Cerca

Monza-Sassuolo Under 18: Prinelli rende vana la rimonta firmata da Citarella ed Estevez, trionfo biancorosso

Monza Sassuolo Under18 - Squadre
Si conclude con il risultato di 3-2 l'incontro del girone di ritorno tra le rappresentative Under 18 di Monza e Sassuolo, che ha visto il doppio vantaggio brianzolo nel primo quarto d'ora di partita con gol di Mento e Caccavo, seguito dalla rimonta nella stessa prima frazione con le reti di Citarella ed Estevez; decide il match il gol nei minuti finali del centrocampista monzese Prinelli, che regala tre punti al suo Monza. Briantei che con la vittoria di oggi - il sesto risultato utile consecutivo - fanno un notevole salto in avanti nella classifica, portandosi al quinto posto, a solo un punto di distanza dall'Atalanta, fermata in casa dal Torino. Emiliani che invece scivolano al sesto posto, spodestati dagli stessi biancorossi, con la seconda sconfitta consecutiva: cercheranno di riprendersi dopo il prossimo turno, in cui non giocheranno, per arrivare nella migliore condizione possibile in vista dell'incontro da recuperare con l'Atalanta previsto per il 2 giugno. Botta e risposta. L'incontro comincia con un Monza molto propositivo, che non lascia margine di gioco al centrocampo avversario, esercita un pressing pesante in ogni zona del campo e sfrutta alcuni errori di marcatura della difesa neroverde per mettere in pericolo la porta difesa da Lombardo. Questo atteggiamento li premia, tant'è che trovano il vantaggio all'8' di gioco: Zito recupera sulla sinistra un passaggio grossolano di Caccavo e serve il vicino Mento, bravissimo a liberarsi, che lascia partire un tiro a giro sul secondo palo all'incrocio dei pali, sul quale Lombardo può fare ben poco. Pochi minuti dopo, al 13', Caccavo trova il gol del 2-0 al termine di una bellissima azione in solitario di Dragone sulla destra, che scarta più avversari sulla corsia laterale e lascia partire un cross basso dalla linea di fondo che Caccavo riesce a convertire in rete con un ottimo tiro di prima. Sassuolo che dopo il secondo gol subito si risveglia, ricompattandosi in difesa e facendosi più pericoloso in avanti: al 30' riesce infatti ad accorciare le distanze dopo un'azione confusa nell'area monzese. Abubakar colpisce il pallone al volo di tacco, trovando però il palo; ma sul pallone vagante, sul quale Cella è poco reattivo, si precipita Citarella, che con una zampata firma il 2-1. Pochi minuti dopo, al 35', è Estevez a trovare il gol del pareggio: azione solitaria di Biondelli sulla sinistra, che scarta diversi avversari prima di arrivare sulla linea di fondo in prossimità della porta; lascia quindi partire un cross rasoterra che supera portiere e difesa avversaria e che trova invece Estevez,che realizza il 2-2 con un tiro di potenza sotto la traversa a battere Cella. Le due squadre continuano a darsi battaglia senza però creare occasioni chiare da gol per il resto del primo tempo. Secondo tempo equilibrato. Le due squadre scendono in campo per la seconda frazione sugli stessi ritmi della fine del primo tempo: le due squadre si concedono pochi spazi, giocando molto su duelli fisici e chiusura delle linee di passaggio, spesso affidandosi a incursioni dei propri terzini o a lanci lunghi per gli attaccanti in ripartenza. Entrambe le squadre trovano alcuni spiragli per andare al tiro, come ad esempio Mento, che liberandosi da fuori area lascia partire un tiro da fuori area su cui Lombardo è miracoloso in tuffo. Le due compagini optano per alcuni cambi che le rendano più rapide e fresche sulle fasce e più compatti e fisici per vie centrali. Sono però i Brianzoli ad essere più pericolosi, tanto da trovare il gol che poi ne sancirà la vittoria: al 35'st Prinelli insacca il pallone in rete con uno stacco imperioso su cross dalla destra, firmando così il 3-2. Biancorossi che quindi, a 10 minuti dalla fine dell'incontro, adottano un assetto più difensivo, con gli emiliani che invece si giocano il tutto per tutto di fatto assediando la porta di Cella e sfiorando il gol in alcune occasioni, senza però mai trovare lo specchio della porta. La partita si conclude quindi con il risultato di 3-2, con il Monza che si porta a casa i tre punti e che, con i 12 gol segnati negli ultimi tre incontri, si conferma l'attacco più letale di questo campionato.

IL TABELLINO

MONZA-SASSUOLO 3-2 RETI (2-0, 2-2, 3-2): 8' Mento (M), 13' Caccavo (M), 29' Citarella (S), 35' Estevez (S), 35' st Prinelli (M). MONZA (4-3-1-2): Cella 5.5, Cusati 7 (29' st Tocci 6), Peruchetti 6.5, Minotti 6, Donati Sarti 6.5, Bombino 6.5 (29' st Riva 6), Dragone 7, Prinelli 8, Mento 7.5 (36' st Biscotti sv), Zito 6.5 (24' st Latorre 6), Caccavo 7 (36' st Abbenante sv). A disp. Ciancio, Dilernia, Fanelli, Folla. All. Monguzzi 7.5. SASSUOLO (4-3-3): Lombardo 6, Cavallini 7 (5' st Bruno 6.5), Pieragnolo 7, Citarella 6, Zalli 7, Miranda 6.5, Abubakar 6.5 (18' st Toure 6.5), Arcopinto 7, Ferrara 6 (34' st Mata sv), Estevez 7, Biondelli 6.5 (18' st Forchignone 6). A disp. Rosa, Barbetta, Cehu, Macchioni, Capogna. All. Pensalfini 7. ARBITRO: Colaninno di Nola 6.5. ASSISTENTI: Macchi di Gallarate e Manzini di Voghera.

LE PAGELLE

MONZA Cella 5.5 Ha responsabilità su entrambi i gol subiti (sul primo è poco reattivo e sul secondo si fa passare sotto le gambe il cross). Cusatti 7 Buona prova del terzino biancorosso, che mostra un buon pacchetto offensivo con corsa e dribbling affiancato a una buona fase di copertura. 29’st Tocci 6 Abbastanza maldestro nei controlli, è però abbastanza sicuro in fase difensiva. Perucchetti 6.5 Ha una buona visione di gioco e dà una buona spinta in avanti sulla fascia, pecca però nella gestione del pallone, perdendolo in alcune situazioni scomode. Minotti  6  Pecca nei lanci, regalando a volte palla agli avversari, ma si fa vedere molto sicuro in anticipi ed intercettazioni. Donati 6.5 Meglio del compagno nei lanci, ma meno affidabile nella fase di copertura. Bombino 6.5 Collabora bene con i compagni del reparto difensivo e dà un buon apporto alla manovra di impostazione. 29' st Riva 6 Prova senza infamia e senza lode, fa il suo ma senza eccellere particolarmente. Dragone 7 Insidioso quando si allarga sulla destra, infatti il secondo gol nasce da lui. Oltre a questo, fa un buon lavoro di contenimento del centrocampo neroverde. Prinelli 8 Prova eccellente del centrocampista monzese, che oltre al gol vittoria, dimostra una tecnica molto buona, che unita ad un'ottima fase difensiva e un  senso della posizione fuori dal comune, lo ha reso il punto di riferimento dei suoi per tutti i 90 minuti. Mento 7.5 Sempre molto bravo quando si tratta di liberarsi al tiro o al cross, fa un gol bellissimo e ne sfiora un altro, negato solo da un ottimo intervento di Lombardo. (36’st Biscotti sv) Zito 6.5 Lavora bene in fase di impostazione e fa alcune buone verticalizzazioni, ma si vede poco dalle parti della porta avversaria. 24’st La Torre 6 Manovra alcune ripartenze ma non riesce a concretizzare le occasioni Caccavo 7 Glaciale sotto porta sul secondo gol, è sempre pericoloso sui lanci lunghi e se la gioca sempre con il fisico anche contro i centrali di difesa. (36' st Abbenate sv) All. Monguzzi 7.5 Dispone molto bene la sua squadra nel primo tempo, passando in doppio vantaggio dopo un quarto d'ora; i cambi non incidono particolarmente ma il cambio di assetto dopo il 3-2 rende la difesa più compatta SASSUOLO  Lombardo 6 Non ha particolari colpe sui gol e fa alcuni buoni interventi, ma pecca nelle uscite e nei rinvii. Cavallini 7 Fa passaggi molto intelligenti e gestisce bene la sfera; sopperisce allo svantaggio in velocità mettendoci il fisico. 5'st Bruno 6.5 Fatica nel contenere gli avversari, ma dà una buona spinta offensiva. Pieragnolo 7 Autore di buonissimi cambi di gioco, si propone molto bene anche in avanti. Citarella 6 Prova appena sufficiente nonostante il gol del 2-1; diversi errori nei passaggi e poco lucido in fase difensiva, specialmente nella prima frazione. Zalli 7 Bravissimo in copertura e nei duelli aerei, si propone in avanti sui calci piazzati, rendendosi insidioso. Miranda 6.5 Fa un buon lavoro nei contrasti e nei duelli aerei, ma commette alcuni errori di marcatura, come ad esempio sul secondo gol. Abubakar 6.5 Prova completa, con un buon pacchetto difensivo combinato a una discreta costruzione di gioco, che lo rendono pericoloso nei duelli a centrocampo. 18'st Toure 6.5 Meno completo del compagno, ma grintoso su ogni pallone. Pressing insistente sulla difesa e sul centrocampo avversari. Arcopinto 7 Dopo un primo tempo sottotono, il capitano neroverde sale in cattedra nella ripresa diventando di fatto il motore della sua squadra. Ferrara 6 Non si vede molto, ma dimostra una discreta capacità di creare occasioni per sè e per i compagni. (34'st Mata sv) Estevez 7 Esercita un pressing costante sulla difesa avversaria, mettendola più di una volta in difficoltà. Suo il gol del pareggio con un imparabile tiro di potenza sotto la traversa Biondelli 6.5 Dimostra una buona tecnica nei dribbling e una discreta capacità di dialogo con i compagni, con verticalizzazioni spesso pericolose. 18’st Forchignone 6 Non incide particolarmente nelle manovre offensive dei suoi. All. Pensalfini 7 La sua squadra si riprende dopo un inizio partita sottotono, riuscendo a pareggiare dopo un doppio svantaggio. Sfiora il gol del pareggio anche nel finale di partita, mandando segnali positivi in vista delle prossime giornate. ARBITRO Filippo Colaninno di Nola 6.5 Commette forse qualche errore, che però è inevitabile in una partita così combattuta sul piano fisico.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400