Cerca

Under 18

Un gol al primo minuto e uno all'ultimo incorniciano il sogno: il Mariano vola in finale!

Apre subito Sanzò, poi Andrei e Meregalli per il tris: ora lo scontro con la Varesina

Mariano Under 18

Il Mariano Under 18 che festeggia la semifinale vinta contro il Sant'Angelo

Toc toc: è il Mariano in finale! Finisce 3-0 una bellissima semifinale contro il Sant'Angelo di Morabito che regala uno spettacolo stupendo allo stadio Brera di Pero. Ma ad avere la meglio è la formazione di Ferri, che oggi non lascia sconti a nessuno e conduce una partita perfetta. Apre le danze Sanzò dopo 60 secondi di gara. Le risposte della formazione di Morabito non mancano, ma il Mariano gestisce perfettamente e nel secondo tempo arrivano le reti di Andrei e Meregalli. Ora la finale contro la Varesina.

FLASH SANZÒ


 
La formazione di Ferri sogna la finale ad occhi aperti, e in 60 secondi il sogno sembra concretizzarsi di più. Super controllo in area di Meregalli, pasticcio difensivo che favorisce il tocco del numero 10 Sanzò: 1-0 e doccia fredda per il Sant’Angelo. I ragazzi di Morabito, oggi con il 3-2-3-2, si lasciano scappare troppo in difesa. Un esempio? L’errore di Pirola in area che lascia Meregalli davanti a Mantovani (8’). La prima occasionissima del Sant’Angelo non si lascia attendere. Un filtrante in area di Bocciarelli coglie in area il compagno Spedini, solo l’intervento prodigioso di Biscaro evita il pareggio (19’). Ancora Sant’Angelo pericoloso con lo stesso Spedini, ma la conclusione è troppo lenta e centrale per sorprendere Biscaro. La semifinale si accende, e che spettacolo! Mariano vicinissimo al doppio vantaggio con tre super occasioni. La prima: controlla dal limite Miccoli, l’11 scocca una cannonata imprendibile, solo la traversa dice di no (29’). La seconda: questa volta a controllare dal limite è Meregalli, ma i guantoni di Mantovani salvano con una fantastica parata (32’). La terza: calcio d’angolo che trova la testa di Meregalli, sfera di poco fuori dal secondo palo (33’). La risposta del Sant’Angelo arriva ancora una volta: mischia in area su calcio d’angolo, palla che rimane tra i piedi del capitano Grossi, conclusione che sfiora il palo. The show must go on: la prima frazione di gioco non smette di regalare una bellissima gara, nemmeno negli ultimi minuti. Miccoli controlla al limite, salta l’uomo ed entra in area: la fretta di calciare sfocia in una conclusione centrale per Mantovani.

TRIS DI ASSI



Seconda frazione che si apre senza alcun cambio per entrambe le formazioni in campo, ma con lo stesso morale. Vicina al raddoppio ancora la formazione di Ferri, con una conclusione in area di Meregalli troppo alta. Il risultato favorisce l’ingresso in campo di diverse forze fresche per le squadre. Dopo 10’, il goleador Miccoli ha in tasca le chiavi della gara, ma la porta resta chiusa. Serpentina dalla propria metà campo fino in area, ma i piedi di Mantovani salvano ancora la gara. Le ripetute occasioni del Mariano si fanno sentire, così come un po’ di confusione dietro del Sant’Angelo. Il doppio vantaggio di Ferri arriva. A rendersi protagonista ancora Miccoli, che serve un pallone fantastico al subentrato Andrei: palla sul secondo palo e 2-0 (16’). La partita prosegue purtroppo con troppo nervosismo in campo, e i cartellini del direttore di gara non si lasciano attendere. Prima il rosso al tecnico Morabito (poco chiara la causa), poi quello a Spedini per qualche parola di troppo con Sartori. Con un giocatore in meno e il morale a terra - complice un arbitraggio non troppo brillante -, i ragazzi di Morabito lottano fino a che possono, ma proprio all'ultimo minuto di gara arriva il terzo gol. Punizione battuta da Miccoli: Meregalli tocca e butta in rete (i reclami per offside inondano il campo).
 

IL TABELLINO

MARIANO-SANT'ANGELO 3-0
RETI: 1' Sanzò (M), 16' st Andrei (M), 43' st Meregalli (M).
MARIANO (4-3-3): Biscaro 7.5, Panicucci 7.5 (38' st Mazzuccato sv), Lancellotti 7 (10' st Aranzulla 6.5), Tonelli 7, Barbieri 7, Rovati 7, Aceto 7.5 (26' st Campi 6.5), Abbracciavento 7.5, Meregalli 8.5, Sanzò 8 (5' st Andrei 8), Miccoli 9 (47' st Tagliabue sv). A disp. Villa, Sartori. All. Ferri 9. Dir. Canzi.
SANT'ANGELO (3-5-2): Mantovani 8, Tomarchio 7 (10' st Passero 6.5), Bocciarelli 7 (10' st Pisati 6), Cabrini 6.5 (48' st Calzi sv), Labbozzetta 6.5, Ferrari 6.5 (45' st Santi sv), Pirola 6, Rizzo 6 (5' st Piedigaci 6.5), Spedini 6, Grossi 6.5, Lecchi 6. A disp. Frezza, Vigorelli, Granata. All. Morabito 6.5. Dir. Ferrari.
ARBITRO: Passarotti di Mantova 6.
ESPULSO: 32' st Spedini (S).
AMMONITI: Ferrari (S), Labbozzetta (S), Piedigaci (S), Abbracciavento (M), Aranzulla (M), Bocciarelli (S).
 

LE PAGELLE


MARIANO

Biscaro 7.5 Super intervento al 20’ che salva l’ipotetico pareggio, così come più avanti nel corso del primo tempo di gara. Sempre pronto e attento, non si lascia sfuggire niente e il clean sheet lo dimostra.
Panicucci 7.5 Fisicità che sfrutta al meglio, andando sempre ad anticipare gli attaccanti avversari. Oltre lui non passa nessuno stasera. Prestazione egregia (38’ st Mazzuccato sv).
Lancellotti 7 La spinta giusta nei momenti che servono. Velocità a parte, il giocatore è un motorino che calcola sempre i giusti tempi per anticipare gli avversari. Esce causa crampi (10’ st Aranzulla 6.5).
Tonelli 7 Non c'è spazio alcuno per disattenzioni o distrazioni. Il giocatore è sempre e costantemente presente. Super gara.
Barbieri 7 Stesso discorso di Tonelli, i due comunicano alla perfezione lasciando filtrare ben pochi palloni in area.
Rovati 7 Anticiparlo nei duelli aerei è impossibile stasera. Il 6 fa volare il Mariano fino in cielo, spinta e tenacia che lo contraddistinguono.
Aceto 7.5 Bloccarlo sulla fascia destra non è facile, e il Sant’Angelo lo sa bene. Quasi sempre presente durante le azioni, amministra perfettamente il gioco riuscendo a trovare sempre la soluzione giusta (26’ st Campi 6.5).
Abbracciavento 7.5 La classe ha un cognome ed è il suo. A centrocampo danza sulla sfera e regala dei passaggi perfetti in avanti. Prestazione d'applausi.
Meregalli 8 Il fisico dalla sua parte. Il 9 del Mariano si rende davvero pericoloso durante i primi minuti, è un po’ quello che rende più difficile la partita per i difensori avversari. Ci mette la firma sull'ultimo gol che - posizione a parte - corona una bellissima prestazione.
Sanzò 8 Capitano mio capitano! Grande prestazione di sacrificio a centrocampo, tanti i palloni recuperati per essere contati (5’ st Andrei 8).
Miccoli 9 Saper usare bene sia il piede destro che il sinistro: non basta per parlare di fuoriclasse? Guardarlo dagli spalti è un po' come essere al cinema, non sai mai che cosa aspettarti nella prossima scena. Trascina i suoi lungo la fascia sinistra, portando a spasso i difensori e saltandone più che può. Chissà che in futuro non lo guarderemo davvero in televisione (47’ st Tagliabue sv).
All. Ferri 8 Mariano, chapeau! Una gara amministrata egregiamente, con pochissime sbavature che non costano niente alla formazione. Una vittoria meritata, con una qualità e tecnica espresse che valgono la finale.
 


SANT’ANGELO

Mantovani 8 Sul gol subito può poco e niente, sicuramente non è un grande incoraggiamento dopo 60 secondi. Ma compie una parata assurda al 32’ su Meregalli, così come tante altre durante la prima frazione di gioco. Il migliore in campo.
Tomarchio 7 Ottima prestazione in fase offensiva, riesce a dare più ritmo ai suoi e trova sempre lanci interessanti per i compagni (10’ st Passero 6.5).
Bocciarelli 7 Forse il migliore nel reparto difensivo, e il suo apporto in fase offensiva si sente altrettanto (10’ st Pisati 6).
Cabrini 6 Non comunica benissimo con il compagno Labbozzetta, lasciando sempre troppo libero Meregalli (48' st Calzi sv).
Labbozzetta 6 Disattento durante la prima frazione di gioco, in cui si lascia scappare sulla fascia il 7 avversario troppo spesso.
Ferrari 6.5 Cerca di lanciare in avanti più palloni possibili, ma non c'è quasi mai nessuno in avanti pronto a coglierli.
Pirola 6 Mamma che errore commette in area al 8’! Una prestazione altalenante, segnata da errori troppo pericolosi che non deve permettersi a centrocampo.
Rizzo 6 Non brilla al 100% a metà campo, ma sicuramente un po' meglio rispetto al compagno di reparto con qualche giocata tecnica (5’ st Piedigaci 6.5).
Spedini 6 Il più pericoloso per il Sant’Angelo, però deve concretizzare per poter pareggiare i conti e in tre occasioni non riesce a buttarla dentro durante la prima frazione di gioco. Secondo tempo caratterizzato da troppo nervosismo che gli costa l'espulsione diretta.
Grossi 6.5 C'è e non c'è: il capitano si fa sentire e poi si spegne. Buoni assist offerti durante la prima frazione di gioco, poi un po' il vuoto.
Lecchi 6 Stesso discorso di Grossi, ma ancora meno presente. Viene sempre chiuso e fare qualcosa non è semplice.
All. Morabito 6.5 L'espulsione del tecnico sembra un po' troppo e, soprattutto, poco chiara. Quella di Spedini, forse, più giusta. Il Sant'Angelo ha tutte le carte in regola per meritarsi questa semifinale, ma stasera la qualità del Mariano è superiore. Nonostante ciò, la formazione è riuscita lo stesso a creare e le occasioni non sono sicuramente mancate.

 

ARBITRO

Passarotti di Mantova 6 Scelte compiute che, sicuramente, alzano i toni della gara. Un rosso diretto al tecnico del Sant'Angelo che in pochi si spiegano. Falli fischiati sì e no, cartellini dati sì e no. Da rivedere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400