azioni degli astigiani, il pallino è stato, per circa ottanta minuti, in possesso dei padroni di casa. Che hanno sciorinato belle giocate e confezionato molte palle gol, alcune delle quali vanificate dall'impegno della difesa ospite. La palla sin dagli inizi viaggia veloce precisa tra le linee dello schieramento terruggese, che sin dai primi minuti si è riversato nella metà campo avversaria con manovre subito pericolose ispirate e costruite da Drainekh e Sannazzaro. La difesa poche volte è stata chiamata in causa perché poche volte gli ospiti sono riusciti ad entrare in area, se non su alcune ripartenze ispirate dalla verve di Cavazza e finalizzate dal caparbio Sconfienza.

Si entra subito nel vivo Bastano quattro minuti al Turricola per passare in vantaggio: verticalizzazione di Corona per Vigato che s'infila tra due difensori e anticipa il portiere in uscita infilando la porta di destro in sospensione. C'è una sola squadra in campo, aiutata a volte da disimpegni imprecisi e affrettati degli ospiti. E così dopo cinque minuti arriva il raddoppio su rigore che Gonella causa sgambettando Vigato: Ramadani realizza con fredda precisione. Prima incursione, in area terruggese, di Umberto Sconfienza al 16' che al momento del tiro viene anticipato dal gran recupero di Piano. Al 24' incursione di Quartero sulla fascia sinistra che si porta quasi sul fondo e crossa davanti alla linea, indugia la difesa avversaria e Drainekh anticipa tutti appoggiando in rete. Pennellata di sinistro di pregevole fattura, al 26', ad opera di Sannazzaro, che s'infila imparabilmente nell'incrocio dei pali a sinistra dell'esterrefatto Gabriel Sconfienza, 4-0. Il Turricola domina con disinvoltura l'andamento della gara e Corona prova realizzare il suo primo gol dalla distanza ma il palo si oppone alla sua botta.

Tiro al bersaglio La ripresa vede tre sostituzioni nelle file del Turricola: esce Lupano entra Fabris, Vigato infortunato lascia il posto a Patrucco, e Montiglio sulla fascia sostituisce l'arrembante Quartero. In tre minuti dal 4' al 7' Sannazzaro impegna Gabriel Sconfienza in due interventi molto difficili, il primo oltre la traversa ed il secondo in volo in angolo. Montiglio comincia le prove per il gol, ed al 10' con un gran diagonale destro coglie l'incrocio dei pali. Al 15' l'esterno destro si mette a servizio del compagno Corona servendogli  un delizioso pallone sul palo lontano che l'attaccante non sbaglia e di prepotenza infila la porta. In cinque minuti il portiere ospite si salva con due bei interventi sui tiri dalla distanza di Corona e Foddai. Ma al 26' deve ancora capitolare sull'incursione in area di Montiglio che supera un avversario, salta il portiere e mette nel sacco. Due minuti dopo in una mischia in area il pallone rinviato al limite dell'area viene catturato da Foddai, che lo spedisce subito in rete, evitando il portiere in uscita. 7-0. Al 31' Montiglio, servito da Patrucco, davanti alla porta copre bene la palla e poi in girata inforca l'ottavo gol. Il Montegrosso ci prova con lanci lunghi per il grintoso Umberto Sconfienza che si batte come un leone, ma è troppo isolato ed alla fine deve capitolare sui raddoppi di marcatura dei difensori del Turricola. Corona negli ultimi dieci minuti si toglie lo sfizio di mettere la palla nel sacco altre due volte. Nella prima occasione viene ancora servito Montiglio, che lo pesca completamente libero sulla parte sinistra dell'area da dove fa partire un diagonale imprendibile per il portiere. Nella seconda occasione servito al limite dell'area trova il tempo per mirare lo specchio per il decimo ed ultimo gol.

IL TABELLINO

Turricola T.-Montegrosso Ac. 10-0

RETI: 4' Vigato (T), 9' rig. Ramadani (T), 24' Drainekh (T), 26' Sannazaro (T), 15' st Corona (T), 26' st Montiglio (T), 28' st Foddai (T), 31' st Montiglio (T), 36' st Corona (T), 38' st Corona (T).

TURRICOLA T. (4-3-3): Lupano 6 (1' st Fabris 6), Berto 6 (14' st Volpi 6), Quartero 6.5 (1' st Montiglio 7.5), Marchetto 6.5, Ramadani 6.5, Piano 6.5 (28' st Brovero 6), Vigato 7 (1' st Patrucco 6.5), Drainekh 7, Corona 8, Foddai 7, Sannazaro 7. A disp. Quartarone, Chornyavskyy. All. Nardiello 7.

MONTEGROSSO AC. (5-3-2): Sconfienza G. 6, Gonella 6.5, Curto 6.5, Forno 6.5, Sconfienza U. 7, Cavazza R. 7, D'Andrea 6, Prasso 6 (14' st Capra 6), Vojku 6, Gallo 6, Durso 6. All. Betti 6.

ARBITRO: Guazzotti di Casale 7.

LE PAGELLE

Turricola

Lupano 6 Banalmente spettatore non pagante.

1' st Fabris 6 Praticamente mai impegnato.

Berto 6 Dalle sue parti arrivano pochi palloni da giocare e pochi  avversari da marcare.

14' st Volpi 6 Spinge molto il centro campo.

Quartero 6.5 Non avendo chi marcare si adopera per portare su palloni sulla sua fascia e servirli in area. al 24' mette davanti alla porta Drainekh che segna.

1' st Montiglio 7.5 Altro ruolo ed altre mansioni, prestazione maiuscola in fase di rifinitura e di conclusioni in porta. Due gol da incorniciare.

Marchetto 6.5 Schierato  a destra a centrocampo svolge il suo gioco in quella fascia innescando il veloce Vigato.

Ramadani 6.5 A lui l'onore e l'onere di tirare il rigore, cosa che fa con estrema lucidità e sicurezza.

Piano 6.5 Precisione e determinazione nei contrasti, eleganza nei disimpegni.

28' st Brovero 6 Schierato a metà campo dà il suo contributo nella parte finale della gara.

Vigato 7 Apre le danze e si procura il rigore. esce per infortunio.

1' st Patrucco 6.5 Palla al piede sa sempre cosa fare nei suggerimenti ai compagni. Al 31' serve Montiglio in occasione del gol.

Drainekh 7 Un gol al 24' ben servito da Quartero, ma tatticamente ineccepibile nell'impostazione del gioco.

Corona 8 Un 2006 prolifico, tre gol all'attivo e due assist di cui uno condito dal gol di Montiglio al 26' della ripresa.

Foddai 7 Grande spinta a ridosso delle punte. E gol di opportunismo al 28' sfruttando un rimpallo favorevole.

Sannazzaro 7 Illuminanti i suoi suggerimenti in avanti, ma soprattutto pregevole la sua pennellata finita nell'incrocio dai 40 metri.

All. Nardiello 7 Ha messo su un gruppo molto affiatato sia sul piano tattico che nella preparazione tecnica.

Montegrosso

Sconfienza G. 6 Incassa dieci gol, difficili da neutralizzare. Ma ne evita almeno altri tre con le sue parate.

Gonella 6.5 Un 2007 che nonostante il gap fisico ci mette tanta grinta e volontà, fermare prima Vigato e poi Montiglio sarebbe arduo per chiunque

Curto 6.5 Si batte come un leone fino alla fine. Esce sfinito dal campo.

Forno 6.5 Ce la mette tutta dall'inizio alla fine, ma gli avversari arrivano da tutte le parti.

Prasso 6 Ci mette cuore e fisico sulla fascia centrale destra, grande sofferenza per la troppa pressione.

14' st Capra 6 Cerca di mantenere la posizione del compagno in fase difensiva.

Vojku 6 Esterno basso sulla fascia destra fa fatica a tamponare le incursioni di Quartero

Cavazza 7 Goleador della squadra, ha giocato per amor di patria ma era in condizioni fisiche precarie. Ciò nonostante ha fatto vedere delle belle cose.

D'Andrea 6 Esterno alto a metà campo , ma in pratica gioca da difensore aggiunto. 

D'Urso 6 Dietro le punte dovrebbe appoggiarle ma anche lui finisce per difendere.

Sconfienza U. 7 Schierato da centravanti si fa vedere speso dai compagni, ma chiuso nella gabbia di almeno tre difensori difficilmente riesce sfuggire

Gallo 6 Dovrebbe appoggiare Sconfienza U. in attacco , ma sotto i colpi degli avversari spesso ripiega in difesa.

All. Belli 6 La coperta è troppo corta e fa quel che può. Incoraggia i suoi ragazzi fino alla fine.

LE INTERVISTE

Nardiello, all. Turricola: «Una partita che ci ha visto prevalere per tutta la durata della gara. sono contento per i miei ragazzi e per alcuni in particolare che hanno ritrovato la via del gol. Cerchiamo di mantenere questa posizione pe disputare i play off».

Betti, all. Montegrosso: «Sono state troppe le assenze sia perché sia perché alcuni sono andati in gita scolastica, sia perché altri erano infortunati. E purtroppo erano tutte pedine molto importanti nell'economia del gioco. Posso solo fare i complimenti ai ragazzi per lo spirito di sacrifico che hanno messo in campo. Comunque, sono sicuri che i frutti del nostro lavoro li raccoglieremo l'anno venturo. Considerando che sono tutti 2006».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400