Cerca

Under 18

Mema paradisiaco: il derby di Collegno è nerazzurro

Il Paradiso espugna il campo della Pro Collegno in rimonta, grazie ad un sontuoso Mema, e aggancia la testa della classifica.

Mema paradisiaco: il derby di Collegno è nerazzurro

Mema, mattatore di giornata con tre reti siglate nella stracittadina di Collegno

Con una rimonta avviata e completata nel secondo tempo, il Paradiso di Azzolina conquista il derby in "trasferta" per 3-1: protagonista assoluto è Mema, che si porta a casa il pallone grazie a due gol d'autore e un penalty. Tutto il Paradiso mostra di meritare i tre punti, migliorando col procedere della gara e rispondendo immediatamente al vantaggio della Pro Collegno al rientro dagli spogliatoi. Gli ospiti, subìto il gol, trovano la spinta necessaria per rimontare, migliorando rispetto a un primo tempo buono ma non perfetto, nel quale la "Pro" si presenta con dinamismo e grande vivacità in attacco, pur senza impensierire Bugo, almeno fino al gol dell'1-0 di Altobelli.

Apre la Pro Collegno. Il vantaggio dei ragazzi di Patrizi arriva infatti dopo due giri di orologio nella ripresa, con un colpo di testa di Altobelli, che anticipa tutti sul corner battuto da Pili. Lo stesso Altobelli raccoglie i frutti di un bel primo tempo, nel quale dialoga bene con i compagni di reparto. Lo stesso Pili, schierato dietro le punte ma con il compito di infoltire il centrocampo in fase di non possesso, interpreta bene il ruolo, consentendo le fughe di Magnasco a sinistra, spesso neutralizzate da un ottimo Bianchi (accesissimo il duello tra il terzino e l'attaccante di casa). Le posizioni dei giocatori offensivi di Patrizi si scambiano spesso, togliendo punti di riferimento alla difesa di Azzolina, comunque in grande giornata. La vivacità della "Pro" non si traduce però in vere apprensioni per Bugo, tanto che il primo pericolo sotto porta è di marca Paradiso, con Mema che manda alto dopo il tiro da fuori di Sidibe, respinto da Bravi. Lo stesso Sidibe è una delle armi più importanti del Paradiso nella prima fase di gara, grazie alla sua rapidità, che spesso sorprende alle spalle i difensori casalinghi. Il grande lavoro di Ferrigni, Capizzi e Marinelli, che crescono alla distanza, è importante per conquistare palloni e costruire la vittoria finale per il Paradiso. Poco prima del duplice fischio, la Pro Collegno trova la via della porta con Fornasiero: il suo tiro da fuori è smanacciato in corner da Bugo. Mema, anticipando quanto si vedrà nella ripresa, chiude i primi 45' con una conclusione fuori di poco.

Ci pensa Mema Dopo l'incornata vincente di Altobelli al 2' della ripresa, il Paradiso si tuffa in avanti, producendo l'episodio del pari: è lo stesso Mema che, con un dribbling, costringe Bravi ad abbatterlo, e l'arbitro a indicare il dischetto. Il numero nove si presenta dagli undici metri, e spiazza il portiere della Pro Collegno. Con un micidiale uno-due, Mema rimonta gli avversari dopo altri 4': ricevendo un lancio lungo, sposta il pallone e, solo davanti a Bravi, lo supera con un tocco raffinato. Grazie alla solidità difensiva e alla grande prestazione dei singoli quali Bianchi e Paolini su tutti, il Paradiso resiste al ritorno della Pro Collegno, abbassa il suo baricentro rispetto alla prima frazione, trovando una delle poche occasioni al 17', col tiro di Pili da dentro l'area, che termina alto sopra la traversa. Alla mezz'ora, il Paradiso ha subito l'occasione per chiudere i giochi, ma il tiro al volo di Paolini, ben servito da Bianchi, colpisce la traversa. Centra invece il bersaglio il solito Mema, in pieno recupero, con il gol più bello di giornata: uno scavetto in diagonale a oltrepassare un incolpevole Bravi, per il 3-1 finale con annessa tripletta e bottino pieno nel derby.

TABELLINO

PRO COLLEGNO-PARADISO 1-3
RETI (1-0, 1-3): 2' st Altobelli (Pr), 6' st rig. Mema (Pa), 10' st Mema (Pa), 49' st Mema (Pa).
PRO COLLEGNO (4-3-1-2): Bravi 6.5, Occhino 7.5, Giuri 6.5 (32' st Grieco 6.5), Nagliati 7.5, Caldo 6.5, Accardi 7.5, Pili 7.5, Serlenga 7 (17' st Candido 7), Altobelli 8, Fornasiero 7, Magnasco 7.5. A disp. Bruno, Zaia, Sirbu, Milan. All. Patrizi 7.5.
PARADISO (4-2-3-1): Bugo 7, Bianchi 8, Paolini 7 (1' st Schena 7), Capizzi 7.5, Mema 9, Peddis 7 (1' st Guastella 7), Sidibe 7 (21' st Bon 7.5), Marinelli 7.5 (39' st Bolintis sv), Canova 7, Ferrigni 7.5, Cacciatori 7.5. A disp. Fahmy I., Larussa. All. Azzolina 8. Dir. Canova.
ARBITRO: Ripa di Collegno 7.5.
AMMONITI: Mema[04] (Pa), Caldo (Pr), Serlenga[04] (Pr), Sidibe[04] (Pa).

LE PAGELLE

PRO COLLEGNO

All. Patrizi 7.5 Buon primo tempo, i suoi vanno anche in vantaggio. Subisce la rimonta immediata e un Mema straripante.

Bravi 6.5 Buone parate nel primo tempo, difficile evitare il fallo da rigore su Mema, che poi lo punisce tre volte con maestria. Spiazzato dal penalty.

Occhino 7.5 Da subito vivace, si mette in mostra e macina chilometri. Lo si trova un po' dappertutto, e sempre in maniera attiva.

Caldo 6.5 Solido e attento, tiene come può l'aggressiva spinta del Paradiso nel secondo tempo.

Accardi 7.5 Molti interventi decisivi e puliti. Pensa in anticipo e riesce ad anticipare gli attaccanti con successo. Lucido.

Giuri 6.5 Svolge con precisione il suo compito difensivo, prova di qualità. 32' st Grieco 6.5 Ragiona e regge. Nell'ultima fase duro lavoro nell'arginare il Paradiso, che poi dilaga.

Nagliati 7.5 Importante per i suoi, in tutte le fasi. Lo si vede partecipe nelle azioni principali, è punto di riferimento in mezzo.

Serlenga 7 Unisce la quantità ad un'ottima visione di gioco. Cerca le punte e si fa vedere soprattutto prima dell'intervallo. 17' st Candido 7 Subito nel vivo, con grinta e tecnica. Ingresso importante.

Fornasiero 7 Parte alla grande, si muove su tutto il fronte e crea problemi al Paradiso. Prestazione positiva.

Pili 7.5 Ago della bilancia nel buon primo tempo della Pro Collegno. Dinamico, cambia posizione e fa da raccordo. Gioco qualitativo e guizzante. 

Altobelli 8 Con i compagni di reparto, è in ottima giornata. Rappresenta un pericolo per la difesa avversaria, e anzi la supera con un gran colpo di testa. 

Magnasco 7.5 Gli manca solo il gol. Prova di alto livello, piena di chances create e palloni importanti giocati. Difficile da fermare per il Paradiso, ingaggia con Bianchi una bella sfida.

PARADISO

All. Azzolina 8 Il Paradiso segna nel momento decisivo e chiude in crescendo. Vittoria importante anche per la classifica.

Bugo 7 Preciso nelle uscite, tiene alta la guardia. Nessun intervento spettacolare, il colpo di testa di Altobelli è troppo ravvicinato per essere respinto.

Bianchi 8 Spina nel fianco di un Magnasco in gran giornata, fa un po' tutti i ruoli e aiuta i suoi a risalire. Tra i più brillanti.

Canova 7 Ha il polso della situazione e contribuisce a formare una difesa solida. Esce all'intervallo. 1' st Schena 7 Prosegue il lavoro del compagno e tiene le fila dietro. Concentrato.

Paolini 8 Vero baluardo, superarlo è complicato. Inventa ripartenze e sale ad aiutare, sfiorando il gol del 3-1. Fermato solo dalla traversa.

Cacciatori 7.5 Livello alto e costante fino al termine. Mette in mostra qualità e dinamismo, utili alla causa e ai tre punti.

Peddis 7 Uomo importante in mezzo, lavora molti palloni e lo fa in modo pulito. Presenza che si sente. 1' st Guastalla 7 Partecipa al bel secondo tempo del Paradiso. Nel vivo dell'azione.

Ferrigni 7.5 Metronomo e diga, nel centrocampo del Paradiso rappresenta un punto di riferimento.

Capizzi 7.5 Gioca sempre il pallone con intelligenza, partecipa a molte azioni e contribuisce alla spinta in avanti.

Marinelli 7.5 Si sente nella bella fase offensiva degli ospiti. Sempre sul pezzo, contribuisce alla vittoria grazie alla sua qualità e intraprendenza. 39' st Bolintis sv.

Sidibe 7 Grande avvio, arma del Paradiso nelle ripartenze, inventa molto. Cala alla distanza e poi prende un giallo: sostituito. 21' st Bon 7.5 Entra alla grande e mette subito le cose in chiaro: lavoro in più per i difensori di casa. La sua presenza si sente nel finale di gara.

Mema 9 Protagonista assoluto. Domina l'area di rigore e fa tutto: rigore procurato e realizzato, tocco sotto vincente e pallonetto disegnato nel finale. Tre gol che denotano grande freddezza.

LE INTERVISTE

Patrizi (Pro Collegno): "Abbiamo fatto bene nel primo tempo, ci siamo mossi bene davanti con Pili che cambiava la posizione e poi rientrava in fase di non possesso. Avevamo tante assenze, e anche due ragazzi in panchina non erano comunque arruolatili perché infortunati. A pieni ranghi possiamo fare meglio, come già visto nella trasferta di Giaveno, nella quale avevamo in mano il gioco pur essendo in totale dodici convocati. Dobbiamo fare meglio sulle "palle sporche" (come nel caso del secondo gol loro), e il nostro obiettivo è comunque fare meglio del girone d'andata. Sono soddisfatto del lavoro in mediana e di quello dei centrocampisti centrali."

Azzolina (Paradiso): "Noi meglio nel secondo tempo che non nel primo. Il loro gol ci ha dato una bella spinta per rimontare. Bella prestazione di tutti, in particolare di Mema, che ha giocato benissimo segnando anche dei gol molto belli."

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400