Cerca

Under 18

Krulich manda in orbita il Toro all'ultimo respiro, Acar e Savva incantano nel primo tempo

I ragazzi di Antonino Asta durano un tempo, scendono di qualità e quantità ma superano il Cagliari

Giuseppe Colletta

Giuseppe Colletta, cuore Toro e vittoria granata che vale

Il Torino di Antonino Asta vince la prima giornata di campionato contro il Cagliari in una partita dalle mille emozioni. Un tempo per squadra con i granata padroni del primo tempo, ma che si sciolgono e si fanno recuperare nella ripresa prima del gol decisivo in pieno recupero del subentrato Krulich.

Acar e Savva, uno-due micidiale. La partita inizia con una chance per i sardi firmata da Ragucci che riceve il pallone dopo la sgasata di Konate con la conclusione però che si impatta sul muro difensivo granata. Torino che si vede al 17' con la conclusione di Acar disinnescata da Iliev e al 25' con il break di Jarre, bravo a condurre la sfera e allargare per Capac, sfortunato a prendere in pieno il palo, inutile il tentativo sulla ribattuta di Corona che sorvola la traversa. Risponde il Cagliari con il tiro a giro di Serra che va ad un soffio dall'incrocio, ma a prendere consapevolezza dell'inerzia a favore è il Torino che in due minuti svolta la partita: al 32' Savva apre per Capac, scarico a rimorchio per Acar che sblocca la partita. Passano due minuti, Corona protegge palla e trova splendidamente Savva che controlla in area piccola sfonda la porta, un uno-due devastante di serra e compagni che sembra tramortire il Cagliari. 

Krulich match winner. La ripresa sembrava di facile conduzione per il Torino che in realtà si ritrova davanti un Cagliari trasformato, in particolar modo per l'ingresso di Perra. Il numero 20 degli ospiti prova subito a mettere il suo nome nel tabellino dei marcatori, senza trovar fortuna. Ma il Cagliari continua, un tiro di Serrau di controbalzo scalda le mani a Brezzo mentre la conclusione dalla distanza di Mameli termina contro il palo. Insomma, il Torino inizia a tremare e al 35' inizia l'incubo calcistico: un azione confusionaria si conclude con la zuccata vincente di Konate, cinque giri d'orologio più tardi Perra controlla, la sposta sul destro e a giro fa impazzire la panchina del Cagliari che entra tutta in campo per festeggiare il 2-2 frutto di una rimonta da rimanere senza fiato. Quando sembrava tutto finito, Krulich sfrutta il più classico dei tap in e si dimostra al posto giusto nel momento giusto riportando il Torino definitivamente sul 3-2. Una vittoria in pieno stile Asta: cuore, anima e sentimento.

IL TABELLINO

RETI (2-0, 2-2, 3-2): 32' Acar (T), 34' Savva (T), 35' st Konate (C), 40' st Perra (C), 48' st Krulich (T).
TORINO (4-3-3): Brezzo 6.5, Gaj 7, Ceschin 6.5 (24' st Broccanello 6), Serra 6.5, Colletta 7, Maset 7, Jarre 6.5 (21' st Dalla Vecchia 6), Acar 7 (36' st Testa sv), Corona 6.5 (36' st Ceica 6), Capac 7, Savva 7 (24' st Krulich 7). A disp. Lopez, Gallea Beidi, Omorogbe, Montanari. All. Asta 7.
CAGLIARI (4-2-3-1): Iliev 6.5, Arba 6.5, Paolucci 6.5 (18' st Serrau 6), Serra C. 6.5, Collu 7, Cogoni 6.5, Serra A. 7 (45' st Mura sv), Ragucci 6.5 (1' st Perra 7), Konate 7, Mameli 6.5, Felleca 6.5. A disp. Renna, Atzeni, Tocco, Accossu, Galante, Erriu. All. Concas 6.5.
ARBITRO: Castellano di Nichelino  6.5.
COLLABORATORI: Gatto di Collegno e Ambrosino di Nichelino.

LE PAGELLE

TORINO

Brezzo 6.5 Sicurezza tra i pali, non può nulla sulle due reti subite nel secondo tempo.
Gaj 7 Quando il gioco si fa duro, nei minuti più importanti, si fa vedere con intraprendenza oltre la metà campo e attenzione in difesa. 
Ceschin 6.5 L'ex Volpiano fa una buona partita facendosi trovare pronto al punto giusto nel momento giusto.
24' st Broccanello 6 Il suo ingresso in campo certifica la sa importanza in rosa.
Serra 6.5 Solito grande coinvolgimento nella partita, fa valere la fascia di capitano con autorità.
Colletta 7 Uno spettacolo vederlo giocare, amministra a centrocampo e smista un'infinità di palloni con estrema precisione.
Maset 7 Anticipi e contrasti da difensore importante, raramente si fa fregare dal diretto avversario.
Jarre 6.5 Talvolta va a corrente alternata, ma quando azzecca la giocata può fare male con i suoi inserimenti e la sua tecnica.
21' st Dalla Vecchia 6 Fa rifiatare il compagno, buona mezz'ora in campo.
Acar 7 Una calamita, recupera tantissimi palloni e si dimostra molto forte tecnicamente in occasione della sua prima rete stagionale., quella che sblocca la partita.
36' st Testa sv
Corona 6.5 Un debutto con assist nella difficile ma interessante prova di forza dell'ex Palermo coinvolto in una gara prevalentemente di sacrificio. 
36' st Ceica sv
Capac 7 Spina nel fianco continua per la difesa sarda, a mani basse il più pericoloso tra i granata. Qualche volta ci impiega troppo nel prendere una decisione, dovrà migliorare, ma la tecnica e il talento non mancano.
Savva 7 Rete di prepotenza che porta momentaneamente il suo Torino sul 2-0 dando una grossa dose di fiducia.
24' st Krulich 7 Decisivo, subentra a venti minuti dalla fine e trova la zampata decisiva in pieno recupero per diventare il match winner di giornata.
All. Asta 7 Tiene alta la concentrazione, non molla mai di farsi sentire e il campo alla fine gli da ragione.

CAGLIARI

Iliev 6.5 Dice no più volte alle conclusioni degli avversari, sfortunato nell'occasione del 3-2.
Arba 6.5 Cerca di contenere le sortite offensive del Torino sulla sua fascia di competenza.
Paolucci 6.5 Cerca di spingere con costanza nella metà campo granata, spesso ci riesce nonostante le difficoltà iniziali.
18' st Serrau 6 Aggiunge velocità e dinamicità alla squadra alla ricerca di recuperare il risultato.
Serra C. 6.5 Detta i tempi, organizza le trame di gioco per i compagni e si rivela utile in fase di impostazione.
Collu 7 Molto attento e concentrato, tra i migliori dei suoi a mani basse per rendimento nei novanta minuti.
Cogoni 6.5 Si impone per qualità e quantità nella sua zona di campo, da una mano alla squadra.
Serra A. 6.5 Alti e bassi, ma il suo supporto nel secondo tempo va lodato per intensità e qualità.
45' st Mura sv
Ragucci 7 Primo tempo ad alta intensità, strana la scelta di sostituirlo vista la prova messa in campo.
1' st Perra 7 Se il Cagliari è riuscito quantomeno a rimontare prima del 3-2 definitivo, il merito è soprattutto suo e del suo ingresso. 
Konate 7 Fisico ed esplosivo, trova il gol nella ripresa che tanto ha cercato e sfiorato nel primo tempo.
Mameli 6.5 A lampi impressiona e mette in difficoltà il Torino pur non trovando la via della rete.
Felleca 6.5 Accelera e crea scompiglio con le sue accelerate, in particolare nella seconda frazione.
All. Concas 6.5 I suoi sfiorano un pareggio che sembrava impensabile, ma alla fine il risultato premia il Torino.

ARBITRO
Castellano di Nichelino 6.5 Fa subito capire che lascerà correre e mantiene il suo ritmo di arbitraggio dall'inizio alla fine dell'incontro, accontentando tutti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400