Cerca

Under 18

D'Alessio risponde a D'Agostino nella gara dei numero sette

Botta e risposta nei primi minuti che vale il pareggio tra il Torino di Asta e la Roma capolista nel recupero di campionato

Antonino Asta, tecnico del Torino Under 18

Antonino Asta, non basta la bella prestazione del suo Torino per battere la Roma

Tutto nei primi dieci minuti, la girata di D'Agostino e la conclusione di D'Alessio e la gara tra Torino-Roma termina in parità. Un gol per parte ma qualche occasione in più per i padroni di casa che sprecano soprattutto nel finale in questo recupero della dodicesima giornata d'andata.

Botta e risposta. La gara inizia subito con la Roma che bussa dalle parti di Sattin con Joao Costa, un tiro debole ma che dimostra subito la fame dei giallorossi. A sbloccare la garà però sono i ragazzi di Asta con una torsione di testa strepitosa di D'Agostino che inchioda Baldi e porta avanti il Torino al 5' del primo tempo. Il vantaggio però dura appena cinque minuti: Francesco D'Alessio in area riceve palla e in una frazione di seconda incrocia di potenza freddando Sattin e pareggiando i conti. Primi dieci minuti che sanno di battaglia, ma che non mettono da parte la tecnica. Al 16' grande azione granata con il tacco di Ansah che trova Ciammaglichella, spunto per D'Agostino che non trova la doppietta, calciando fuori. Minuto ventotto, si riaffaccia la Roma con una concusione di D'Alessio senza pretese, utile più a spezzare un gioco prevalentemente granata. Il Torino infatti ha deciso di giocarsela a viso aperto contro la prima della classe, dimostrazione della voglia di far bene che si capisce anche solo guardando Asta. Il tecnico granata è a dir poco scatenato, trasmettendo la sua grinta a tutti gli undici granata in campo.

Che occasioni Toro. Nella ripresa Scurto capisce che c'è bisogno di cambiare ed ecco gli ingressi di Mbunya e Bolzan ad aggiungere rispettivamente potenza e qualità al reparto offensivo. Al sesto occasione per Pisilli che non trova la porta per questione di centimetri. Insiste e avanza il Torino e al 24' Ciammaglichella mette il turbo e trova Ansah, potente ma centrale però la conclusione del numero nove dei padroni di casa. Alla mezz'ora inl neoentrato Palade ha l'occasione per colpire calciando però troppo alto dopo un bel movimento per andare a tirare. Da lì in poi è quasi assedio Torino con un'altra grossa occasione, un colpo di testa da angolo di Rettore che mette a lato di un soffio. Ma il bello (o forse no per i granata) deve ancora venire: al secondo minuto di recupero Palade spara di nuovo in cielo da pochi metri sancendo definitivamente la fine alle speranze di una vittoria che sarebbe stata incredibile quanto però meritata.

IL TABELLINO

TORINO-ROMA 1-1
RETI (1-0, 1-1): 7' D'Agostino (T), 10' D'Alessio F. (R).
TORINO (4-3-1-2): Sattin 6.5, Gay 7, Rettore 7.5, Bura 7, Gregori 7; D'Agostino 7.5, Azizi 6.5, Gineitis 6.5 (22' st Bonelli 6); Ciammaglichella 7 (29' st Palade sv); Ansah 6.5 (29' st Nardella sv), Vaiarelli 7. A disp. Mora, Barracane, Egharevba, Losio, Fragomeni, Cesari. All. Asta 6.5.
ROMA (4-1-2-1-2): Baldi 6.5; D'Alessio L. 6.5, Pellegrini 6.5, Zajsek 6.5, Falasca 7; Verrengia 6.5; D'Alessio F. 7.5 (1' st Bolzan 6.5), Vetkal 7; Pisilli 7 (16' st Chesti 6); Joao Costa 7 (1' st Alemanji 6.5), Koffi 7 (16' st Liburdi 6). A disp. Del Bello, Mancini, Lilli, Ruggiero, Gante. All. Scurto 6.5.
ARBITRO: Teghille di Collegno 6.5.
COLLABORATORI: Pastore di Collegno e Cusumano di Collegno.
AMMONITI: 7' Azizi (T), 15' Joao Costa (R), 44' st Bonelli (T).

LE PAGELLE

TORINO

Sattin 6.5 Bravo nelle uscite, può poco nel gol subito, per il resto tiene la porta al sicuro.
Gay 7 Molto attento, bravo sia nei lanci lunghi in proiezione offensiva sia quando è chiamato a difendere.
Rettore 7.5 Super prestazione, il Capitano non molla un centimetro e rende la vita quasi impossibile agli attaccanti della Roma.
Bura 7 Svetta su tutti i palloni, vince i duelli aerei e argina bene le azioni offensive avversarie.
Gregori 7 Ottime coperture da parte sua, non è facile quando hai davanti un giocatore come Costa.
D'Agostino 7.5 Trova un gran gol di testa che aiuta il Torino ad affrontare la partita con grande consapevolezza dei propri mezzi.
Azizi 6.5 Qualche errore di troppo come alcune palle perse, ma è il primo ad andare a recuperarle e l'ultimo a mollare.
Gineitis 6.5 Gioca ordinato e con qualità sebbene non riesce mai a brillare e fare la giocata decisiva.
22' st Bonelli 6 Da appena entrato va vicino ad impattare il pallone che sarebbe valso il 2-1.
Ciammaglichella 7 Quando si accende è il valore aggiunto di questa squadra, nella ripresa è tra i migliori.
29' st Palade sv
Ansah 6.5 A volte impreciso, si da molto da fare e si fa vedere spesso largo a ricevere per sfruttare la velocità come piace ad Asta.
29' st Nardella sv
Vaiarelli 7 Grandissimo lavoro, lo si vede in difesa a recuperare così come nella trequarti avversaria ad inventare per il duo d'attacco.
All. Asta 6.5 I suoi giocano meglio e lo dimostrano le occasioni avuti, manca quel pizzico di freddezza per vincerla.

ROMA

Baldi 6.5 La girata di D'Agostino è imparabile, per il resto alza il muro e non subisce più gol.
D'Alessio L. 6.5 Tecnico e preciso, prestazione che dimostra le sue qualità difensive.
Pellegrini 6.5 Talvolta perde il duello fisico, ma raramente perde di vista l'uomo da marcare. Bravo a restringere il raggio d'azione dell'attacco granata.
Zajsek 6.5 Più e più volte è il protagonista assoluto della difesa con chiusure e interventi decisivi.
Falasca 7 Quando supera metà campo da sfogo alle sue immense qualità tecniche, non per queso sottovaluta il lavoro difensivo.
Verrengia 6.5 Il grande pressing del Torino limita il suo lavoro ovvero quello di ricevere palla e allargarla per i compagni. Ci riesce solo col tempo quando prende le misure.
D'Alessio F. 7.5 Un gran gol che arricchisce una primo tempo di immensa qualità e quantità in attacco.
1' st Bolzan 6.5 Il talento si vede sin dai primi tocchi, non riesce ad incidere in fase realizzativa ma preoccupa a tratti.
Vetkal 7 Fa ripartire verticalmente con grande facilità ed efficacia, grande intelligenza che lo aiuta a rendere ancora più utili le sue giocate.
Pisilli 7 Partita da trequartista completo, fa su e giù allargando il gioco sugli esterni e aiutando a dialogare la coppia d'attacco.
16' st Chesti 6 Cerca di dare il suo contributo dalla panchina aumentando i giri del motore.
Joao Costa 7 Quando parte ci si può fare solo il segno della croce, è infermabile. Tra i migliori in campo, a tratti è veramente infermabile.
1' st Alemanji 6.5 La sua immensa fisicità lo aiuta a far ripartire la squadra o conquistare punizioni importanti.
Koffi 7 Classico esempio di attaccante antipatico per le difese: sempre nel vivo del gioco, esplosivo ma anche fisico. Bravo a non cadere nell'egoismo in certe occasioni.
16' st Liburdi 6 Prova a dare il suo contributo ma non trova né il tempo né lo spazio.
All. Scurto 6.5 Non la solita Roma, è convincente davanti seppur a tratti imprecisa mentre dietro non sempre riesce a contenere le sortite offensive granata.

ARBITRO
Teghille di Collegno 6.5 Mostra subito i cartellini per sedare una partita che all'inizio sembra più simile ad una battaglia. La scelta si rivela giusta.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400