Cerca

Under 17

Gol in rovesciata e tripletta sfiorata

Solo vittorie nel girone di ritorno per la squadra di Mancin, che bello però veder giocare il Pianezza full 2006

Gol in rovesciata e tripletta sfiorata

Il capitano Denis Fanolla con Alessandro Lanciano e Simone Calabrese

Un gol in rovesciata spettacolare, un altro di furbizia e caparbietà, un legno che ancora vibra a negargli la tripletta personale. Alessandro Lanciano è il match winner della sfida, difficilissima, vinta dalla Torinese contro un bellissimo e intraprendente Pianezza. La squadra di Roberto Mancin aveva l'obbligo di vincere per tenere il passo della capolista Spazio Talent, il tecnico oronero aveva infatti motivato così la squadra all'uscita dagli spogliatoi: «Abbiamo un solo risultato, la vittoria».

Il Pianezza di Alex Birtolo, full 2006, ha affrontato la gara libera mentalmente dall'assillo del risultato, avendo lunedì l'impegno importantissimo per la salvezza in Under 16 Regionale con lo Spazio Talent Soccer. Capitan Monteriso e compagni hanno dato battaglia alla Torinese per tutta la partita, tanto che fino a pochi minuti dalla fine Spinella incitava i compagni dalla sua porta: «Dai, ce la possiamo ancora fare».

Gli oronero partono a razzo con una conclusione del capitano Denis Fanolla dopo 34 secondi di gioco, respinta da Spinella, una fiammata che non spaventa gli impavidi rossoblù che coprono bene gli spazi e si distendono benissimo con le trame orchestrate da Buscetti, Galasso, Luongo e Carlo Ongari a innescare il puntero Delussu. E infatti Mancin inverte gli esterni offensivi, a destra va Iachetta e a sinistra Alessandro Lanciano che al 18' inizia a fare prove tecniche di gol da manuale, stoppando di petto dai 20 metri e calciando di collo pieno in perfetta coordinazione, trovando l'attenta risposta di Spinella.

Minuto 20', azione bellissima del Pianezza da sinistra a destra: Galasso, Buscetti che allarga per Chioccia, ancora Galasso a rifinire per il tiro di Delussu su cui Sergio Rossi deve volare all'incrocio dei pali. Sarebbe stato un gol da applausi, gli stessi che si prende Alessandro Lanciano un minuto dopo quando su cross dalla destra di Nino Iachetta, spalle alla porta, si inventa una sforbiciata volante che si insacca nell'angolino basso alla destra di Spinella. What a gol!! 

Nel frattempo Botti prende un colpo e chiede il cambio, entra Salem Bilel, tatticamente non cambia nulla, l'ex Mercadante si piazza a centrocampo come mezzala destra a completare il reparto con Fanolla e Vernai. La Torinese sulle ali del vantaggio va al tiro con più frequenza, prima del riposo crea tre palle gol pulite: 37' respinta di Spinella su Alessandro Lanciano; 42', Ghiglieri per Bilel che in velocità spara a lato da dentro l'area; 43', assist di Bonfiglio per Magic Olly (Ghiglieri), Spinella in angolo con la punta del piede.

Nella ripresa il Pianezza cambia cinque undicesimi, ma tiene alta la qualità con le giocate di Steven Birtolo, Simone Ongari, Alessio Zaccagnino, Roberto Galassi e l'ottimo Riccardo Gentile. A freddo però colpisce di nuovo Alessandro Lanciano dopo 28 secondi dalla palla al centro: il numero 11 di casa salta Marrone e dall'altezza dell'area piccola fa secco Spinella che cerca invano di salvare il pallone che rotola nella porta. 2-0, doppio Lanciano.

Il portiere del Pianezza si esalta al 9' negando il gol a Ghiglieri con il "piede di richiamo", poi sempre con i piedi su Iachetta al 21', mentre un minuto primo della mezzora Alessandro Lanciano va vicinissimo alla tripletta personale colpendo con una conclusione violenta e precisa il legno alla sinistra di Spinella.

In tutto questo il Pianezza non è stato a guardare, anche i rossoblù centrano il palo con Galassi su traversone dalla parte opposta a tagliare di Simone Ongari. Protagonista a anche Gentile con una conclusione mancina bloccata Sergio Rossi, poi con un cross su sviluppi di calcio d'angolo sul quale arriva come un proiettile Monteriso con ottima scelta di tempo (alto). Fischio finale dopo solo 30 secondi di recupero.

Per la Torinese continua la rincorsa al primo posto con 10 vittorie su 10 nel girone di ritorno, scontro diretto compreso, per il Pianezza la testa va subito alla sfida salvezza con lo Spazio Talent nella "loro" categoria, la Under 16.

IL TABELLINO

TORINESE-PIANEZZA 2-0
RETI: 21' Lanciano Alessandro, 1' st Lanciano Alessandro.
TORINESE (4-3-3): Rossi 7, Lanciano Simone 6.5, Bonfiglio 6.5 (43' st Corvino sv), Bracigliano 7, Fanolla 7, Calabrese 6.5, Iachetta 6.5 (23' st Pashja 6.5), Botti 6 (23' Salem Bilel 6.5, 43' st Scarcella sv), Ghiglieri 7 (14' st Giordano 6.5), Vernai 6.5, Lanciano Alessandro 8. A disp. Genco, Pellegrino. All. Mancin 7. Dir. Giordano - Lanciano.
PIANEZZA (3-5-2): Spinella 7.5, Marrone 6.5, Monteriso 7, Ligas 6.5 (2' st Birtolo 7), Salubro 7, Galasso 7, Chioccia 6.5 (8' st Galassi 6.5), Buscetti 7 (4' st Zaccagnino 6.5), Delussu 7, Ongari Carlo 7 (2' st Gentile 7), Luongo 7 (10' st Ongari Simone 7). A disp. Crescenzo, Scalise, Lo Presti. All. Birtolo 7. Dir. Monteriso.
ANGOLI: 10-6.
ARBITRO: Simone Camadona di Nichelino 5.

LE PAGELLE

TORINESE

Rossi 7 Blocca e respinge tutto quello che gli arriva, particolarmente bella, difficile e soprattutto importante per l'economia del match quella su Delussu sullo 0-0.

Lanciano Simone 6.5 Gioca ancora a sinistra, per quasi tutta la partita forma l'asse con Alessandro su quel lato, con l'ingresso di Pashja gioca addirittura alto e ha pure un'occasione per andare in gol.

Bonfiglio 6.5 Sempre essenziale negli interventi, in alcune occasioni mette anche qualità nella giocata servendo assist in mezzo.

Bracigliano 7 E' in forma e si vede quando sale palla al piede dalla difesa, euro sganciamento al 18' del secondo tempo quando dribbla tutti e va al tiro dal vertice sinistro dell'area.

Fanolla 7 Catalizza palloni e li manda in profondità con il contagiri, garanzia di qualità in mezzo al campo.

Calabrese 6.5 Meno imperioso dei suoi standard, sempre attento in fase di marcatura sulle punte del Pianezza.

Iachetta 6.5 Corre tanto, tantissimo, testa bassa verso la porta, come un esterno da battaglia.

23' st Pashja 6.5 Inserito basso a sinistra da Mancin, riesce a contenere le avanzate di Galassi e Gentile.

Botti 6 Prende un colpo e non se la sente di continuare.

23' Salem Bilel 6.5 Entra con piglio e dinamicità, ha pure una palla gol nel finale di primo tempo con un bell'inserimento.

Ghiglieri 7 C'è e si fa trovare, Spinella gli nega il gol almeno due volte, poi lui è un generoso e gioca anche molto di sponda.

14' st Giordano 6.5 Inserito da Mancin per le sue caratteristiche di contropiedista in velocità, aiuta molto anche nella propria metacampo.

Vernai 6.5 Meno brillante rispetto ai suoi ultimi standard, però la sua preziosa prestazione la fa sempre.

Lanciano Alessandro 8 Sono 32 in campionato, voleva portarsi il pallone a casa con la tripletta e a fine partita lo nasconde sotto la maglia. Tutte le sue esecuzioni verso la porta sono in perfetta coordinazione, bellissimo vedere i suoi stop sui rinvii da 40 metri dal portiere. Perfetto e decisivo.

All. Mancin 7 Sono undici consecutive, bravo anche stavolta a leggere la partita e apportare le modifiche tattiche.

PIANEZZA

Spinella 7.5 Grande acquisto a metà campionato, è già leader con i suoi continui incitamenti, poi fra i pali è bravissimo.

Marrone 6.5 Bene anche lui, sul centrodestra nella difesa a tre, sorpreso solo una volta sul gol del 2-0 di Lanciano, per il resto gioca una partita super grintosa.

Monteriso 7 Centrale di sinistra, fascia di capitano al braccio, testa alta, tiene benissimo la posizione.

Ligas 6.5 Perno centrale del centrocampo rossoblù, tampona e fa ripartire l'azione.

2' st Birtolo 7 Tatticamente prende la stessa posizione di Ligas, rispetto al quale ha più facilità di lancio in verticale, bravo anche insieme a Galasso nello sviluppo dell'azione.

Salubro 7 Gran centrale difensivo, pulito e determinato, arrivato a dicembre dal Lucento, guida con personalità la retroguardia rossoblù.

Galasso 7 Motorino pensante dal carburante infinito in mezzo al campo, smista e costruisce senza mai fermarsi.

Chioccia 6.5 Esterno largo dei cinque sulla fascia destra, fa bene la doppia fase.

8' st Galassi 6.5 Buona forza propulsiva sull'esterno, insieme a Gentile crea non pochi pericoli alla Torinese.

Buscetti 7 Che bravo nel ruolo di mezzala, ci mette tecnica e sostanza, tanta sostanza.

4' st Zaccagnino 6.5 Nel gioco delle intercambiabilità di Alex Birtolo, rileva Buscetti anche nei compiti di costruzione che svolge molto bene.

Delussu 7 Terminale offensivo con tecnica e capacità di chiamare il passaggio, Sergio Rossi gli nega il gol sullo 0-0.

Ongari Carlo 7 Agisce da seconda punta ma va anche più dietro a prendere palla e cercare Delussu in profondità.

2' st Gentile 7 Ingresso super positivo, nel secondo tempo è il più intraprendente e pericoloso in attacco tra le fila rossoblù.

Luongo 7 Fra i più tecnici in campo, palla a terra fa vedere delle gran giocate, bravissimo quando parte da sinistra e si accentra in serpentina.

10' st Ongari Simone 7 Fratello di Carlo, riesce più volte a mettere dei buoni palloni in the box, come quello con cui Galassi centra il palo.

All. Birtolo 7  Sta facendo un grandissimo lavoro su questo gruppo, cresciuto tantissimo e rimodellato rispetto alla prima parte di stagione, è un piacere vedere giocare questa squadra che è il suo piccolo laboratorio.

ARBITRO: Simone Camadona di Nichelino 5 Non si capisce perché conceda solo 2 minuti di recupero e poi non ne faccia giocare nemmeno uno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400