Cerca

Inter-Monza Under 18: Iliev ispiratore, Jurgens bocca di fuoco, Fabbian a tutto campo

Inter-Monza Under 18
L'Inter di Christian Chivu travolge il Monza per 4-1 e aggancia l'Atalanta al secondo posto, in attesa di recuperare il match con la Roma. Per la formazione di Monguzzi terza sconfitta di fila e una classifica che comincia a farsi preoccupante. I nerazzurri si impadroniscono del match già a metà primo tempo, trovando in rapida successione le reti di Fabbian e Jurgens. Gli avversari faticano a contenere le prepotenti ripartenze del tridente schierato da Chivu e tra il finale di prima frazione e l'inizio del secondo tempo chiudono la pratica con altri due gol, ancora con Jurgens e con Iliev. I brianzoli poco dopo trovano il bel centro di Moracchioli che li carica: i biancorossi provano a spingere alla ricerca del gol che potrebbe riaprire la partita, ma sbattono contro il muro difensivo dei padroni di casa e devono arrendersi alla superiorità avversaria. Chivu presenta i suoi con il consono 4-3-1-2: Bonucci in porta viene preferito a Botis, davanti a lui ci sono Dervishi a destra, Redondi e Fontanarosa al centro, con Carboni a sinistra. Capitan De Milato in cabina di regia, coadiuvato da Fabbian e Grygar, sulla trequarti con il compito di alzarsi in fase di possesso c'è Jurgens, Iliev e Abiuso compongono il duo d’attacco. Monguzzi risponde in maniera speculare: Priori tra i pali, il pacchetto difensivo è formato da Tocci, Abbenante, Donati Sarti e Moracchioli. Davanti alla difesa ecco Bombino con Caizza a destra e Prinelli a sinistra, Dragone lavora fra linee, le punte sono Mento e Caccavo. Il match. Parte bene l'Inter che nei primi dieci minuti sfiora subito il vantaggio: prima con una girata di Fabbian bloccata a terra da Priori, poi con un tiro di Jurgens dal limite che sfiora il palo. Il preludio al vantaggio neroazzuro arriva la 21': Fabbian controlla una palla vagante in area e al volo prova a scavalcare Priori, ma il portiere vola e devia sulla traversa. Al 25' i padroni di casa passano: cross di Dervishi, respinta corta di Tocci che arriva a Fabbian, la mezzala di sinistro trova l’angolino. Il Monza due minuti dopo crolla ancora: Abiuso scappa a sinistra e serve Jurgens in area, il numero 9 fredda Priori sul primo palo. Abiuso al 35' ha sul destro la palla del 3-0, ma la sua conclusione colpisce palo, dopo una spettacolare discesa di Jurgens. La reazione ospite è tutta nel destro al volo di Caizza alto e nel piattone debole di Mento a finalizzare una bella azione personale. Al 43' la banda di Monguzzi affonda: Carboni crossa da sinistra per Abiuso, miracolo di Priori sul colpo di testa del centravanti e tap-in da pochi passi di Jurgens. Doppietta personale per lui e sesto sigillo in campionato. E poi… Ad inizio ripresa Monguzzi toglie Bombino e abbassa Dragone davanti alla difesa, alzando il baricentro offensivo anche grazie all'inserimento in attacco di Riva, che va a formare con Caccavo la coppia d'attacco con Mento arretrato dietro a loro due. Cambia poco, infatti l'Inter trova il 4-0: Jurgens aggancia una palla difficile in area, si gira e serve l'inserimento di Iliev che fulmina Priori in diagonale. I ragazzi di Chivu abbassano la pressione e Moracchioli li punisce subito, battendo Bonucci da fuori area a concludere una poderosa sgroppata sulla sinistra. La lunga girandola di cambi che segue da parte di entrambi gli allenatori addormenta la partita, con i brianzoli che provano a spingere, ma non riuscendo quasi mai a rendersi pericolosi. Sono, anzi, i padroni di casa a sfiorare ancora la rete con Magazzù che prende il palo dal limite con un bel destro. L'ultima emozione di un match praticamente mai in discussione.

IL TABELLINO

INTER-MONZA 4-1 RETI (4-0, 4-1): 24' Fabbian (I), 27' Jurgens (I), 43' Jurgens (I), 7' st Iliev (I), 10' st Moracchioli (M). INTER (4-3-1-2): Bonucci 6, Dervishi 6, Carboni 6.5 (28' st Monti 6), De Milato 7 (12' st Villa 5.5), Redondi 6.5, Fontanarosa 6.5 (12' st Branzini 5.5), Grygar 6, Fabbian 7 (33' Radaelli 6), Jurgens 8 (12' st Ballabio 6.5), Iliev 7 (12' st Magazzù 6), Abiuso 6.5 (12' st Pezzini 5.5). A disp. Botis, Lonati. All. Chivu 7.5. MONZA (4-3-1-2): Priori 6, Tocci 5.5 (21' st Cusati 6), Moracchioli 7, Abbenante 5.5 (29' st Riu 6), Donati Sarti 5 (29' st Biscotti 6), Bombino 6 (1' st Riva 6), Caizza 5.5, Prinelli 5.5 (21' st Zito 6), Mento 6 (21' st Baggio 6), Dragone 6.5, Caccavo 5.5. A disp. Cella. All. Monguzzi 5.5. ARBITRO: Vacca di Saronno 6.5. ASSISTENTI: Martone di Monza e Macchi di Gallarate. AMMONITI: Villa (I), Radaelli (I), Zito (M).

LE PAGELLE

INTER Bonucci 6 Un paio di interventi facili, incolpevole sul gol. Dervishi 6 Da un suo cross nasce l’1-0, ma Mento un paio di volte lo mette in difficoltà. Carboni 6.5 Sempre presente in fascia, spinta continua, nel 3-0 c’è tanto merito suo. (28’ st Monti 6). De Milato 7 Mette tanto ordine in mezzo al campo e recupera una quantità industriale di palloni, lavoro davvero prezioso. (12’ st Branzini 5.5). Redondi 6.5 Gestisce bene la retroguardia e non va mai in sofferenza. Fontanarosa 6.5 Insieme a Redondi fa passare una brutta giornata a Caccavo. (12’ st Villa 5.5). Grygar 6 Diligente in mezzo al campo, ma in fase di impostazione sbava qualche volta. Fabbian 7 Mezz'ora da migliore in campo: prende una traversa, segna e mette in mostra parecchia qualità. (33’ Radaelli 6). Jurgens 8 Letteralmente imprendibile per gli avversari: due reti, un assist e tanto spettacolo. (12’ st Ballabio 6.5). Iliev 7 Quando accelera è devastante, a volte esagera coi dribbling, timbra anche lui. (12’ st Pezzini 5.5). Abiuso 6.5 Si sbatte parecchio là davanti, ed è spesso pericoloso ma non è giornata: un palo e un miracolo di Priori gli negano il gol. (12’ st Magazzù 6). All. Chivu 7.5 I suoi quando partono in velocità fanno paura, gestisce bene anche la ripresa coi cambi. MONZA Priori 6 Compie alcune bellissime parate, sui gol può farci davvero poco, in compenso sbaglia tantissimo coi piedi. Tocci 5 Fatica tantissimo a contenere Carboni ed Iliev, sbaglia in occasione del primo gol. (21’ st Cusati 6). Moracchioli 7 Il gol è il giusto premio per la prestazione: l'ultimo a mollare, a sinistra bene in entrambe le fase, da centrale battaglia con tutti. Abbenante 5.5 Non riesce a contenere la forza d'attacco avversaria, spesso in confusione. (29’ st Biscotti 6). Donati Sarti 5 Iliev e, soprattutto, Jurgens lo saltano in più di un'occasione. Giornata no per lui. (29’ st Riu 6). Bombino 6 In mezzo al campo è l'unico con le idee chiare, perde un po' la bussola nel finale di frazione. (1’ st Riva 6). Caizza 5.5 Corre tanto, ma tanto a vuoto, non riesce praticamente mai ad incidere. Prinelli 5.5 Anche lui non riesce ad entrare nel match, finisce nel vortice nerazzurro. (21’ st Baggio 6). Mento 6 Qualche bella giocata salvano parzialmente la sua prestazione, ma ci si aspetta di più. (21’ st Zito 6). Dragone 6.5 Nel primo tempi innesca gli attaccanti con qualche bella giocata, ma predica nel deserto. Nella ripresa mette ordine in mezzo al campo. Caccavo 5.5 Brutta giornata per lui, non la vede quasi mai stretto nella morsa di Redondi e Fontanarosa . All. Monguzzi 5.5 I ragazzi entrano troppo timidi, in più non riescono a contenere la velocità ospite, le scialuppe arrivano quando la nave è già affondata.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400