Cerca

Remedello Under 19, l’esperienza di Giordano Tononi al servizio della causa biancazzurra: «Poche possibilità di finire l'annata»

Giordano Tononi Remedello U19

Giordano Tononi Remedello U19

Visano, Acquafredda, Isorella. Calvisano, Desenzano, Fiesse. Medole, Castiglione, Ghedi, Leno, Pavonese, Castellana… Remedello. No, non stiamo consultando l’atlante stradale della bassa bresciana, queste sono tutte le società sportive in cui Giordano Tononi ha allenato nel corso della sua trentennale carriera iniziata agli albori degli anni ‘90 e certificata nel ‘99 con la licenza Uefa B. Oggi in pensione e alla guida dell'Under 19 del Remedello, in questa intervista il tecnico ha espresso la sua opinione sul momento del calcio dilettantistico, con quella naturalezza e spontaneità che solo un vero appassionato di lungo corso sa dare. Allora, Tononi, al momento il dibattito verte sul riprendere o meno la stagione. Dall'alto della sua esperienza come la vede? «Sulla situazione attuale mi sento di dire che, calcisticamente parlando, temo non ci siano più le possibilità per finire questa annata. Spero sinceramente di sbagliarmi, ma questo è il problema minore. Spero, come tutti, che la nostra vita ritorni alla normalità il prima possibile, soprattutto per le aziende e, di conseguenza, le famiglie,  che sono le  più colpite da questo momento difficile». Nel caso si tornasse in campo, quale sarebbe l’obiettivo stagionale e quale sarebbe il modulo del Remedello? «L’obiettivo sarà quello di raggiungere una posizione nella metà superiore della classifica. Dopo solo un mese di attività l’ambiente mi è parso buono e con tanta voglia di migliorarsi: questo è di buon  auspicio per la stagione. Circa il modulo, fino ad ora abbiamo provato il 4-3-3 e il 4-2-3-1 e cercheremo di andare avanti con queste due impostazioni». In una stagione “ordinaria” quale sarebbe il suo modus operandi? «Lavoriamo sulla tecnica individuale e sulla tattica facendo esercitazioni con  la palla il più possibile, questo perché cerco di diversificare l’allenamento in modo da non renderlo troppo ripetitivo per i giocatori». Che allenatore ammira? «Mi piace molto Guardiola per la sua mentalità e per il modo in cui fa giocare la squadra. Di certo bisogna avere una qualità eccelsa  per esprimere quel calcio». Quali sono le figure societarie che l’accompagnano solitamente nella stagione, in poche parole da chi è composto lo staff? «Il mio staff é così composto: Nicola Ruzzenenti è il dirigente-responsabile, colui che organizza i trasporti, gli orari delle trasferte e prepara anche la documentazione per le partite. Poi c’è Diego Roveglia, altro dirigente accompagnatore, nonchè anche preparatore dei portieri».  Dopo tutti questi campionati, c’è qualche gara che vorrebbe rigiocare? «La gara che vorrei rigiocare è un Calvisano-Pralboino Junioresloro erano primi in classifica e noi secondi e abbiamo giocato su un campo al limite della praticabilità. La partita finì 1-1 ma se c’era una squadra che doveva vincere eravamo noi. Così a fine campionato arrivammo secondi ad un punto da loro». Un ricordo che custodisce gelosamente invece? «Uno dei miei ricordi più belli riguarda la vittoria del trofeo Bresciaoggi (Ghedi-Leno Juniores 2010-2011) e colgo l'occasione per salutare volentieri tutti  i miei ex giocatori e dirigenti».  Nel corso della sua attività ne ha viste tante, cosa ha imparato? «Nella mia piccola carriera di allenatore ho avuto tante soddisfazioni con società che mi hanno dato la possibilità di lavorare bene e in tranquillità. Purtroppo ci sono state anche società che non sempre hanno rispettato  il ruolo dell’allenatore». Progetti futuri? «Alla mia età non c’è più tempo per i sogni. Vado avanti di anno in anno perché questa per me è una passione e finché mi diverto andrò avanti».

REMEDELLO UNDER 19 - 2020/2021

STAFF GIORDANO TONONI, ALLENATORE DIEGO ROVEGLIA, PREPARATORE PORTIERI NICOLA RUZZENENTI, DIRIGENTE PORTIERI 2001 JASON BANDERA 2003 DARIO BERTUZZI DIFENSORI 2001 KEVIN CONZADORI 2002 LORENZO GURRADO 2002 ANDREA MERLO 2003 LUCA FIAMMENGHI 2003 SUPIJAN PUSHPAROOPAN CENTROCAMPISTI 2002 COSMIN PETRUT BADALAN 2002 HAMZA BOUHADI 2002 LORENZO CRISTINELLI 2002 RICCARDO GUARISCO 2002 ANDREA ROZZINI 2003 DAVIDE PASQUALE DI DONATO 2003 ALESSIO GENEVINI 2003 LUCA CONZADORI 2004 EMANUEL PACANI 2004 FRANCESKO SEFA ATTACCANTI 2000 NICOLÒ LOSIO 2000 NICOLA NEGRISOLI 2002 MATTIA MAGAZZÙ 2002 GASPARE QUALANTONI 2003 ALESSANDRO OREFICE
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400