Cerca

Tesseramenti

Under 18 sì, ma occhio alle nuove regole a prova di furbetti

La LND ripropone la categoria per il 2022-23 con un monitoraggio più ferreo sui tesseramenti

Under 18 deroga sul vincolo annuale e premio di preparazione 2005

Nuove regole per la prossima Under 18 in vista del 2022-2023. E' ufficiale che verrà riproposta nella prossima stagione la categoria che per il 2021-2022 era stata introdotta, in via del tutto straordinaria, per far crescere con i giusti passi i 2004 che come le altre annate venivano da due anni di inattività.

Rendere meno "traumatico" possibile il passaggio dei 2004 dal biennio Giovanissimi alle soglie della prima squadra era dunque l'obiettivo principale di questa nuova categoria. Con l'istituzione del nuovo campionato, era stata introdotta anche la deroga che consentiva alle società di poter tesserare i 2004 con il vincolo annuale, equiparandolo a un quinto anno di settore giovanile. Quindi, nella stagione corrente, le società hanno potuto tesserare i 2004 senza vincolo definito e senza il pagamento del premio di preparazione.

Recentemente il tema Under 18 è tornato d'attualità sulle scrivanie della LND che ha deciso di riproporre la categoria nella prossima stagione, adesso riservata all'annata 2005. Sul tavolo però ci sono da affrontare alcune criticità emerse nell'arco dell'ultima stagione, soprattutto in tema di tesseramenti.

La questione principale riguarda quelle società che avevano tesserato i 2004 con vincolo annuale rinunciando successivamente a iscrivere la Under 18 pur mantenendo il vincolo per una sola stagione su tesserati che invece avrebbero dovuto firmare un pluriennale. I dati in possesso della LND evidenziano che il rapporto tra tesserati 2004 con vincolo annuale e partecipanti ai campionati Under 18 era sproporzionato: in sostanza qualche furbetto ha usato la deroga per tesserare annualmente giocatori che invece avrebbe dovuto tesserare con vincolo pluriannale (quindi con costi molto più alti, relativi ai premi di preparazione da pagare).

L'intenzione della LND quindi per la nuova stagione è di mantenere sì la deroga sui vincoli annuali e sui premi di preparazione, però con un monitoraggio più ferreo: la volontà è quella di concedere il vincolo annuale ai giocatori classe 2005 solo in caso di partecipazione effettivo al prossimo campionato Under 18.

Che succede se tessero un 2005 con vincolo annuale e poi non iscrivo la squadra al campionato Under 18?

Il prossimo lunedì è programmato il Consiglio di Lega che avrà nell'ordine del giorno la regolamentazione della nuova Under 18. L'idea è di andare verso una stretta e presentarsi in Consiglio Federale con la proposta di poter tesserare i 2005 con vincolo annuale solo in caso di partecipazione alla Under 18. Quindi l'iscrizione alla categoria è condizione necessaria e obbligatoria per sfruttare la deroga sui tesseramenti dei 2005. La scadenza delle iscrizioni al campionato Under 18 è fissata per il 31 agosto 2022. Cosa succede nel caso una società abbia tesserato in deroga i 2005 e poi non iscriva la categoria? Il tesseramento annuale non sarà più valido e allo studio le possibili soluzioni, con l'ipotesi di adeguamento del vincolo da annuale a pluriennale o in alternativa l'annullamento del tesseramento.

Cos'è il vincolo pluriennale e cos'è il vincolo annuale?

Il vincolo pluriennale, secondo gli articoli 31 e 32 delle N.O.I.F. (Norme Organizzative Internet Federali), prevede che un calciatore dopo aver concluso il proprio percorso nel settore giovanile scolastico e pronto per affrontare il mondo dei dilettanti, deve essere inquadrato come tale, quindi deve sottoscrivere per la società con cui verrà tesserato il vincolo che lo lega al club in questione fino alla stagione del compimento del 24° anno.

Il vincolo pluriennale è obbligatorio per i giocatori che hanno terminato il percorso nel settore giovanile, quindi dopo la Under 17 (ma può anche essere firmato facoltativamente già dopo il compimento del 16° anno di età).

Il vincolo annuale invece è il modo in cui, annualmente, un calciatore viene tesserato negli anni del settore giovanile fino alla Under 17, con scadenza il 30 giugno.

Esempio, gioco nella squadra A, nella stagione successiva gioco di nuovo nella squadra A o vado nella squadra B, in entrambi i casi sottoscrivo semplicemente un vincolo annuale che mi lega a quella società per una singola stagione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400