Cerca

Under 17

Sorpresa contro i più grandi, campione tra i pari età

Una squadra costruita in prospettiva che continua a stupire nel presente

Dorina vincitore

Il Dorina festeggia la vittoria del Memorial Cesare Tricerri

C'è una squadra tra gli allievi torinesi che sta incantando tutti, visti i risultati ottenuti pur giocando sotto leva e, non soddisfatta, appena si è confrontata con i pari età, ma di livello regionale, si è portata a casa un trofeo prestigioso, dimostrando come la stagione giocata con gli Under 17 per una squadra composta interamente da ragazzi nati nel 2006, abbia giovato molto al Dorina di Enrico Fuggetta.

Il torneo, intitolato a Cesare Tricerri, scomparso padre dell'attuale direttore sportivo dello Junior Torrazza, Davide Tricerri, ed iniziato nel mese di aprile, ha visto la partecipazione di 9 squadre: Dorina, Crescentinese, Junior Torrazza, Mercadante, Quincitava, Settimo Viola, Strambinese, Valle Cerco e Volpiano, organizzato con la formula di tre gironi e le successive finali, divise in bronze, silver e gold. 

A vincere i propri gironi sono state il Dorina, la Crescentinese e il Volpiano, che si sono così qualificate per il girone gold, le cui partite si sono disputate il 10 maggio. Il primo match è stato vinto agilmente per 4-0 dal Volpiano, che, forte del primato nel suo campionato, ha sprigionato tutto il suo potenziale offensivo, ottenendo un ottimo risultato soprattutto in ottica differenza reti.

Il secondo match invece ha visto affrontarsi il Volpiano vincitore della prima partita e gli underdogs del torneo, proprio il Dorina di Enrico Fuggetta. Le due squadre hanno dato spettacolo, con occasioni da ambo i lati per passare in vantaggio, ma con i portieri a neutralizzare le conclusioni dei vari attaccanti. Dopo lo 0-0 finale sono stati disputati i calci di rigore, con 3 rigori a testa: infallibile il Dorina, con tre reti su tre, mentre un errore del Volpiano ha assegnato i tre punti ai giallo-neri di Fuggetta.

Il match tra Dorina e Crescentinese si è rivelato dunque l'incontro decisivo, con i giallo-neri subito aggressivi a cercare subito il vantaggio per mettere in discesa la partita. Le reti di Sabia e Caccavallo, giunte in seguito ad errori della difesa della Crescentinese, per via dell'asfissiante pressione dei ragazzi di Fuggetta, marchio di fabbrica della squadra. La reazione degli avversari però non si è fatta attendere, con un palo colpito e un calcio di rigore procurato, neutralizzato da Giglio, resosi anche lui protagonista del torneo con le sue parate dagli undici metri. 

Con due vittorie in due partite il Dorina si è dunque aggiudicato il prestigioso torneo, battendo diverse squadre pari età che potrà affrontare l'anno prossimo nei provinciali e mostrando il suo valore contro avversari che militano nei campionati regionali. Se queste sono le premesse, ci sono tutti gli ingredienti per vedere un Dorina competitivo per la vittoria nella prossima stagione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400