Cerca

Under 19

Otto minuti di fuoco per il Mazzo valgono la vittoria nello scontro diretto

Garziano, Bargagni, Ruffolo e Spadone infilzano la Lainatese

Alessandro Bargagni, Mazzo Under 19

Suo lo splendido gol del 2-1

Il Mazzo si aggiudica lo scontro diretto contro la Lainatese per 4-2 grazie ai gol di Garziano, Bargagni, Ruffolo e Spadone. Agli ospiti non bastano le reti di Serra e Brindani. Con questo successo i ragazzi di Casnaghi si portano a +5 dai loro avversari odierni con una partita in meno e mantengono l'imbattibilità. A passare in vantaggio sono gli ospiti con un rigore di Serra, ma i padroni di casa rientrano dagli spogliatoi come meglio non si può e tra il 2' l'8' realizzano tre gol con Garziano, Bargagni e Ruffolo. Gli ospiti rimangono in 10, ma continuano a dare battaglia e accorciano le distanze con Brindani. Nel finale il Mazzo firma il suo quarto gol con Spadone.  

Serra dal dischetto La posta in palio è molto alta, l'incontro è fin da subito vibrante ed entrambe le squadre vogliono dimostrare il loro grande valore. Ci sono tanti duelli fisici, contrasti e si gioca con grande agonismo e intensità. La partita è maschia e tutti i ragazzi interpretano la sfida con grande piglio e determinazione. Il primo acuto è di marca rossoblù con un tiro di Castelli respinto da Balistreri in calcio d'angolo. Il Mazzo risponde con Borghi che, dopo una serpentina, impegna Caravaggio che para di piedi. I locali ci provano anche con una punizione di Ruffolo che termina alta e con un colpo di testa di Caruso sugli sviluppi di calcio d'angolo. Entrambe le compagini mettono in atto un pressing efficace, c'è poco tempo per pensare e bisogna avere la capacità di scaricare il pallone con con i tempi giusti e non tenerlo per troppi secondi per non rischiare di perderlo. Si gioca in spazi stretti e c'è densità in molte zone di campo. La partita si sblocca su calcio di rigore. Borsani con un bel guizzo anticipa Brunello che lo atterra. Al 31' dal dischetto si presenta Serra e il classe 2005 segna calciando alla sinistra di Balistreri. I ragazzi di Bilotti concludono bene la prima frazione di gioco e si fanno vedere con una punizione del neo entrato Di Nicolo e sul successivo calcio d'angolo con un tiro alto dello stesso numero 20. 

Urugano Mazzo L'inizio di ripresa vede il ruggito dei padroni di casa che al 2' ristabiliscono la parità. Beretta si libera l tiro, Caravaggio respinge e Garziano è lesto ad arrivare prima di tutti e a ribadire in rete. Due giri di lancette dopo arriva il 2-1 con una splendida conclusione a incrociare di Bargagni che sorprende il portiere ospite. L'urugano Mazzo prende ulteriore forza e all'8' arriva il terzo sigillo dei ragazzi di Casnaghi. Questa volta a segnare è Ruffolo che approfitta di un'errata uscita dell'estremo difensore ospite e di una mancata marcatura e insacca con un imperioso stacco di testa. Il momento negativo della Lainatese prosegue con l'espulsione di Sottile per proteste. I padroni di casa provano ad arrotondare ulteriormente il punteggio con un tentativo di Ruffolo e e uno di Garziano: entrambe le conclusioni terminano alte. La Lainatese, nonostante l'inferiorità numerica, non si fa travolgere e continua a fare il suo gioco. Serra prova a impensierire Balistreri, ma il suo tiro è centrale e non crea problemi al portiere di casa. Nei minuti successivi il Mazzo torna a farsi vedere con un tiro di Spadone che termina fuori e uno di Beretta centrale. Gli ospiti non demordono e il neo entrato Brindani fa le prove generali del gol con una conclusione che finisce a lato. Al 37' la Lainatese riduce le distanze con lo stesso classe 2005 che, su assist di Polizzi, con una rasoiata non lascia scampo a Balistreri. I rossoblù premono alla ricerca del pareggio, ma non creano altre occasioni. Nel finale, al 49', il Mazzo realizza il gol del definitivo 4-2 con Spadone che davanti a Caravaggio lo supera con un tocco sotto. 

IL TABELLINO 

MAZZO-LAINATESE 4-2
RETI:
31' Serra (L), 2'st Garziano (M), 4'st Bargagli (M), 8'st Ruffolo (M), 37'st Brindani (L), 49'st Spadone (M).
MAZZO (4-3-3): Balistreri 6, Borghi 6.5, Caruso 6.5, Ruffolo 7.5, Brunello 6, Ferreri 7, Garziano 7 (20'st Spadone 6.5), Muciaccia 6.5, Beretta 6.5, Bargagni 7.5 (49'st Grassi sv), Casnaghi 6.5 (37'st Macchione sv). A disp. Boldrin, Costarella, Belingheri, Lo Presti, Montoli, Paonessa. All. Casnaghi 7.
LAINATESE (3-4-1-2): Caravaggio 6, Colombo 6, Bruno 6.5, Cerri 6 (35' Di Nicolo 6.5), Castelnovo 6, Azzaro 6, Castelli 6.5 (18'st Polizzi 6.5), Spagnolo 6.5 (17'st Brindani 7), Serra 7, Sottile 6, Borsani 6.5 (32'st Basile sv). A disp. Gagliano, Latronico, Rossetto, Roselli, Bisceglia. All. Bilotti 6.5.
ARBITRO: Lorenzo di Legnano 6.
AMMONITI: Ferreri (M), Beretta (M), Spadone (M), Lo Presti (M).
ESPULSI: Sottile (L).

LE PAGELLE 

MAZZO

Balistreri 6 Non ha responsabilità sui gol. Per il resto è poco impegnato.
Borghi 6.5 Fisicamente prestante, si fa apprezzare per alcune discese sulla destra in cui mostra una buona gamba.
Caruso 6.5 Spinge soprattutto nel primo tempo mentre nella ripresa si dedica principalmente a contenere gli attacchi avversari.
Ruffolo 7.5 Mostra grandi abilità in fase di costruzione, dai suoi piedi passano tanti palloni, ed è anche prezioso in fase di interdizione.
Brunello 6 Causa il rigore con cui la Lainatese va in vantaggio. Nel prosieguo della partita si fa apprezzare per buone chiusure.
Ferreri 7 Abile in fase d'impostazione e nel guidare la difesa. Tanti interventi precisi, con la sola pecca di un'ammonizione che poteva evitare. 
Garziano 7 Grande velocità, salta spesso l'uomo e impreziosisce la sua prestazione con il gol dell'1-1. 
20'st Spadone 6.5 Baricentro basso, sfrutta la sua rapidità per liberarsi dalle marcature avversarie e segna la rete del 4-2. 
Muciaccia 6.5 Buon lavoro in fase di non possesso con importanti recuperi e intercetti.
Beretta 6.5 Ingaggia tanti duelli con i difensori centrali avversari, veloce nei primi metri, contribuisce al gol dell'1-1 perché la sua conclusione, respinta dal portiere ospite, viene poi ribadita in rete da Garziano. 
Bargagni 7.5 Con una stupenda conclusione a incrociare realizza il gol del 2-1. Dialoga bene con i suoi compagni e dà un prezioso contributo anche in fase di non possesso. (49'st Grassi sv).
Casnaghi 6.5 Cambia diverse posizioni nel corso della partita mostrando versatilità e sfrutta bene la sua fisicità. (37'st Macchione sv). 
All. Casnaghi 7 La squadra squadra rientra dagli spogliatoi con tanta grinta e voglia di ribaltare il risultato e realizza tre gol in sei minuti. Nel finale regge bene al tentativo di recupero della Lainatese. 

LAINATESE

Caravaggio 6 È impreciso in occasione del gol dell'1-3 perché non calcola bene i tempi dell'uscita. Invece in altre occasioni è preciso nelle uscite alte. 
Colombo 6 Alterna buone chiusure a qualche errore di posizionamento. 
Bruno 6.5 Nel primo tempo si fa apprezzare per qualche buona discesa sulla destra, cala nella ripresa. 
Cerri 6 Patisce il pressing degli avversari e qualche volta ritarda nello scaricare il pallone ai compagni. Mostra un buon atteggiamento, purtroppo è costretto a uscire a causa di un infortunio. 
35' Di Nicolo 6.5 Si destreggia molto bene palla al piede, mostra grande abilità negli spazi stretti dove si fa apprezzare per giocate di grande qualità. 
Castelnovo 6 Perde qualche duello, ma sbroglia delle situazioni pericolose.  
Azzaro 6 Nel primo tempo non va quasi mai in difficoltà, mentre nella ripresa fatica a esprimersi sullo stesso livello della prima frazione di gioco. 
Castelli 6.5 Parte bene e si rende pericoloso. Cala nel corso del secondo tempo non riuscendo a dare lo stesso apporto del primo.
18'st Polizzi 6.5 Serve l'assist del 3-2 a Brindani ed effettua buone discese sulla sinistra.  
Spagnolo 6.5 Quasi sempre preciso nei passaggi, si fa apprezzare anche con buone verticalizzazioni. 
Brindani Realizza il gol del 3-2 e ci va vicino in un'altra occasione facendosi apprezzare per i suoi tiri dalla distanza. 
Serra 7 Segna la rete che sblocca la partita, ingaggia tanti duelli con i difensori centrali avversari e fa un buon lavoro per la squadra. 
Sottile 6 Parte bene con buone giocate e spunti interessanti. Nel prosieguo della partita si vede meno e macchia la sua prestazione con l'espulsione. 
Borsani 6.5 Si conquista il calcio di rigore poi trasformato da Serra. Mostra buoni spunti per tutto il primo tempo, cala nella ripresa. (32'st Basile sv). 
All. Bilotti 6.5 La sua squadra gioca un buon primo tempo mettendo in difficoltà la capolista. L'inizio di ripresa risulta poi essere fatale e costa la sconfitta. 


ARBITRO 

Lorenzo di Legnano 6 Concede giustamente un rigore alla Lainatese e valuta bene un'altro episodio nell'area rossoblù non concedendo il penalty. Non sempre nel vivo del gioco e alcuni falli potevano essere sanzionati con dei cartellini gialli in più.  

LE INTERVISTE

Il tecnico Casnaghi del Mazzo commenta così la vittoria: «Abbiamo battuto una grande squadra grazie a un ottimo secondo tempo. Nella ripresa siamo entrati in campo con l'atteggiamento giusto e abbiamo ribaltato la partita». 
Per la Lainatese ha parlato Fontolan: «Abbiamo giocato un buon primo tempo senza correre particolari rischi. Poi sono bastati otto minuti per prendere tre gol. È stato giustamente espulso un nostro ragazzo. Complimenti al Mazzo che è un'ottima squadra»

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400