Cerca

Under 19

Rigamonti alla Calhanoglu, Gorini si gode la tripletta di Sala e accorcia le distanze

Il Mascagni non si accontenta: è manita contro l'Airoldi contratto di Bosoni

Mascagni Under 19

La formazione al completo del Mascagni Under 19, guidata dal tecnico Gorini

La 17ª giornata del girone C fa sorridere il Mascagni di Gorini sull'Airoldi: finisce 0-5 ad Origgio. Il match è molto acceso ed entrambe le squadre sembrano avere la grinta per poter strappare la vittoria. Ma il tempo passa è gli ospiti escono maggiormente. Il man of the match è Sala, oggi artefice di una tripletta: lo fa prima al 15' con un tiro di potenza, poi su rigore al 16'st e al 32'st su contropiede. Si aggiungono alla manita: Rigamonti - con un gol su calcio d'angolo - e Sharka - con un tiro potente dal limite.

SOTTO LE PAGELLE



Sala apre le danze. Il Mascagni di Gorini cerca oggi una vittoria per accorciare il divario con le capoliste. La formazione scende in campo con un 4-4-2, sfruttando in avanti la precisione di Sala (già a quota 13 gol in questo campionato). Risponde l’Airoldi con un 4-3-2-1, sfruttando lanci lunghi su un campo tutt’altro che semplice. Sono proprio i padroni di casa a rendersi pericolosi dopo soli 5’, con un lancio in avanti di Colombo che coglie libero sulla fascia Guerrini, ma l’uscita prodigiosa di Cortes sventra il primo ipotetico gol. Il ritmo di gara resta alto: il Mascagni macina metri in avanti e dopo poche azioni Sala sfiora la rete su un’uscita incerta di Artusa. Gli ospiti dimostrano più grinta e al 16’ riescono a portarsi in vantaggio: Massari la scarica a Sala, che salta un avversario al limite dell’area e calcia di potenza nell’angolino più lontano. La rete subita pesa sulle spalle dell’Airoldi, che si spegne un po’ e si chiude a riccio, non trovando la chiave giusta per sbloccarsi. Dal canto suo, invece, il Mascagni gioca un calcio fluido e preciso, andando anche vicino al gol per due volte: prima con un tiro di Tortorelli, poi con una potente punizione di Sala. Non c’è due senza tre: scoccata la mezz’ora, la punizione di Gallucci coglie libero Tortorelli, ma il suo colpo di testa si scontra sulla traversa. Sul concludersi della prima frazione, l’Airoldi inizia un po’ a sbloccarsi, trovando la conclusione alta di Giudici.
Toto Sala. La seconda frazione di gioco si apre con un unico cambio in casa Airoldi, che vede l’uscita dell’11 Turra per il compagno Guzzetti. Entrambe le squadre dimostrano grinta in campo: prima il Mascagni con un’azione personale di Sala che fa distendere Artusa, poi i padroni di casa con Guerrini (salvato sulla linea da Cortes). La formazione di Bosoni sembra aver trovato il giusto ritmo, ma scoccato il quarto d’ora il fallo in area di Crivelli su Sala procura un calcio di rigore. Sul dischetto è lo stesso 11, che non sbaglia: è 0-2 ad Origgio. I padroni di casa si assestano con opportuni cambi, cercando forze fresche che diano più velocità alla formazione. L’Airoldi ha un colpo di fortuna al 25’ quando, il già ammonito Rizzi viene espulso dal direttore di gara. Il tecnico Bosoni decide così di cambiare modulo e passare ad un 3-5-2. L’inferiorità numerica sembra contrarre un po’ il gioco del Mascagni, ma scoccata la mezz’ora arriva il tris firmato da Sala. Su un lancio lungo, la coppia Panio-Crivelli non comunica bene, lasciando sfilarsi l’11 alle spalle che la butta dentro con facilità. La formazione di Gorini non molla niente, e quasi arrivati al 90’ trova prima il poker, poi la manita: un po’ alla Calhanoglu, Rigamonti trova il gol su calcio d’angolo battuto da destra; durante l’azione successiva, invece, Sharka la butta dentro di potenza dal limite. Sono 3 punti importantissimi per la formazione di Gorini, che accorcia di più le distanze verso il podio.

IL TABELLINO


AIROLDI-MASCAGNI 0-5
RETI (0-1; 0-5): 16’, 15’st rig., 32’st Sala (M), 43’st Rigamonti (M), 45’st Sharka (M)
AIROLDI (4-3-2-1): Artusa 7, Crivelli 5.5, Lyolyov 6.5, Sozzi 6 (10’st Centrone 6), Ferrario 6, Colombo 6.5 (15’st Panio 5.5), Guerrini 7 (24’st Beladelli 6), Ferrario M. 6.5, Giudici 6.5 (28’st Trioni sv), Addario 6, Turra 5.5 (1’st Guzzetti 6). All. Bosoni 6.5.
MASCAGNI (4-4-2): Cortes 7, Meneghin 7.5, Panetta 7 (7’st Pucci 6.5), Girotto 7, Sharka 8, Massari 7, Rigamonti 7.5, Gallucci 6.5 (40’st Chiesa sv), Tortorelli 6.5 (43’st Pirozzi sv), Rizzi 6, Sala 8.5. A disp. Plos, Agugliari. All. Gorini 8.5.
ARBITRO: Fabio di Napoli di Legnano 6.
AMMONITI: Colombo (A), Giudici (A), Rizzi (M).
ESPULSI: Rizzi (M).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400