Cerca

Provagliese Under 19, Daniele Colosio: «Possiamo stare nella metà superiore della classifica»

Colosio Provagliese in piazza2

Colosio Provagliese in piazza2

Sempre e solo Provagliese. Per il tecnico dell’Under 19 Daniele Colosio sembra essere questa la società ideale, la piazza giusta per esprimere il suo calcio. Certo, c’è stata anche la parentesi Orsa Iseo quando ancora giocava ma fu un attimo, solo una breve distrazione prima di sposare in toto la causa blancos. Classe ‘91, dopo anni da vice in prima squadra ecco l’esordio in panchina tre anni fa negli Allievi, finendo per approdare quest’anno in Juniores. Di fede juventina e votato al cholismo, dismessi i panni dell’impiegato la sera raggiunge il campo per guidare i suoi giocatori con serietà e dedizione. In questa intervista ci ha aggiornato sulla situazione a Provaglio d’Iseo. Mister Colosio, che programma ha dato alla squadra durante la sosta? «I ragazzi non hanno un vero e proprio programma, diciamo che come società li coinvolgiamo con altre attività, stando in contatto via chat o con videochiamate. Per esempio, con la Juniores abbiamo fatto un contest dove i ragazzi dovevano dirmi la loro formazione di serie A ideale e il loro giocatore che meglio li rappresentasse in base al loro ruolo». Sembra interessante, cosa è emerso? «Mi mandavano tutto via mail e mi elencavano pregi e difetti dei loro giocatori. Poi chiedevo loro cose specifiche. Per esempio, cosa volessero migliorare di se stessi: questo per renderli consapevoli di alcuni loro limiti, così al rientro lavoreremo per superarli». Iniziativa lodevole, accolta con entusiasmo dalla squadra, che ha risposto dando numerose indicazioni: c’è chi vuole migliorare il tempismo negli anticipi e leggere meglio le situazioni di gioco, chi vorrebbe aumentare le sue qualità difensive e atletiche per diventare instancabile, chi infine vorrebbe essere più accorto nel tenere la linea: insomma il calcio al tempo del Covid. Che obiettivi vi siete prefissati? «La squadra è buona, il risultato della prima partita è incoraggiante: vittoria in casa 3-0 contro l’Eden Esine. Possiamo stare nella metà superiore della classifica, diciamo in quinta o sesta pizza. Forse non vinceremo il campionato, ma un cammino dignitoso e qualche risultato sono alla portata». Com’è la squadra e che modulo adotta? «Premetto di conoscere tanti giocatori molto bene perché li allenavo già negli Allievi. Il modulo, lo stesso dell’anno scorso, è il 4-3-1-2, col trequartista dietro le punte. Sembra un modulo efficace per questo gruppo. Circa la squadra, il nostro miglior reparto è la difesa, perché abbastanza solida. L’unica pecca del centrocampo invece sembra essere l’età, sono tutti giovani e avranno senz’altro margini di miglioramento. In avanti infine manchiamo di cinismo e, al di là della prima gara, abbiamo qualche difficoltà a segnare». Qual è il suo allenatore ideale? «Prima apprezzavo Diego Simeone e il suo gioco basato sull’alta pressione, il contropiede e il recupero-palla aggressvio. Guardiola e il suo tiki-taka non facevano per me, anche se ultimamente sto apprezzando il Sassuolo di De Zerbi: sto prendendo spunto su come fa uscire la squadra dalla pressione». Colosio sta frequentando il corso online per arrivare alla licenza Uefa C. Prima di natale gli esami, lui porterà una tesi riguardante l’uso della tecnologia nel mondo del calcio. Siamo ai ringraziamenti, chi vuole citare? «Sono profondamente grato a due persone in particolare: il primo è Camplani, (Damiano, attuale tecnico del Passirano Under 19, ndr ) che mi ha dato la possibilità di essere il suo vice in prima squadra nella Provagliese, di fatto introducendomi a questa attività. Con lui mi sento sempre e abbiamo fatto anche un'amichevole precampionato. Il secondo è Giuseppe Santolibbio, che mi ha aiutato nel mio primo anno da allenatore degli Allievi».   [caption id="attachment_243752" align="alignnone" width="900"] Daniele Colosio festeggia la vittoria della Provagliese prima squadra negli spogliatoi. Lui sorregge il risultato sul tabellone dei cambi[/caption]

PROVAGLIESE UNDER 19 2020/2021

STAFF DANIELE COLOSIO, ALLENATORE LUCA MERCENARO, VICE ALLENATORE GIUSEPPE DAFFINI, PREPARATORE PORTIERI FEDERICO ROMEDA, DIRIGENTE E DIRETTORE SPORTIVO IN PORTA 2001 RICCARDO SERRAU 2003 FILIPPO VEZZOLI 2002 ALESSIO ROSSI IN DIFESA 2001 ANDREA PALLA 2001 MATAR SY 2002 MOHAMED BENDJEMA 2003 DANIEL LISSIGNOLI 2003 DAVIDE RUGGERI 2003 NICOLAS D'UVA 2003 MARCO FRANZONI A CENTROCAMPO 2001 DAVIDE SCOLARI 2001 ALESSANDRO TONOLI 2003 ANDREA CUCCIA 2003 FLAVIO REGENZI 2003 ANDREA LUSSIGNOLI 2003 CRISTIAN FORESTI IN ATTACCO 2001 LUCA ARCHETTI 2001 LORENZO MERONI 2003 ELIA ALBERTI 2003 DANIEL ANDRIESCU 2003 PATRIK CREMASCHINI 2003 JONATHAN ASSONI  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400