Cerca

Under 17

Che cuore il Moncalieri, altra grande rimonta in extremis

I ragazzi di Piolatto giocheranno lo scontro diretto con tre punti di vantaggio

Moncalieri

L'esultanza di squadra del Moncalieri dopo la vittoria in rimonta con il Lesna

Vittoria al novantesimo, dopo un'altra rimonta al cardiopalmo, e arrivo allo scontro diretto in casa con tre punti di vantaggio. What else? Il Moncalieri di Andrea Piolatto prosegue la sua corsa ed espugna un altro campo ostico, grazie alla sua grande capacità di crederci fino alla fine. A nulla può un Lesna combattivo, capace di ribaltare il risultato in soli cinque minuti, ma crollato sul più bello, con la rete di Ciaravino a portar via quel punto difeso strenuamente fino all'ultimo. Ora il grande appuntamento è fissato a domenica prossima, quando al Vignotto di Moncalieri si affronteranno i padroni di casa primi a 56 punti e il San Giorgio di Lorenzo Capasso, a quota 53 punti, per una partita che ha tutti gli elementi per essere spettacolare, oltre che decisiva. 

Il campo del Lesna, si sa, è ostico per qualunque avversario si presenti, viste le dimensioni ridotte a cui è difficile abituarsi all'istante. I primi minuti di gioco scorrono infatti senza spunti degni di nota, con la palla spesso per area e con un copione ben preciso che accompagnerà le squadre per tutto il match: il Moncalieri con il possesso del pallone alla ricerca di spazi ed il Lesna ad allontanare senza fronzoli e a cercare subito il tandem Borrelli-Dacca in profondità. L'equilibrio si sblocca al 17', quando un'accelerazione di Borgarello sulla sinistra trova libero in posizione centrale Cosentino, il quale controlla e con un destro a giro sul secondo palo trova la rete del vantaggio per il Moncalieri. Oltre al gol sono però poche le emozioni che regala il primo tempo, con la tanta densità in mezzo al campo che non permette alle squadre di imbastire azioni manovrate palla a terra. In chiusura di primo tempo però Ciaravino ha una grande occasione: viene servito in profondità e riesce a scappare alla marcatura di Podariu, lascia rimbalzare il pallone e si coordina per calciarlo al volo, ma la sua conclusione finisce a lato da buona posizione. 

Il tecnico del Lesna, Lino Renga, dà nell'intervallo la scossa alla squadra, caricando i suoi giocatori, i quali rientrano in campo nella ripresa con tutto altro piglio. Dopo pochi minuti dal fischio di Bahadi di Nichelino, Mukena viene atterrato in area dopo una bella percussione centrale, e l'arbitro comanda per il penalty. Dal dischetto si presenta il solito Davide Foassa, il quale si presenta dal dischetto con grande tranquillità e esegue un semi-cucchiaio alla destra di Pullano, rimasto sorpreso dalla conclusione del terzino del Lesna. La rete del pareggio galvanizza ancora di più i padroni di casa, che, sulle ali dell'entusiasmo, hanno una doppia occasione con Dacca per portarsi in vantaggio: prima viene servito in profondità, scarta Pullano, ma viene fermato da Caramaschi, poi lascia partire un bel mancino sotto la traversa, che Pullano con un bel riflesso spedisce in angolo. Il vantaggio però è solo questione di minuti, poiché Mukena, dopo aver ricevuto palla dalla sinistra, lascia partire un destro potente e preciso che si insacca all'incrocio dei pali, realizzando una delle reti più belle dell'intero girone. Il Moncalieri è stordito dal ribaltamento, ma riesce a non uscire mentalmente dalla partita, riprendendo progressivamente il pallino del gioco e guadagnando nuovamente diversi metri, finendo per schiacciare il Lesna nella sua metà campo. Questo forcing ospite porta presto i suoi frutti, con i ragazzi di Piolatto che al 20' st trovano il pareggio: Cosentino e Ciaravino combinano nello stretto, il pallone arriva al primo sulla sinistra, che alza la testa e trova in area l'accorrente Pavarino, il quale calcia di prima intenzione di sinistro e il pallone finisce nell'angolino basso, imparabile per Marangi tra i pali. Il pareggio trovato allontana la paura per gli ospiti, i quali continuano a spingere alla ricerca della rete del vantaggio, che sfiorano in più occasioni: prima Andreacchio con il mancino trova la respinta di Marangi e poco dopo Ciaravino calcia a botta sicura, ma Marangi si supera e riesce a deviare in calcio d'angolo. Tra le tante occasioni del Moncalieri però il Lesna ha una clamorosa palla gol che poteva cambiare l'equilibrio della gara: Carnevale viene pescato in area di rigore da una punizione ed effettua una bella girata di destro da buonissima posizione, ma Pullano intercetta e allontana la minaccia, facendo tirare un sospiro di sollievo ai suoi compagni ed ai tifosi sugli spalti. La legge del calcio gol sbagliato-gol subito colpisce anche in questo caso. Il Moncalieri si riversa in attacco per l'assalto finale ed una lunga azione insistita trova libero il neo entrato Tuveri sulla sinistra, il quale mette un cross rasoterra in area di rigore e nella mischia sbuca in scivolata la zampata di Ciaravino, che al 90' completa la rimonta e viene travolto dall'abbraccio dei suoi compagni, accorsi per festeggiare con i loro tifosi. Il gol subìto è una doccia gelida per il Lesna, che vede svanire in un sol colpo tutte le speranze di portar a casa un pareggio difeso strenuamente, tanto da subire dopo poco anche la rete di Bravin, il quale scaglia un sinistro a fil di palo dopo una bella serpentina centrale, che chiude definitivamente il match.

IL TABELLINO

LESNA GOLD-MONCALIERI CALCIO 2-4 RETI (2-0, 2-4): 4' st rig. Foassa (L), 9' st Mukena (L), 17' st Cosentino (M), 20' st Pavarino (M), 44' st Ciaravino (M), 47' st Bravin (M).
LESNA GOLD (4-4-2): Marangi 7.5, Boero 6 (34' st Mulè sv), Foassa 6.5 (38' st El Archi sv), Hassane 6 (40' st Scagliotti sv), Lagrasta 7, Podariu 6, Lastella 6, Mukena 7.5 (26' st Aarab 6), Borrelli 6, Dacca 6 (31' st Carnevale 6), Curioso 6 (44' st Cipollone sv). A disp. Gravina, Triolone, Tiozzo. All. Renga 6.5.
MONCALIERI CALCIO (4-5-1): Pullano 6.5, Petruzzelli 6.5, Caramaschi 6.5 (41' st Grivetto sv), Camigliano 6.5, Borgarello 6.5 (5' st Poretta 6), De Carolis 6 (1' st Spada 6), Andreacchio 6.5 (35' st Tuveri 6.5), Pavarino 7, Ciaravino 7, Bravin 7, Cosentino 7 (25' st Bonello 6). A disp. De Chirico, Stabilito, Bison Dolza, Antonucci. All. Piolatto 7.5. Dir. Antonucci.
ARBITRO: Abdellah Bahadi di Nichelino 7.

AMMONITI: 32' Dacca (L), 30' st 

LE PAGELLE

LESNA GOLD

Marangi 7.5 Conserva il pareggio del Lesna con grandissime parate fino al 90', si dimostra sicuro in uscita trasmettendo sicurezza ai compagni e chiude lo specchio più volte agli attaccanti ospiti.

Boero 6 Cosentino dal suo lato è ispirato e lo mette in difficoltà più volte, visto che il Moncalieri è bravo ad isolarlo nell'uno contro uno dopo la costruzione prevalentemente che parte prevalentemente dalla destra.

Foassa 6.5 Realizza con la solita freddezza il rigore del pareggio con un semi scavino che sorprende Pullano e gioca il resto del match allontanando ogni pallone e limitando le cavalcate di Andreacchio.

Hassane 6 Fatica a far valere la sua intensità nel centrocampo fitto del Moncalieri che lo circonda, sbaglia qualche appoggio di troppo e non riesca a lasciare il segno.

Lagrasta 7 Compie chiusure provvidenziali, che fermano i giocatori del Moncalieri lanciati a campo aperto. Assieme a Marangi tiene in vita fino alla fine il Lesna, ma non può nulla sul gol di Ciaravino al 90'.

Podariu 6 Gioca una gara senza troppe sbavature, ma patisce Ciaravino quando quest'ultimo gli scappa in profondità, costringendo Lagrasta a dover chiudere in seconda battuta.

Lastella 6 Più nervoso del solito, gioca la sua gara ordinata e diligente tatticamente, ma sulla fascia non riesce mai a trovare il fondo e a centrocampo manca di guizzi.

Mukena 7.5 Già nel primo tempo si dimostra il migliore dei suoi, con la sua progressione che spacca in due la difesa del Moncalieri. Nella ripresa realizza l'euro-gol del momentaneo 2-1, con un destro potente e preciso che si infila sotto il sette.

26' st Aarab 6 Rileva un infortunato Mukena e prova a creare pericoli puntando l'uomo sulla destra, ma è costretto a partire ogni volta dalla sua metà campo, visto il baricentro basso della squadra.

Borrelli 6 Il duello con Camigliano è di altissimo livello, ma ad uscirne vincente è il numero 4 del Moncalieri, facilitato dai tanti palloni alti e spalle alla porta che Borrelli riceve, non potendo mai sfruttare la sua velocità.

Dacca 6 Cerca la posizione migliore in campo per evitare la marcatura stretta di Caramaschi, ma come per Borrelli anche per lui i palloni giocabili sono troppi pochi. Non riesce a trovare la rete con una doppia occasione nel giro di un minuto, prima del gol di Mukena.

31' st Carnevale 6 Sfiora la rete che poteva valere la beffa per il Moncalieri, ma Pullano è bravissimo a neutralizzare la sua girata al volo.

Curioso 6 Ha il compito di supportare gli attaccanti in fase offensiva, ma spende la maggior parte del tempo a seguire le sgroppate di un incontenibile Petruzzelli.

All. Renga 6.5 Il suo Lesna patisce il ritmo del Moncalieri, ma riesce comunque a rimanere in partita nonostante lo svantaggio del primo tempo e a ribaltare in seguito il punteggio, prima di esser contro-rimontati dal Moncalieri, che complessivamente si è dimostrato superiore nell'arco dei 90 minuti.

MONCALIERI

Pullano 6.5 Sui gol non può nulla e per il resto riceve poche conclusioni nello specchio, ma si fa trovare comunque pronto. Nel finale respinge la girata al volo di Carnevale che poteva valere il vantaggio del Lesna.

Petruzzelli 6.5 È sempre il solito treno sulla fascia, corre per tutti e i 90 minuti e nell'assedio finale arriva più volte ad inserirsi in area di rigore, dove si rende pericoloso in diverse occasioni.

Caramaschi 6.5 Fa valere il suo fisico in marcatura su Dacca, impedendogli di girarsi e lasciandogli giocare solo palloni spalle alla porta. 

Camigliano 6.5 Esce vincitore nel duello con Borrelli, dominando sui palloni alti e talvolta prendendosi la libertà di avanzare palla al piede. Sui calci d'angolo poi è una sentenza, dato che impatta sempre il pallone, ma questa volta non trova la porta. 

Borgarello 6.5 Da una sua accelerazione sulla sinistra nasce la rete del vantaggio, che sblocca un match equilibrato nel primo tempo. Regge bene tutti gli uno contro uno, non facendosi mai dribblare.

5' st Poretta 6 Viene schierato terzino sinistro per sfruttare la sua freschezza e la sua maggior spinta rispetto a Borgarello.

De Carolis 6 Da apprezzare il lavoro sporco effettuato in fase di non possesso, che permette alla squadra di recuperare il prima possibile il pallone e ripartire. 

1' st Spada 6 Viene inserito al posto di De Carolis per utilizzare la sua qualità in mezzo al campo e migliorare il palleggio.

Andreacchio 6.5 Questa volta gioca largo a destra a piede invertito, dove inizialmente fatica a trovare spazio per il suo mancino, ma in seguito alza il livello quando il Moncalieri alza il baricentro e sfiora la rete poco prima di uscire.

35' st Tuveri 6.5 Il suo ingresso è decisivo: dal suo mancino nasce il cross rasoterra che Ciaravino ribadisce poi in rete tra i rimpalli.

Pavarino 7.5 Si fa sempre dare il pallone anche in zone pericolose di campo, dimostrando di non sentire la pressione, vista la tranquillità con cui gestisce il gioco. Trova inoltre l'importantissimo gol del 2-2, quando il suo piattone sinistro su inserimento si infila all'angolino.

Ciaravino 7 Nel primo tempo fatica contro Podariu, visti i tanti palloni alti che riceve, ma riesce comunque a crearsi occasioni con la sua velocità in profondità. Nella ripresa migliora notevolmente, potendo scambiare il pallone palla a terra e sfruttando la sua tecnica nello stretto. Trova poi con caparbietà la pesantissima rete del sorpasso allo scadere. 

Bravin 7 Dimostra di possedere un gran mancino, che sfrutta nella conduzione di palla. Realizza la rete del definitivo 2-4 dopo una bella serpentina centrale e un tiro preciso a fil di palo. Come bellezza la sua rete è seconda solo a quella di Mukena. 

Cosentino 7 Dopo un inizio di gara un po' spaesato, si riscatta trovando la rete del vantaggio, con un bel destro a giro sul secondo palo e poi effettuando l'assist per l'accorrente Pavarino per il gol del 2-2.

25' st Bonello 6 Lotta su tutti i contrasti e contribuisce con i suoi inserimenti a riempire l'area di rigore.

All. Piolatto 7.5 Nuova partita, vecchio copione: i suoi ragazzi dominano gran parte di gara, ma vanno in svantaggio per 2-1. Come al solito regna comunque la tranquillità in casa Moncalieri, con la squadra che alza il ritmo e schiaccia gli avversari nella propria metà campo, proprio come nella partita con il Moderna. Anche in questo caso la rimonta è completata e la vittoria è fondamentale, visto lo scontro diretto di settimana prossima con il San Giorgio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400