Cerca

Zognese Under 19, Nicola Rota sulla panchina di una squadra vigorosa: «In caso di ripresa, giocare solo il girone d'andata»

Nicola Rota Zognese Under 19
In questa stagione la Zognese, allenata dal nuovo tecnico Nicola Rota, arrivato dal San Pellegrino, ha esordito alla grande battendo per 9-0 l' Accademia Paladina alla prima di campionato. La maggior parte dei marcatori della formazione di Rota, hanno segnato mediante belle azioni a palla bassa, tra i quali anche l'attaccante Jacopo Cortinovis, che ha svolto la preparazione e ha già giocato anche in Prima Squadra, con un gran destro rasoterra, e il bravo e rapido Francesco Rota. Il centrocampista Valerio La Cognata ha realizzato una memorabile rete calciando al volo dalla trequarti. L'allenatore ricorda molto soddisfatto e fiero: « I ragazzi hanno giocato bene con volontà, grinta ed entusiasmo, e avevamo iniziato il campionato provinciale al meglio». Rota narra di sé, e della sua lunga esperienza sulla panchina: « È il primo anno che alleno questa squadra ambiziosa, il mio impatto con i ragazzi è stato ottimo, e negli allenamenti mi seguono sempre con impegno, costanza e puntualità. In passato ho sempre giocato a calcio da centrocampista. Attualmente ho uno studio di amministrazione condominiale, e sono anche allenatore da una decina d'anni. Nella stagione scorsa ero al timone del San Pellegrino Under 19, e alcuni anni fa seguivo gli Allievi Under 17 della Fiorente Colognola». Il presidente dello Zognese è Giampaolo Pesenti, e il direttore generale Roberto Mosca, che segue tutte le categorie di questa società. Rota: « Con entrambi ho un ottimo rapporto di fiducia, con Roberto mi consulto in particolare sul comportamento dei ragazzi e su tematiche societarie, ma non in merito a questioni che riguardano l'aspetto tecnico». Durante gli allenamenti, il tecnico, supportato dal suo vice Roberto Busi, ritiene: « Mi trovo bene anche con lui, anche perché è davvero un grande intenditore di calcio». Il dirigente accompagnatore Giuseppe Piscitelli segue la Zognese durante le partite, facendo anche da guardalinee, e segue l'ambito amministrativo delle distinte e dei tesserini. Tra i pali i bravi e promettenti Francesco Locatelli e Davide Cortinovis, allenati dal preparatore Michele Crotti, mentre il centrocampo è efficace anche grazie a Simone Busi e Leonardo Sonzogni, provenienti dalla Prima Squadra. I protagonisti dell'ottimo reparto offensivo sono le due punte Francesco Rota e Jacopo Cortinovis. In merito alla difesa, che gioca bene il pallone da dietro, Rota osserva: « Dobbiamo migliorare ancora molto sulle marcature a uomo». Il capitano della grintosa formazione di Rota è il difensore centrale Davide Cavagna, un vero leader nei momenti più ardui, che intuisce spesso al meglio come agire in campo. [caption id="attachment_239406" align="aligncenter" width="600"] Simone Busi, Zognese Under 19 Simone Busi, Zognese Under 19[/caption] L' allenatore spiega: « Adotto il 4-4-2 perché è si adatta maggiormente alle caratteristiche dei ragazzi, ma a volte in gara tendo a cambiare sistema di gioco, a seconda dell'andamento del match, e valutando anche il comportamento tecnico degli avversari. In partita chiedo ai ragazzi di giocare palla a terra, la buona prestazione, l'educazione, e l'entusiasmo nel gioco. Ricordo sempre gli insegnamenti di mio padre, Ruperto Rota, che allenò anche la Prima Squadra dello Zognese e della Trevigliese, il quale teneva molto alla serietà e all'onestà dei suoi ragazzi, oltre alla buona sintonia tra allenatore e giocatori». Rota prosegue: « In generale in allenamento svolgiamo esercizi prevalentemente con il pallone, e spesso anche  simulazioni di situazioni che potremmo affrontare in gara. Gli allenamenti individuali potrebbero migliorare la tecnica del singolo, ma tradiscono gravemente i principi del calcio come gioco e sport di squadra e collettivo». Il massaggiatore dello Zognese è Pierluigi Vismara. Il tecnico, in merito alla sospensione dei campionati dilettantistici pensa: « Noi allenatori l'avevamo già previsto in precedenza, e credo che non era possibile proseguire la stagione a causa di questa grave pandemia globale. In caso di ripresa del campionato, a causa di problematiche di tempistica, anziché giocare ventidue partite, probabilmente ne affronteremo poco più di una decina, a seconda dei gironi. Dovremmo già riprendere la preparazione a gennaio in vista del mese successivo, e tra i nostri obiettivi quello di ripartire al meglio, con un approccio decisivo al nuovo girone, allo scopo di giocare un ottimo campionato, perché i ragazzi ne hanno le potenzialità». [caption id="attachment_239408" align="aligncenter" width="600"] Jacopo Cortinovis, Zognese Under 19 Jacopo Cortinovis, Zognese Under 19[/caption]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400