Cerca

Under 18

Primato matematico per la Varesina, che accede alle fasi finali

Battuto il Canegrate; Brandazza può finalmente festeggiare con i suoi ragazzi

Fabio Brunati

Fabio Brunati, capitano della Varesina

La Varesina ospita il Canegrate in una partita che rappresenta l'ultimo step verso un traguardo straordinario: i rossoblù vincono 3-0 e portano a casa il primato matematico con quattro giornate d'anticipo. Dopo un primo tempo molto difficile contro una squadra che ha pensato a difendersi, i ragazzi di Brandazza scendono in campo nella ripresa con la voglia di vincere e riescono a sbloccare il match; avendo poi più spazi la squadra è riuscita anche a raddoppiare e a trovare nel finale il tris. La vittoria ottenuta sul campo è meritata, così come i festeggiamenti, con tanto di magliette celebrative, da parte dei giocatori e di tutto lo staff, perché è stato raggiunto un obiettivo importante.

I festeggiamenti dei giocatori della Varesina dopo aver vinto il campionato regionale Under 18

SPETTACOLO NELLA RIPRESA

Il primo tempo è privo di reti, ma non di emozioni, anche se di grandi chance non ce ne sono. I padroni di casa tengono sempre il pallino del gioco, ma gli ospiti tengono una marcatura a uomo "vecchio stile" e provano con i denti a resistere e difendersi bene. Nonostante qualche occasione i rossoblù non riescono a sbloccarla; il gol dell'1-0 arriva ad inizio ripresa, con un'incursione centrale in area di Dipalma che batte il portiere con un destro potente sotto la traversa. Il Canegrate prova ad affacciarsi nell'area avversaria e la Varesina ne approfitta sfruttando gli spazi per colpire. Una palla sulla sinistra per Marino diventa pericolosa: l'esterno punta l'avversario e con un tiro a giro pesca l'angolo alto raddoppiando. Nel finale, in un contropiede a tu per tu con il portiere è Colombo a piazzare in rete il gol che chiude il discorso e che consegna il titolo ai rossoblù.

LE PAROLE

Marco Brandazza è ovviamente al settimo cielo per l'obiettivo raggiunto e ci tiene a fare i complimenti a tutto il gruppo: «Per i ragazzi è una soddisfazione, è un primo passo. L’obiettivo era vincere il campionato, ma ora dobbiamo andare alle finali regionali e provare a dire la nostra, non ci fermiamo qui. Sono contento perché l’abbiamo affrontata bene, questa partita, ma anche tutte le altre; interpretate nel migliore dei modi dalla squadra. Eravamo i favoriti probabilmente, ma non è mai facile vincere un campionato, ed è stato possibile anche grazie al grande lavoro della società e di tutto lo staff».

La grande dedica presente sulla maglietta celebrativa

IL TABELLINO

VARESINA-CANEGRATE 3-0
RETI: 12' st Dipalma (V), 23' st Marino (V), 43' st Colombo (V).
VARESINA (3-4-3): Moioli 7, Sosto 7, Lazar 6.5, Boy 6.5 (25' st Lubrina 6.5), Dipalma 7.5, Brunati 7 (25' st Marin 6.5), Marino 7 (25' st Vaccaro 6.5), Metti Nicolas 6.5, Pastori 7 (15' st Vaccani 6.5), Ruzza 6.5 (23' st Sabry 6.5), Colombo 7. A disp. Maiocchi, Gulizia, Cardace. All. Brandazza 7.
CANEGRATE (4-3-3): Bertolini 6.5, Vita 6, Gallipoli 6.5, Bracchetti 7, Costa 6, Brunati 6.5, Colombo Samuele 7 (1' st Pintus 6), Garbi 6 (8' st Orsi 6), Spagnolo 6, Costalunga 6.5 (16' st Nardozza 6), Muscarà 6.5. A disp. Villa. All. Villa 6.
AMMONITI: Muscarà (C), Garbi (C), Bracchetti (C), Bertolini (C), Sabry (V).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400