Cerca

Monza-Roma Under 18: biancorossi duri a morire, Ludovici consolida la vetta per i giallorossi

Monza Roma Under18 - Squadre
Termina con il risultato di 1-0 l'incontro tra Monza e Roma, con i Capitolini che si impongono sui Brianzoli grazie al gol nella ripresa di Ludovici, che sblocca e decide una partita molto equilibrata e combattuta fino al triplice fischio dell'arbitro. Una vittoria importantissima per i giallorossi che tornano alla vittoria dopo il pareggio interno contro il Milan, consolidando la loro posizione in vetta. Continua invece il momento negativo per il Monza, che con la sconfitta di oggi (la seconda stagionale, nonché la seconda consecutiva) si ritrova con soli 2 punti ottenuti negli ultimi 4 incontri, vedendo allontanarsi sempre di più una parte alta della classifica che comunque non era certo l'obiettivo stagionale. Prima partita a secco per il prolifico attacco monzese e Roma che invece si dimostra ancora una volta una vera e propria muraglia difensiva, con un'altra porta inviolata che mantiene intaccato il record di soli 3 gol subiti in 8 partite. Equilibrio. Entrambe le squadre scendono in campo con un 4-3-1-2 che permette di aggiungere peso alla manovra offensiva, grazie al fraseggio tra le due punte supportate da un trequartista, e allo stesso tempo di mantenere compattezza difensiva, con le mezzali a supportare in fase difensiva i terzini e con il mediano che dà manforte ai centrali di difesa. La partita presenta sin da subito ritmi altissimi, con il reparto offensivo a esercitare un pressing asfissiante sulla difesa avversaria costringendola spesso a concedere palloni pericolosi. Il Monza è la squadra più insidiosa nei primi minuti, con ben tre occasioni arrivate nei primi 5 minuti, grazie soprattutto al lavoro di sponda di Caccavo, che con la sua fisicità e abilità nel possesso crea spazi per i compagni, che minacciano la porta di Berti con lo stesso Caccavo e Caizza. La risposta della Roma non si fa attendere, e qualche minuto dopo è Di Bartolo a crearsi spazio e tentare il tiro sul secondo palo, che però si spegne appena a lato. Le due squadre continuano a lottare soprattutto a metà del campo, dove entrambe faticano a superare la compattezza del centrocampo avversario. Verso la fine del primo tempo gli ospiti però salgono d'intensità e sfiorano il gol con un tiro da posizione defilata di Cherubini e con un tentativo di Logrieco: Ravarelli non si fa però cogliere impreparato e disinnesca i tiri avversari. Il primo tempo si conclude così su uno 0-0 che è specchio dell'equilibrio che regna questo incontro. La ripresa. La seconda frazione di gioco vede ancora i Capitolini molto propositivi che non temono di andare al tiro, anche da distanze quasi proibitive, e che impegnano Ravarelli con due tiri insidiosi di Dicorato e Cherubini dalla distanza, e con un pericolosissimo tiro in area di Logrieco sul quale il portiere brianzolo si supera, deviando in angolo. Anche il Monza dà qualche grattacapo alla difesa giallorossa con il solito Caccavo, che si dimostra molto abile anche nel liberarsi al tiro da posizioni pericolose. Verso la metà della ripresa è però la squadra di Parisi a fare da padrona; prima, con un'azione dalla sinistra di Cherubini, bravissimo a liberarsi e sfornare un cross, sul quale Modugno disorienta la difesa biancorossa con un velo che libera Di Bartolo, che tenta un tiro sul primo palo, di poco a lato; poi, al 21', l'episodio che decide l'incontro: il subentrato Moracchioli mura un tentativo degli ospiti, il pallone però arriva a uno smarcato Ludovici, che da posizione defilata trafigge un incolpevole Ravarelli sul secondo palo. Dopo il gol, i padroni di casa esercitano più pressing, alzando il ritmo e riuscendo a essere più insidiosi rispetto ai minuti prima del gol, ma senza riuscire a intimorire la porta avversaria grazie alla compattezza della difesa capitolina e alla poca lucidità dei propri giocatori al cross. Le ultime occasioni arrivano agli sgoccioli dell'incontro e sono degli ospiti, che impegnano ancora due volte un ottimo Ravarelli, che si dimostra sicuro nelle uscite e abile nel disinnescare tiri avversari. La partita termina quindi per 1-0, con la Roma che si dimostra una delle squadre più in forma del campionato e con il Monza che, nonostante la posizione in classifica, esprime un ottimo gioco, capace di mettere in difficoltà più di una volta la difesa migliore nella lega, segno di buon auspicio per il girone di ritorno ormai prossimo.

IL TABELLINO

MONZA-ROMA 0-1 RETE: 21' st Ludovici (R). MONZA (4-3-1-2): Ravarelli 7.5, Saio 6.5 (30' st Cusati sv), Biscotti 6 (1' st Moracchioli 5.5), Abbenante 6, Donati Sarti 6, Bombino 6.5 (7' st Mento 6), Caizza 7 (41' st Baggio sv), Prinelli 5.5, Riva 6.5, Zito 5.5 (10' st Dragone 6.5), Caccavo 7. A disp. Priori, Tocci, Riu. All. Monguzzi 7. ROMA (4-3-1-2): Berti 6, Ludovici 7, Rocchetti 6.5, Dicorato 7, Evangelisti 6, Giorcelli 7.5, Logrieco 7, Di Bartolo 6.5 (23' st Pisilli 6.5), Modugno 7 (21' st Simone 6.5), Pagano 6.5, Cherubini 7.5 (35' st Gante sv). A disp. Milan, Zajsek, Louakima, Ngingi, D'Alessio, Volpato. All. Parisi 7.5. ARBITRO: Peletti di Crema 5.5. ASSISTENTI: Daghetta di Lecco e Montanelli di Lecco. AMMONITI: Donati Sarti e Monguzzi (M).

LE PAGELLE

MONZA Ravarelli 7.5 Prova superlativa dell'estremo difensore biancorosso, che si dimostra molto sicuro nelle uscite, con i piedi e abilissimo tra i pali, con più di una parata che tengono a galla il Monza fino alla fine. Saio 6.5 Si coordina molto bene con Caizza sia nella marcatura sia nelle sovrapposizioni che innescano pericolose incursioni monzesi sulla fascia. (30' st Cusati sv). Biscotti 6 Regge il contrasto fisico con gli attaccanti avversari ma perde più di una volta l'avversario sulla fascia. 1' st Moracchioli 5.5 Molto impreciso nel controllo e poteva fare di più sul gol avversario; ha però delle buone capacità nei passaggi. Abbennante 6 Ottimo tempismo aereo e nelle intercettazioni; deve migliorare molto in fase di costruzione, avendo regalato inutilmente molti palloni al centrocampo avversario. Donati Sarti 6 Ottimo in fase di contenimento, riceve però un cartellino che lo costringe a giocare con il freno a mano tirato per il resto della partita. Bombino 6.5 Ottima fase difensiva, aiuta molto bene i due centrali. 7' st Mento 6 Fatica a reggere il confronto fisico ma ciononostante svolge una discreta fase difensiva. Caizza 7 Tra i più insidiosi dei suoi, ha una visione di gioco davvero buona e si coordina molto bene con i compagni giocando sulla fascia, tornando in difesa se ce n'è bisogno. (41' st Baggio sv). Prinelli 5.5 Nonostante le buone capacità fisiche, di controllo palla e di dribbling, appare appannato e poco aggressivo, perde diverse palle pericolose e pressa meno rispetto ai compagni. Riva 6.5 Si fa valere nei contrasti e grazie alla sua buona rapidità è un'insidia costante per la difesa avversaria. Zito 5.5 Prova molto opaca, più per meriti del reparto difensivo avversario che per demeriti suoi. Si vede molto poco. 10' st Dragone 6.5 Molto rapido, aggiunge pericolosità con le sue incursioni. Caccavo 7 Bravissimo nel tenere palla e creare spazio per sé e per i suoi compagni; la maggioranza delle occasioni biancorosse passano dai suoi piedi. All. Monguzzi 7 Prepara la squadra molto bene e opera alcuni cambi che aiutano a migliorare. Tiene testa alla capolista e resta in gioco fino alla fine. ROMA Berti 6 Pochi tiri effettivamente nello specchio, non particolarmente impegnato. Ludovici 7 Ineccepibile sia in fase di copertura che nelle spinte offensive; suo il gol vittoria. Rocchetti 6.5 Come il compagno sulla fascia opposta, prova molto completa e senza particolari lacune. Dicorato 7 Dà una grande mano alla coppia difensiva e aggiunge velocità e pericolosità al pacchetto offensivo capitolino. Evangelisti 6 Bravo nei duelli aerei, soffre però molto quando in marcatura su Caccavo. Giorcelli 7.5 Prova rocciosa e senza macchie; perfetta diga nella difesa romanista che argina senza problemi le azioni che passano nella sua zona nelle retrovie. Logrieco 7 Insidioso dal primo all'ultimo minuto; dimostra un ottimo fraseggio con le punte, con cui va sovrapponendosi durante la partita, e una discreta visione di gioco. Di Bartolo 6.5 Fatica molto a scaricare palla in situazioni pericolose, tuttavia dà una grande mano in avanti. 23' st Pisilli 6.5 La sua rapidità crea più di un problema alle retrovie brianzole. Modugno 7 Ottima velocità, che gli permette di rendersi pericoloso in profondità e sulla fascia. Da lui nascono molti cross. 21' st Simone 6.5 Gioca in modo molto maturo e intelligente, ha un'ottima corsa e un pacchetto difensivo molto buono per una punta. Pagano 6.5 Ottimo nei passaggi e nell'impostare azioni per i suoi compagni in avanti; sbaglia qualche filtrante di troppo. Cherubini 7.5 Esercita un pressing asfissiante per tutta la durata della sua partita; ottime capacità nel dribbling e nella creazione di occasioni nitide. (35' st Gante sv). All. Parisi 7.5 Prepara molto bene una partita molto difficile contro una delle squadre più prolifiche della lega; i suoi cambi gli danno ragione e si porta a casa i tre punti e la vetta. ARBITRO Peletti di Crema 5.5 Gestisce una gara molto combattuta anche su piano fisico; cede però spesso a simulazioni da parte dei capitolini, facendo guadagnare punizioni in zone molto pericolose. Si fa però rispettare da giocatori e allenatori che esagerano con le proteste ricorrendo al cartellino anche nel primo tempo.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400