Cerca

Rovizza-Voluntas Montichiari Under 19: Rovizza nuovamente al comando dopo un gol all'ultimo minuto

Rovizza-Voluntas Under 19-Giovanni Giacalone

Giovanni Giacalone, difensore del Rovizza

Il Rovizza ha interrotto la lunga striscia positiva della Voluntas e con un gol al 93’ ha ritrovato la vetta solitaria della classifica. Dopo la sconfitta col Roè Volciano, il Rovizza sembrava aver perso lo smalto per ritornare in prima piazza. Il risultato contro la Voluntas, invece, ha allontanato i fantasmi che aleggiavano sulla banda di Battaglia. Dopo la sosta il cammino dei gardesani è stato comunque positivo, al di là della battuta d’arresto contro il Roè. Ciò che a Sirmione spaventava maggiormente erano gli infortunati che ultimamente minavano la rendita del gruppo. Per ovviare all’assenza del portiere, Piero Battaglia si è dovuto appellare a Mattia Bontempi, estremo difensore del 2004 in forza agli Allievi. Dalle parti di Montichiari, però, le cose non andavano granché meglio, considerando le assenze importanti di Falso e capitan Cesana. Sul sintetico Battaglia ha proposto l’ormai rodato 4-4-2, mentre Ippomei il solito 3-5-2. Nella prima frazione le squadre non hanno lesinato in spettacolo, rendendosi pericolose parecchie volte negli ultimi 16 metri. A concretizzare maggiormente però è stata la Voluntas, che prima passava in vantaggio con la testata di Scaroni intorno al 20’, poi raddoppiava verso il tramonto di frazione con un gran tiro a giro di Ceresera. Nella ripresa Battaglia è passato al 4-2-3-1, chiedendo ai suoi di buttare il cuore oltre l’ostacolo. La Voluntas è calata, il Rovizza viceversa ha iniziato a macinare gioco. Da una serie di rimpalli, su un cross dalla sinistra, Gentili è riuscito ad accorciare le distanze, per poi bissare poco dopo per il 2-2. Nella circostanza, grande lavoro di Gaye Cheikh sulla sinistra e palla dentro per l’inserimento del fantasista azzurro-arancio. Il pareggio ha ridestato la Voluntas, che si è riportata in vantaggio con una magia di Lembo dalla lunga distanza. Il bianconero è stato abile nella circostanza a rientrare ed a piazzare il vincente suggellando il grande spunto personale. Sembrava finita, ma qui la capolista ha commesso una leggerezza con El Idrissi, il quale ha mandato al dischetto Gaye Cheikh per il 3-3. Forse il pareggio poteva accontentare entrambe, ma non la dea bendata. Questa ha premiato il Rovizza all’ultimo, abbagliando El Idrissi che ha così spedito nella propria porta il cross di Cela dalla sinistra per il 4-3 finale in favore dei locali. Apoteosi del Rovizza, i presenti potranno senz’altro dire “io c’ero”. Al termine del match, Piero Battaglia ha esternato grande soddisfazione per la vittoria contro la capolista e il ritrovato piazzamento in cima alla classifica: «Siamo molto contenti, siamo ritornati primi e sabato avremo il Valsabbia. Il campionato da affrontare è ancora lungo, ma sembra che con questa iniezione di fiducia la squadra abbia ritrovato il sorriso dopo la sconfitta contro il Roè Volciano». Mentre il tecnico bianconero Ippomei ha sprizzato comunque ottimismo sul prosieguo, dicendo: «E’ un incidente di percorso che poteva capitare, avvenuto per nostre disattenzioni. Complimenti agli avversari che hanno avuto la forza di reagire sul 2-0. Con più attenzione avremmo potuto gestire meglio alcuni episodi e probabilmente la partita non l’avremmo persa. Però dopo 3 scontri diretti giocati ad alto livello nulla è perduto. Ci meritiamo di rimanere lì a combattere per il titolo. Sono fiducioso, esprimiamo ancora il calcio migliore».

[caption id="attachment_208688" align="alignnone" width="900"] Gli undici del Rovizza al fianco di mister Battaglia[/caption]   [caption id="attachment_208687" align="alignnone" width="900"] La Voluntas Montichiari con mister Ippomei[/caption]

SCARICA L'APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400