Cerca

Collebeato Under 19: Roberto Masini racconta la stagione dei rossoblù

Collebeato Under 19

La formazione del Collebeato Under 19

Roberto Masini, classe ’53, è l’allenatore della Juniores del Collebeato. Ha sempre alternato la passione per il calcio e quella del podismo. Tra le sue maggiori imprese, la partecipazione alla maratona di New York nel 1997 e a quella di Parigi nel ’98. Un vero e proprio iron-man della panchina, con nel palmares anche l’ultramaratona del Passatore (100 km da Firenze a Faenza). Da giocatore Roberto era un buon mediano e all’occorrenza una mezza punta. Ha fatto le giovanili nel Lumezzane e nel Brescia, per proseguire la carriera nel dilettantismo fra Lumezzane, Carpenedolo, Pro Palazzolo, Concesio e Rezzato. Come allenatore ha fatto tutta la trafile nelle giovanili del Lumezzane. A gennaio dell’anno scorso è subentrato negli Allievi del Mompiano a metà stagione per poi approdare ad agosto nel Colle. Fa giocare le squadre in base ai mezzi tecnici in dotazione all’organico. A Mompiano proponeva un 3-4-3, ma quest’anno, adeguandosi alle caratteristiche dei ragazzi, è invece passato al 4-4-2. Sprint e Sport gli ha rivolto qualche domanda sulla stagione. Ciao Roberto, com’è il gruppo quest’anno? «Quest’anno ho un bel gruppo, i ragazzi mi seguono. Di questi tempi però non è facile allenare, spesso bisogna adeguarsi alle esigenze dei ragazzi, tenendo le briglie un pò molli. Comunque andiamo d’accordo e tutti fanno quello che dico». Chi ti aiuta in questa avventura? «Sì Maurizio Botti è il mio allenatore dei portieri e da anni lavora con me. Poi c’è Matteo Trota, il mio vice allenatore: è un ragazzo che dà una grossa mano».   Come sta andando la stagione? «All’inizio andavamo male, prendevamo gol da tutte le parti. Ora invece il 2020 sta andando meglio e abbiamo già ottenuto 2 vittorie; piano piano la squadra crescerà.   Comunque non posso lamentarmi: dagli Allievi non viene nessuno a dare man forte perché li abbiamo. O meglio i nostri Allievi sono tutti passati tutti nella Juniores quest’anno. La mia squadra è giovanissima con tutti ragazzi del 2002/2003. Quantomeno l’anno prossimo resteranno tutti e avranno già maturato l’esperienza necessaria per affrontare il campionato». Che difficoltà nell’andata? «Le difficoltà nell’andata erano dovute alla poca esperienza della squadra. Tutti sono giovani e non erano abituati a fare un certo tipo di lavoro, a giocare in un determinato modo. Nella Juniores serve un gioco già abbastanza fisico, soprattutto quando bisogna contrastare avversari più anziani d’età». C’è qualcuno che vedi bene quest’anno? «Sì, Rossano Grandi, classe 2001, è un’ottima punta e per me potrebbe già giocare in Prima squadra: quando gioca ci mette anima e corpo. Poi Riccardo Squillaci è un ottimo centrocampista, mentre Luca Bulgari, classe 2002, è un centrale difensivo di spessore. Non posso dimenticare anche Michele Ronconi, classe 2003, il quale deve ancora mettere su massa ma in campo si difende bene». L’obiettivo di quest’anno? «I ragazzi sono giovani e sentono la categoria. Dobbiamo chiudere la stagione facendo meglio dell’andata, questo è l’unica cosa che chiedo al gruppo. Poi l’anno prossimo, salvo stravolgimenti, se restano tutti e arriverà qualche rinforzo si potrà puntare ad un obiettivo più ambizioso». Ti piacerebbe allenare qualche Prima squadra? «Ho già allenato diverse prime squadre e non ne sento più il bisogno. A me piace insegnare a giocare a calcio, ed è già difficile con i ragazzi, i quali spesso si sentono già arrivati prima del tempo. Però lavorare con i ragazzi mi fa stare bene in più, qui a Collebeato, ho carta bianca da parte del presidente e del direttore sportivo, per cui sono in una botte di ferro». Grazie della disponibilità, in bocca al lupo mister. «Grazie a voi».
Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400