Cerca

Under 18

L'ha ripresa Colacicco! Il golden sub firma i 3 punti all'ultimo respiro

La Bruinese doma un buon Magliano Alpi: i cuneesi ci hanno creduto fino alla fine con le reti di Mhal e Filippi, ma il 3-2 allo scadere lancia i biancoblù

Bruinese-Magliano D'Alpi: Un gol di Daniel Colacicco regala ai padroni di casa una vittoria cruciale

Il man of the match di Giaveno è Daniel Colacicco: la sua Bruinese conferma la vetta del girone C

Vittoria convincente e sofferta, oltre che terribilmente cruciale e pesante per com'è arrivata. La Bruinese di Tony Pasciuti vince 3-2 a Giaveno, contro un ottimo Magliano D'Alpi, guidato da uno squalificato (ma carichissimo) Antonio Grammaldo. Al termine di 90' maschi e per niente banali i biancoblù la spuntano in pieno recupero con la rete del subentrato Daniel Colacicco, che si aggiunge alle reti di Delpiano e Mantovan. Servono solamente al risultato e all'orgoglio i gol dei cuneesi, messi a referto da Ilias Mhal (dagli undici metri) e Lorenzo Filippi.

Grammaldo si dice moderatamente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi, che, anche se escono dal terreno di gioco con 0 punti, non sono mai sembrati inferiori alla Bruinese, meglio piazzata in classifica. In casa biancoblù, invece, regna la gioia: almeno il secondo posto sembra una certezza (battuto il Magliano sia all'andata che al ritorno, ora serve "difendersi" dagli attacchi del Villafranca, che, però, ha già ampiamente battuto e e che affronterà il 30 aprile, forse troppo tardi per eventuali discorsi classifica), ma serve giocare sempre con l'intensità messa in campo contro i cuneesi per giocarsi il piatto grosso contro il San Secondo.

Bruinese: oggi si festeggia, ma da domani al lavoro! La vittoria, per i ragazzi di Pasciuti, è il giusto premio per aver messo in campo un gioco spregiudicato, semplice, efficace, che privilegia il giro palla a due tocchi. Delpiano è sempre il primo a proporsi sulla sinistra, soprattutto nei tratti di match in cui la squadra soffre il pressing asfissiante del Magliano D'Alpi, e Facchini e Saccone sono un ottimo tandem sia quando la squadra attacca, che quando soffre e difende. Non manca, però, qualche nota dolente, qualche aspetto su cui migliorare, per ambire alla perfezione: una su tutti è, sicuramente l'intesa tra Aloj e i due centrali di difesa, Vazzano e Lo Nobile. L'estremo difensore non tenta mai l'uscita, perchè non sicuro della copertura offerta dai compagni: quando lo fa, la Bruinese rischia di subire gol su un contropiecde micidiale, ma Saccone fa il centrale aggiunto, ed evita il peggio. Per la perfezione bisogna sudare tantissimo, ma, dopo il sudore, se arrivano i risultati, c'è spazio solo per le soddisfazioni.

Magliano D'Alpi: cuore e polmoni, ma troppi spazi! La squadra di Grammaldo ha un pregio grandissimo, che salta subito all'occhio: non molla mai, lotta su ogni pallone, fino a quando non trova la via giusta per far male all'avversario. Due volte sotto, i cuneesi hanno rimontato, esprimendo sprazzi di bel calcio, in cui non hanno lasciato veramente nulla al caso. Ma, a 10 secondi dal termine, è arrivata la beffa, dovuta ad un errore che, a certi livelli, non dovrebbe mai esistere: anche nell'ipotesi che gli ospiti avessero voluto tentare il colpaccio, non avrebbero dovuto lasciare praterie da centrocampo in giù, per permettere alla Bruinese di fare ciò che avrebbe voluto. Purtroppo per i Grammaldo's boys, è successo tutto ciò che non doveva succedere, sono saltate le marcature, ed è arrivata una sconfitta beffarda e alquanto bruciante. "Che vi serva da lezione!" ha urlato l'allenatore subito dopo il gol. Speriamo, veramente, che, da questo errore, il Magliano possa imparare qualcosa.

IL TABELLINO

BRUINESE-MAGLIANO ALPI 3-2 RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 3-2): 36' Delpiano (B), 5' st rig. Mhal (M), 13' st Mantovan (B), 31' st Filippi (M), 48' st Colacicco (B).
BRUINESE (4-3-3): Aloj 6, Facchini 7, Saccone 7, Genovese 6.5, Vazzano 6.5, Lo Nobile 6.5, Delpiano 7 (42' st Di Santis sv), Selvaggio A. 6.5, Mantovan 7 (28' st Colacicco 7), Carabba 6.5, Lusitano 6.5 (25' st Musso sv). A disp. Abdel, Caroppo, Comito, Cilenti. All. Pasciuti. Dir. Lo Nobile.
MAGLIANO ALPI (3-4-1-2): Cardone 7, Darsma 6.5, Rosso 6, Marengo 6.5, Siccardi 6.5, Terreno 6, Durigon 6.5 (17' st Raviolo 6), Prisaccaru 6.5, Mhal 7, Lubatti 6.5, Filippi 7 (39' st Peierone sv). A disp. Gazzola, Grosso, Lombardo. All. Grammaldo 6.5. Dir. Marengo.
ARBITRO: Fossat di Pinerolo 7.
AMMONITI: 22' Lo Nobile[04] (B), 32' Saccone (B).

LE PAGELLE

BRUINESE

Aloj 6 Sul rigore calciato da Mhal, viene spiazzato, ma non ha colpe. Sul secondo gol, invece, tarda nettamente l'intervento. Uscita da rivedere. Assolutamente.

Facchini 7 Ottima gara di sostanza per lui, che non molla un centimetro, anche quando subentra la stanchezza. 

Saccone 7 Ottimo in fase di interdizione, miracoloso nel salvare un gol per cui, i supporters cuneesi, avevano già iniziato ad esultare.

Genovese 6.5 Una sorta di jolly nello scacchiere di Pasciuti, che lo mette dove più necessita. Bravo nella gestione del possesso.

Vazzano 6.5 Qualche raddoppio da rivedere, ma sfrutta bene la sua fisicità, in marcatura, per non far respirare Filippi.

Lo Nobile 6.5 Un po' frenetico nella gestione delle seconde palle. Fa una gara dove spende tantissimo, ben figurando.

 Del Piano 7 Partita quasi perfetta per lui: alza il baricentro, aiuta Saccone in fase difensiva e, come ciliegina sulla torta, trova un gol straordinario. Di Andreis sv. 

Selvaggio 6.5 Sbaglia qualche appoggio, ma, nel complesso, gioca una gara di sacrificio totale. Ultimi minuti un po' sulle gambe.

Mantovan 7 Il suo tiro dai 23 metri, che finisce dritto in porta, è il giusto premio per una gara incredibile, da centravanti di mestiere.

28' st Colacicco 7 Entra e decide una gara tirata fino all'ultimo secondo. Tecnica ed attaccamento alla maglia come ingredienti principali.

Carabba 6.5 Un po' contrariato per tutta la durata del match, forse per qualche indicazione del mister, che sparisce dopoil gol vittoria.

Lusitano 6.5 Fino a quando rimane in campo, alterna belle giocate con errori leggermente grossolani. Può e deve migliorare. 25' st Musso sv.

All. Pasciuti 7 La sua squadra non solo vince, ma gioca un bellissimo calcio e lo ascolta. Cosa potrebbe desiderare di più?

MAGLIANO D'ALPI

Cardone 7 Evita un passivo molto più pesante, compiendo degli interventi al limite dello straordinario. Salvagente, perchè tiene a galla la squadra.

Darsma 6.5 Non batte ciglio, nonostante le continue "tirate d'orecchie" di Grammaldo. Deve migliorare la gestione del possesso.

Rosso 6 Sbagia tanto, soprattutto in fase di impostazione. Deve stare calmo e ragionare di più, lasciando la frenesia da parte.

Marengo 6.5 Quando il Magliano diventa iper-offensivo, si piazza avanti alla difesa, supportando Siccardi. 

Siccardi 6.5 Molto bene quando deve chiudere gli spazi, tenendo conto che, fino a poco tempo fa, giocava in porta.

Terreno 6 Così e così. Si accende a sprazzi, soprattutto quando la squadra lo incita a fare meglio. Deve sicuramente migliorare sui raddoppi.

Durigon 6.5 Primo tempo molto buono, in cui smista buoni palloni ai compagni meglio piazzati. Nella ripresa fa tantissima cofusione, e viene sostituito.

 17' st Raviolo 6 Entra, ma non riesce a dare quell'apporto che la partita gli richiede. Deve migliorare nell'approccio alla gara.

Priscariu 6.5 Ottimo nella gestione del possesso, un po' meno quando la squadra va in difficoltà, facendo errori evitabilissimi.

Mhal 7 Il migliore tra le fila del Magliano D'Alpi: freddezza, velocità, dribbing, rabbia agonistica. Il mix perfetto per un attaccante vincente.

Lubatti 6.5 Bene in fase di costruzione, in cui si abbassa spesso a prendere la palla e iniziare l'azione offensiva.

Filippi 7 Bravo a trovare il gol e a spostare il baricentro in avanti. Esce stremato, ma contento per la gioia personale. 39' st Peirone sv.

All. Grammaldo 6.5 Il suo Magliano ha un gran cuore, ma non basta per evitare la sconfitta. Ora la vetta è davvero lontana.

ARBITRO: Fossat di Pinerolo 7 Estrae i giusti cartellini, facendo capire da subito chi comanda in campo. Autorevole, un ottimo fischietto. 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400