Cerca

Under 18

Niguarda-La Spezia: Rainoni consegna tre punti d'oro ai padroni di casa, Mastrogiacomo bussa due volte ma non basta a Persuati

Gli ospiti passano avanti agli albori del match, ma non danno continuità nella prestazione e cadono sotto i colpi rossoblù

Niguarda La Spezia Under 18

Gli undici titolari scesi in campo con successo per il Niguarda

Il Niguarda fa suo lo scontro diretto con il La Spezia, battendo la formazione allenata da Persuati con il rocambolesco punteggio di 5-3. I padroni di casa, dopo essere passati in svantaggio nei minuti iniziali del match, hanno reagito immediatamente e alla grande e, seppur con il brivido, sono riusciti a strappare tre punti importantissimi che li proiettano momentaneamente in testa alla classifica, sorpassando proprio la formazione azzurrogranata, al momento ferma al terzo posto in classifica con tredici punti.

Gol e spettacolo. La gara si apre col botto, dopo appena tre minuti il La Spezia passa a condurre grazie al gol di Sciascia, che finalizza un ottimo cross di Et Touzi per la rete dell'1-0. Non si fa attendere la reazione dei ragazzi di Alberti, che scatena a piena regola tutto il suo potenziale offensivo e quattro minuti più tardi pareggia l'incontro: il pallone, dopo un recupero a centrocampo arriva a Scarpa che scattato in profondità conclude sul secondo palo livellando il risultato. Al quarto d'ora Alberti porta avanti i suoi finalizzando di testa un cross messo col contagiri da Scarpa, passano dieci minuti e Rainoni, praticamente in fotocopia al gol del 2-1, insacca di testa sul secondo palo. Non è però finita qui, perché al 35' Rainoni si ripete, finalizzando con una gran conclusione al volo un fraseggio elaborato scientemente sulla trequarti. Nel finale di primo tempo Mastrogiacomo mette dentro di prima intenzione, al volo da limite dell'area, il pallone che accorcia le distanze. Nella ripresa qualcosa si smuove per gli ospiti, che rientrano sul terreno di gioco con un piglio decisamente diverso, mostrandosi più agguerriti, e vanno a segno nuovamente con Mastrogiacomo, che entra dal vertice sinistro dell'area e in diagonale trafigge Baldassarre, restituendo animo e speranza ai suoi, ora ad un solo gol di distanza. È una gioia che però dura poco perchè il Niguarda risale in sella al match ed assesta la spallata definitiva: al 38' Rainoni prende palla e in ripartenza si invola verso la porta avversaria, vince il confronto nell'uno contro uno, arriva davanti al portiere e con freddezza sigla la marcatura del definitivo 5-3. Grande festa in casa Niguarda, che con tre punti in tasca guarda con fiducia al proseguo della stagione.

IL TABELLINO

Niguarda-La Spezia 5-3
RETI: 3' Sciascia (L), 7' Scarpa (N), 15' Alberti (N), 25' Rainoni (N), 35' Rainoni (N), 40' Mastrogiacomo (L), 35' st Mastrogiacomo (L), 38' st Rainoni (N).
NIGUARDA: Baldassarre, Valentino, Gallo (23' st Lovati), Mecca, Ripamonti, Pellegrini, Scarpa, Faccini (32' st Corcella), Signorelli, Alberti, Rainoni. A disp. Abdel Naser, Ordonez Velez , Morochko, Perrucci. All. Alberti.
LA SPEZIA: Arienta, Rossi, Ferrero, Cattaneo (1' st Giannosso), Fabbri, Caterini, Mascolino (36' st Mele), Morrone (20' st Prodissi), Mastrogiacomo, Et Touizi (9' st Napolitano), Sciascia. A disp. Diadema, Carpanese, Galeone, Ruffino. All. Persuati.
AMMONITI: Valentino (N), Corcella (N), Fabbri (L), Morrone (L), Matsrogiacomo (N).
ARBITRO: Sommese di Milano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400