Cerca

Coppa Under 19 provinciale

Mazzo-Oratoriana Vittuone: vola altissimo la formazione di Casnaghi, Beretta incontenibile

Sono 10 le reti dei padroni di casa, esordio in piena salita per gli ospiti

Mazzo-Oratoriana Vittuone Under 19

Le due squadre a centrocampo prima del fischio d'inizio

Il match tra le due contendenti regala reti dal primo tempo fino al fischio finale, e si chiude 10-2, regalando una bellissima vittoria al Mazzo. I padroni di casa s'impongono senza alcun problema, complice una prestazione forse troppo in sottotono degli avversari.

Mazzo irresistibile. La partita è calda sin dal fischio d’inizio e ad avere più campo sembrano gli ospiti, ma dopo poco le carte in tavola cambiano. Al 2’ ci prova subito Agnello, con un tiro che esce ampiamente fuori non mettendo in pericolo i padroni. I primi cinque minuti vedono solo il Vittuone in attacco, con un’interessante punizione battuta dal 7 al 6’ ma finita troppo alta. Il gioco degli ospiti è però molto confuso e passati i primi minuti il Mazzo tira fuori l’artiglieria pesante. La prima occasione è portata avanti dal capitano Ferreri, che conclude alto in area sprecando un’ottima palla. Dopo 10 minuti arriva il gol dei padroni: a correre in contropiede è Casnaghi, che trova libero in area Beretta: è rete. Al 15’ il Mazzo raddoppia la dose con Bressi, complice un'uscita sbagliata del portiere. Al 17’ arriva un'interessante azione personale di De Francesco, che scarica per Puddu, ma il portiere avversario chiude bene. Sono ancora i padroni a trovare la tripletta al 19', complice un buco totale in area avversaria. Dopo ripetute occasioni, al 21' finalmente anche gli ospiti trovano un gol in scivolata con Agnello, riaprendo così la partita. I minuti passano con botte e risposte da entrambe le parti, ma il Mazzo è in netta superiorità. Al 39' gli ospiti sorridono ancora: sulla bandierina del calcio d'angolo è Bargagni, ma il suo cross diventa un bellissimo gol. Al 43' ancora Mazzo in avanti, con un contropiede portato avanti da Bargagni che si mangia un altro gol. Risponde in chiusura Miglio, con un'azione personale che si conclude all'incrocio dei pali.
 
Altre sei sberle chiudono le danze. La ripresa si apre con un Mazzo più tenace, desideroso di recuperare la differenza di reti. Subiscono però prontamente un contropiede, e dopo nemmeno 3 minuti Beretta la schianta in rete con un destro potentissimo all’incrocio dei pali. La difesa ospite è troppo incerta e un giro d’orologio basta per fare subire un altro gol: il cross arriva da destra, a buttarla in rete è Casnaghi. All’11’ arriva l’ennesima sberla per il Vittuone, con un bellissimo gol di Garziano. Dopo essersi assestati entrambi, il Vittuone riesce a procurarsi un calcio di rigore al 12’: sulla zolla è il neo-entrato Salcone, che sbaglia amaramente, complice una bellissima parata. Per gli interi 20 minuti è il Vittuone a provarci, lo fa in più occasioni ma quella più interessante arriva al 19’, quando s’invola il numero 15 ma il portiere salva ancora. Il Mazzo si sblocca un po’ al 21’, con un contropiede di Casnaghi che viene salvato in extremis dall’uscita del portiere. Ci prova ancora il Vittuone e a farlo è sempre il numero 15, con un’azione e dribbling che vengono però chiusi dal portiere. A metà tempo, nonostante le poche occasioni, è ancora il Mazzo ad imporsi, con un bellissimo destro del neo-entrato Borghi. Occasione succulenta per il Vittuone al 33’, ma la fortuna non gioca dalla loro parte: il destro dal limite del numero 15 tocca il palo ed esce. Al 36' il fischietto del direttore di gara regala un rigore inesistente: sulla zolla è Gjino che non sbaglia. A chiudere definitivamente la partita è forse il gol più bello del match: a battere la punizione dalla propria metà campo è il capitano Ferreri, che segna lasciando tutti a bocca aperta e il Vittuone a bocca asciutta.
 

IL TABELLINO


MAZZO-O.VITTUONE 10-2
RETI: 10’ Beretta (M), 15’ Bressi (M), 19’ Ferreri (M), 21’ Agnello (V), 39’ Bargagni (M), 43’ Miglio (V), 3’ st Beretta (M), 4’ st Casnaghi (M), 11’ st Garziano (M), 31’ st Borghi (M), 36’ st rig. Gjino (M), 45’ st Ferreri (M).
MAZZO (4-3-3): Balistreri 8 (21’ st Mollica sv), Paonessa 7.5, Caruso 7.5, Muciaccia 6.5, Brunello 6, Ferreri 7, Bargagni 7 (21’ st Spadone 7), Garziano 7 (21’ st Montoli sv), Beretta 8.5 (11’ st Borghi 7), Casnaghi 8, Bressi 8 (11’ st Gjino 7). A disp. Grassi, Costarella, Lo Presti, Belingheri. All. Casnaghi 8.
O. VITTUONE (4-3-3): Micaletto 5, Stringano 6.5, Miranda 5.5 (11’ st Romanelli 6), Agnello 6 (11’st Meloni 5.5), Frontera 5.5 (11’ st Bonsignori 6.5), Ghezzi 5.5, Miglio 6.5 (11’ st Penna 6), Cavallo 5 (11’ st Salcone sv), De Francesco 6 (11’ st Paiardi 6), Puddu 5.5, Fusar Poli 6.5. All. De Francesco 5.
ARBITRO: Lekaj Florian di Legnano 5.5.
ASSISTENTI: Giuseppe Spadone e Fabio Romanelli.
AMMONITI: Miranda (V), Bonsignori (V).

LE PAGELLE 

MAZZO
Balistreri 8 Il giovanissimo 2003 compie parate da applausi. Sui due gol non ha colpe, para anche un rigore. Prestazione da urlo. (21’ st Mollica sv).
Paonessa 7.5 Il terzino classe 2004 promette bene. La sua prestazione lascia tutti incollati a guardarlo. Sempre attento e propositivo.
Caruso 7.5 Sia in fase difensiva sia in fase offensiva non fa errori. Firma l'assist del secondo gol. Galoppa a più non posso e tenerlo a bada non è semplice.
Muciaccia 6.5 Un centrale difensivo sempre attento e sicuro, nulla da reclamare. Sbaglia poco e niente.
Brunello 6 Stesso discorso di Muciaccia, il difensore esterno si prende ben pochi rischi e copre bene gli spazi.
Ferreri 7 Il capitano è una pedina importante e sicura nella formazione del Mazzo. Segna un gol d'oro che chiude il match e lascia tutti a bocca aperta, firmando la prima doppietta personale.
Bargagni 7 Veloce sulla fascia sinistra, è insidioso durante tutto il primo tempo. Segna su calcio d'angolo, ha un'ottima intesa con il compagno Caruso.
21’ st Spadone 7 Piccolo ma rapido, il ragazzo entra benissimo in partita subendo parecchi falli e conquistando altrettante palle.
Garziano 7 Tecnica e qualità, segna quasi un gol da 25 metri che fa alzare in piedi tutti. Prestazione più che sufficiente (21’ st Montoli sv).
Beretta 8.5 Forse l'uomo della partita, anche se il Mazzo è un gruppo di alto livello corale. Sblocca la partita ed è artefice di una doppietta personale. Fisico e testa, prestazione super positiva. 
11’ st Borghi 7 Il giovane 2004 ha fame di gol ed entra benissimo in partita. Firma anche lui una rete tra le tante. Gara più che positiva. 
Casnaghi 8 L'artefice dell'assist del primo gol, ma anche di una soluzione personale che va a completare le reti della squadra. Trascinatore e regista, tra i migliori del match.
Bressi Ha la tecnica e l'intelligenza per far male, e lo dimostra. Il fisico lo aiuta, l'attaccante 2001 gioca oggi una gara senza alcun errore, ma con un gran gol.
11’ st Gjino 7 Tra i marcatori, ci mette la sua su rigore. Giovane 2004 molto interessante.
All. Casnaghi 8 Il Mazzo non sbaglia davvero niente in questa gara. I giocatori sono tecnicamente di alto livello, così come i cambi che subentrano. Il tabellino non mente e il risultato parla da solo.

O.VITTUONE
Micaletto 5 Troppo insicuro. Subisce una sfilza di gol uno dopo l'altro. Le parate ci sono e non mancano, ma la gara è parecchio negativa.
Stringano 6.5 Il migliore in fase difensiva. Il giovane 2001 è il più attento, il suo fisico lo aiuta ma anche la sua intelligenza.
Miranda 5.5 Entra bene in partita, poi si spegne e combina poco e niente.
11’ st Romanelli 6 Il giovane 2003 dà ritmo ai suoi che costruiscono di più durante il secondo tempo.
Agnello 6 Artefice di un gol che apre le speranze, gioca bene e la tecnica non manca. Ma non è oggi la sua giornata.
11’ st Meloni 5.5 Corre e lancia palle alte, ma vengono colte ben poco e sono più palle perse.
Frontera 5.5 Classe 2004, difende bene ma commette troppo errori.
11’ st Bonsignori 6.5 La fortuna non gioca oggi dalla sua parte. Sono tantissimi i suoi tiri, ma centra solo un palo.
Ghezzi 5.5 Forse il più incerto in difesa, ma sventa un gol al 45’ dell'11 del Mazzo. 
Miglio 6.5 Il giocatore dimostra tecnica, segnando un gol bellissimo all'incrocio dei pali.
11’ st Penna 6 Ingresso positivo come quello dei suoi altri compagni, ci prova e corre a più non posso mettendoci grinta.
Cavallo 5 Assente e non in giornata. Sbaglia troppo venendo rimproverato dai suoi (11’ st Salcone sv).
De Francesco 6 Il giocatore parte benissimo, poi pian piano si spegne. Tra i più pericolosi nei primi minuti, prestazione decrescente.
11’ st Paiardi 6 Ingresso positivo, il giovane 2003 salta bene gli avversari e amministra bene il gioco.
Puddu 5.5 Il capitano non è oggi in giornata, sebbene i passaggi siano precisi, la soluzione che trova non è sempre la migliore.
Fusar Poli 6.5 Belle serpentine, nel secondo tempo è tra i migliori della squadra e l'unico che crea qualcosa.
All. De Francesco 5 L'Oratoriana Vittuone gioca troppo confusionaria, sbagliando troppo. Il portiere commette sbagli semplici, e il tabellino finale lo dimostra. La tecnica c'è, forse manca un po' di concentrazione.

ARBITRO
Lekaj Florian di Legnano 5.5 
Regala un rigore inesistente al Mazzo, su quello dato al Vittuone non sbaglia. Troppi pochi cartellini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400