Cerca

Boffalorese-Virtus Abbiatense Under 19: Valenti decisivo contro una Virtus che finisce in 8

boffalorese-virtus abbiatense under 19 gabriele valenti

Valenti al 92' salva la Boffalorese contro una Virtus Abbiatense ridotta in otto uomini. Gli uomini di Bedin non si arrendono mai, ma tanti, troppi cartellini, condizionano negativamente una gara nata nel migliore dei modi. Gli ospiti tornano a casa ancora una volta con zero punti, e collezionano la secondo sconfitta stagionale in campionato. La Boffalorese invece, vince ma non convince, specialmente il proprio allenatore. I rossoblu riescono a trovare i primi punti stagionali, ma è lo stesso Mangone ad affermare: «Dobbiamo ancora trovare la giusta quadra». Per vedere il primo gol di giornata bisogna attendere solamente due minuti. Magnaghi dalla bandierina pennella un cross perfetto, sul quale Rubino deve solo mettere la testa per insaccare l' 1-0. Subito in svantaggio, la Boffalorese accenna una reazione con Falappi. Ma al 7' sono ancora gli ospiti a trovare il gol, con Moramarco che conclude in rete un contropiede perfetto. Moramarco che è stato una costante spina nel fianco per la squadra di casa. La sua rapidità ha messo spesso in difficoltà i rocciosi difensori rossoblu, che hanno faticato a fermarlo senza spendere fallo. Nella prima metà di frazione, gli uomini di Mangone non riescono a reagire allo svantaggio. Ma la partita cambia al 21'. Falappi si inserisce in area, Mechal lo stende, l'arbitro indica il rigore ed estrae il cartellino rosso. Dal dischetto Gadarco è glaciale, infila la palla nell'angolo basso e accorcia le distanze. Un Gadarco galvanizzato, che potrebbe trovare anche il gol del pari al 44', quando è il più lesto ad avventarsi su una palla vagante in area. Il suo sinistro però si schianta sul palo, e le squadre tornano negli spogliatoi sul risultato di 2-1.

Durante l'intervallo, Mangone riesce a toccare le corde giuste nei suoi giocatori. I rossoblù iniziano il secondo tempo all'arrembaggio, e a capitanare gli attacchi c'è Cucchi. Il numero 9, nei primi 5 minuti della ripresa, spreca due occasioni a tu per tu con Cerutti. Prima di riuscire a sfruttare un buco del portiere avversario, su un cross di Cucchetti, e insaccare il 2-2 a porta sguarnita. Qui la Boffalorese sembra aver preso il controllo del match. Ma la Virtus Abbiatense è ancora viva, e a sorpresa trova di nuovo il vantaggio con il solito Moramarco. Al 7' il classe 2003, che pochi minuti prima aveva avuto anche l'occasione del 3-1, scambia in area con Amodeo, e sigla la personalissima doppietta. La Boffalorese cade nuovamente in confusione, e al 10' Marano rischia un goffo autogol con un retropassaggio verso Sansotera. Il numero 1 salva in angolo, ma nell'occasione si fa male ed è costretto a fare spazio a Sazio. La partita però è in costante mutamento, le redini del gioco passano continuamente da una squadra all'altra. Allora ecco che al 21' Vizzi, riesce a rubare palla a Rubino (che in seguito alle sostituzioni  è arrivato a giocare in difesa), e da solo davanti a Cerutti non sbaglia, portando nuovamente la partita in parità. Negli ultimi minuti il match diventa scontroso. L'arbitro sventola cartellini in faccia a chiunque in casa Abbiatense, dove il nervosismo sale alle stelle. Moramarco e Hussein raggiungono Mechal nel cartellino degli espulsi, e per qualche parola di troppo lasciano i compagni in soli 8 uomini. Mangone allora tenta il tutto per tutto, e inserisce nello stesso momento Valenti e Drenica per tentare l'assalto finale. La squadra di casa si sbilancia nettamente in avanti, senza però creare occasioni nitide. L'Abbiatense al contrario difende il risultato con le unghie e con i denti. E al 44', Scopece, avrebbe addirittura l'occasione del clamoroso vantaggio. Il numero 15, sfrutta un errore in uscita di Marano per involarsi verso la porta. A tu per tu con Sazio, riesce anche a superare il portiere. Ma proprio sul più bello, da solo con la porta sguarnita davanti a lui, il 2001 mette la palla in out. Passato lo spavento i rossoblu tornano all'assalto. E quando la partita è ormai agli sgoccioli, Valenti rientra sul destro e infila all'incrocio il pallone che vale i tre punti. Drenica avrebbe anche l'occasione del 5-3, ma Cerutti è bravo a rubargli il pallone in uscita.  

IL TABELLINO

BOFFALORESE-VIRTUS ABBIATENSE 4-3 RETI: 2' Rubino (V), 7' Moramarco (V), 21' rig. Gadarco (B), 5'st Cucchi (B), 7'st Moramarco (V), 21' st Vizzi (B), 47' st Valenti (B) BOFFALORESE (4-4-2): Sansotera 6.5 (11' st Sazio 6.5), Franchetto 6.5 (24' st Drenica 6), Cucchetti 7, Martolini 6 (24' st Valenti 7.5), Marano 6, Gravina 6, Gadarco 7 (5' st Cusenza 6), Hu 6.5, Cucchi 6.5, (5' st Epicoco 6), Vizzi 6.5, Falappi 6.5 A Disp. Demasi, Massaro, Invernizzi, Gruca  All. Mangone 6.5 VIRTUS ABBIATENSE (4-4-2): Cerutti 6.5, Ambrosoli 6.5, Di Benedetto 6.5, Gaino 6 (18' st Scopece 6) Mechal 5.5 Delcarro 6.5, Moramarco 7, Magnaghi 6.5 (37' st Aguilar Nunez s.v.), Rubino 7.5, Stoppa 6, Amodeo 6.5 (13' st Hussein 5.5) A Disp. Bafumi   All. Bedin 6.5 ARBITRO: Longhi della sezione di Saronno 6 AMMONITI: Magnaghi (A), Stoppa (A), Ambrosoli (A), Rubino (A), Cerutti (A), Cusenza (B) ESPULSI: Mechal (A), Moramarco (A), Hussein (A)

LE PAGELLE

PAGELLE BOFFALORESE: Sansotera 6.5 Esce per in seguito a un infortunio e non certo per scelta tecnica. Quando è in campo difende con onore i pali dei padroni di casa. Anche dal fuoco amico, vedi l'intervento sul retropassaggio di Marano, in seguito al quale è costretto ad abbandonare il campo. 11' st Sazio 6.5 Entrare a freddo per un portiere non è mai facile e scontato. Lui però è pronto. Non particolarmente impegnato, non può nulla sui gol, ma sul potenziale 4-3 di Scopece ci mette del suo per rallentare la corsa dell'avversario Franchetto 6.5 Pulito in fase difensiva e sempre preciso palla al piede. Un pendolino sulla sua fascia. 24' st Drenica 6 Entra per fare dare la scossa decisiva alla partita e parzialmente la da. Peccato per aver sprecato il 5-2. Cucchetti 7 Un motorino instancabile. Difende e attacca con continuità, sulla corsia sinistra è lui il padrone. Vittima di crampi non abbandona il campo ma termina la partita in attacco. Martolini 6 Non riesce a far girare la squadra come vorrebbe. Corsa e impegno sono tanti, meno la precisione 24' st Valenti 7.5 Entra insieme a Drenica per tentare il tutto per tutto, e lui si che fa la differenza. Un bellissimo destro all'incrocio dei pali regala i tre punti ai suoi. Marano 6 Alterna grandi interventi a errori potenzialmente letali. È fortunato che Scopece, dopo avergli rubato il pallone, spedisce a lato il pallone del 4-3 Gravina 6 Come il compagno di reparto, soffre la velocità degli attaccanti avversari. quando il duello è fisico però non ci sono speranze di batterlo. Pericoloso anche nell'area avversaria. Gadarco 7 È glaciale dal dischetto. Segna il gol che da il via alla rimonta e per poco non trova la doppietta. Fino a che è rimasto in campo è stato tra i più attivi dei suoi. 5' st Epicoco 6 Non una prestazione indimenticabile, fa il suo e si adatta a ruoli diversi nel corso della partita Hu 6.5 Tra i più costanti in campo. Corre ovunque e si disimpegna bene in ogni zona del campo Cucchi 6.5 Ne sbaglia due ma alla fine il gol arriva ed è fondamentale 5' st Cusenza 6 Non riesce a fare la differenza ma è sempre un punto di riferimento per la sua squadra. Vizzi 6.5 La qualità la davanti la mette lui. Ogni tanto un tocco di troppo gli impedisce di essere ancora più decisivo. Falappi 6.5 Anche lui fa parte di quelli spostati più volte durante i 90 minuti. Ma dovunque giochi la grinta è sempre altissima. Bravo a procurarsi il rigore del momentaneo 2-1. All. Mangone 6.5 Inizia male ma in un modo o nell'altro la sua squadra porta a casa la vittoria. Coraggioso nelle sostituzioni fin da inizio secondo tempo, alla fine la partita è decisa da Valenti quindi i cambi pagano. PAGELLE VIRTUS ABBIATENSE: Cerutti 6.5 Sbaglia sul gol del 2-2 ma salva i suoi in più di un'occasione Ambrosoli 6.5 Una partita più difensiva che offensiva, ma si fa trovare pronto e ingaggia un bel duello con Falappi. Di Benedetto 6.5 Come per tutti i difensori la partita è di sacrificio. Prima che la squadra rimanga in inferiorità numerica però, si fa notare anche nella metà campo avversaria. Gaino 6 Esce per infortunio, ma finchè rimane in campo il suo apporto è buono. 18' st Scopece 6 Corre e aiuta i compagni in difficoltà. Ha la palla del clamoroso 4-3 ma la spreca e un minuto dopo arriva la doccia fredda Mechal 5.5 Il rosso forse è un po' eccessivo, ma il fallo da rigore è netto e mette in difficoltà la squadra. Delcarro 6.5 Fa quello che può anche quando i palloni iniziano ad arrivare da tutte le parti. Tante ottime chiusure ma alla fine non basta. Moramarco 7 Una costante spina nel fianco per la difesa avversaria. Senza quel rosso il voto sarebbe potuto essere più alto Magnaghi 6.5 Cala col passare dei minuti ma in avvio di partita pennella spesso cross pericolosi. Suo l'assist per il primo gol di Rubino. Rubino 7.5 Inizia come attaccante e termina terzino, passando per il centro della difesa. Non molla un centimetro e nel tempo passato davanti trova anche il gol. Stoppa 6.5 Partita di qualità ma anche di tanta quantità, che lo porta in un paio di occasioni a non essere lucido negli ultimi metri. Amodeo 6.5 Cucchetti lo impegna parecchio, me è spesso presente nelle avanzate della Virtus. 13' st Hussein 5.5 Entra per coprire il centrocampo e lo fa. Spende molti falli e due di questi gli costano il giallo e la conseguente espulsione. 37' st Aguilar Nunez s.v. All. Bedin 6.5 L'inizio è perfetto, ma non riesce a gestire il nervosismo dei suoi. La panchina è corta e nel momento del bisogno fa qual che può. PAGELLA ARBITRO: Longhi 6 La quantità di cartellini forse è eccessiva, ma comunque riesce a non far degenerare una partita ostica e tesa. Il rosso dato a Machal è dubbio, ma salva dalla stessa punizione Ambosoli nel secondo tempo e forse pareggia i conti.

LE INTERVISTE

Nonostante i tre punti, Rossano Mangone non è soddisfatto dei suoi giocatori: «Non sono contento di nulla. Non meritavamo di vincere. È stata un gara molto negativa e l'atteggiamento della squadra è stato pessimo. Oggi non vedo nulla di positivo perchè la prestazione è stata negativa e se ripetiamo una partita così, settimana prossima non la portiamo a casa» «Oggi è stato l'esatto opposto rispetto a settimana scorsa -continua Mangone- risultato, prestazione, e atteggiamento sono stati completamente diversi. Una settimana fa potevo essere contento nonostante il risultato mentre oggi sono scontento nonostante il risultato» Ma quale sarà la vera Boffalorese allora? «Non lo so, stiamo ancora cercando la giusta quadra. Secondo me abbiamo buone qualità, ma dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti. La cosa che manca ancora e l'unità di intenti, che sta alla base del poter fare bene. Prima bisogna migliorare lo spogliatoio poi il campo»   [caption id="attachment_229133" align="aligncenter" width="900"] boffalorese-virtus abbiatense under 19 rossano mangone Rossano Mangone[/caption] Adriano Bedin al termine del partita non riesce ad accettare la gestione dei cartellini. «Non voglio colpevolizzare gli arbitri, ma è già la terza partita (compresa quella di coppa) che secondo me si esagera con i cartellini. Sull'episodio del rigore ad esempio, il fallo ci stava, ma il rosso è stato eccessivo. Per il resto abbiamo fatto una buona gara. Sul 2-0, conoscendo i miei, non mi sentivo ancora la partita in mano. Però hanno giocato discretamente bene e agonisticamente ce l'hanno messa tutta. Spero che da settimana prossima, nonostante le assenze potremo vedere qualcosa di meglio a livello tecnico e dal punto di vista dei risultati» « Nonostante tutto però -dice Bedin- i miei ragazzi dovrebbero imparare a tenere un po' più la bocca chiusa con il direttore di gara. Ma cresceremo anche in quello» Ora però testa subito alla prossima partita: «Eravamo galvanizzati dal passaggio del turno in coppa, però anche lì abbiamo perso un paio di giocatori per infortunio. Ora la rosa è corta e l'importante da settimana prossima sarà anche calmare gli animi per evitare di perdere altri elementi»
[caption id="attachment_229132" align="aligncenter" width="979"] boffalorese-virtus abbiatense under 19 adriano bedin Adriano Bedin[/caption]
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400