Cerca

Under 19

Travaglia-Arca: Banfi e Carbone timbrano il cartellino e condannano i rossoblù, successo netto per la squadra di Cerutti

Nulla da fare per l'undici di casa, troppo rinunciatario per impensierire il suo avversario, che a sua volta trova il primo successo stagionale

Di Pasquale Under 19 Arca

Di Pasquale, migliore in campo nell'Arca

L'Arca sbanca il Comunale di Via Da Vinci con il risultato di 2-0 ai danni degli ospitanti del Travaglia, che non riescono mai a imporre il proprio giocano e si mostrano lenti e prevedibili, cedendo il passo già nei primi quarantacinque minuti. Successo che vale molto invece per gli arancioblù, vittoriosi con un ottima prestazione che lascia sensazioni positive in vista del proseguo della competizione.

Banfi apre i conti. Il match si apre praticamente subito, quando al 9' minuto in seguito ad un rocambolesco batti e ribatti in area di rigore dei padroni di casa la spunta Banfi, che approfitta della confusione per insaccare con un destro potente, sbloccando così il risultato. La manovra dell'Arca parte per lo più dai piedi di Di Pasquale, che rubando palla va a cercare spesso i suoi attaccanti bravi ad attaccare la profondità, e Carbone, molto abile nello smarcarsi tra le linee ed a tentare a sua volta l'imbucata. Gli ospiti hanno un'altra occasione verso la metà della prima frazione di gioco con Conti, che servito sulla destra degli ultimi sedici metri cerca il primo palo ma alza troppo la conclusione, facendo correre un brivido ai difensori del Travaglia. Il primo tempo si chiude con due ghiotte palle gol per Carbone, che prima al minuto 43' spara alto a tu per tu con il portiere e poco dopo, appena prima del duplice fischio, con un tiro al volo sempre terminato alto alle spalle di Dima.

Ferrigno ghiaccio per partita. Rientrati in campo i padroni di casa non hanno neanche il tempo di dimostrare la giustificata voglia di riacciuffare il risultato, poiché gli animi vengono spenti dopo pochissimi minuti da un gran colpo di testa di Ferrigno, che lasciato solo non ha problemi a battere il portiere per il gol del raddoppio. Ci prova subito dopo però Pon Gouh, lasciato quasi sempre da solo la' davanti dai compagni, quando al 5' in seguito ad un rapido contropiede scavalca Nigro con un pallonetto, che però viene miracolosamente salvato sulla linea da Aprea. La partita prosegue poi con continui capovolgimenti di fronte da parte di ambe due le compagini, ma i più pericolosi sono sempre i calciatori di Cerutti, bravi quest'oggi nell'essere più costanti e duttili nelle varie situazioni di gioco venitesi a creare. L'ultima possibilità di muovere il tabellino ce l'ha il Travaglia al minuto 16', con un doppio tentativo a rete all'interno dell'area, prima con una battuta potente di Rivani che viene respinta dall'estremo difensore, e in seguito con Sandu che raccoglie il pallone ma spara alle stelle da ottima posizione. Si rinvigorisce così l'entusiasmo degli arancioblù, ora a quota quattro punti nel girone B, si deve rialzare immediatamente invece il Travaglia, che avrà la possibilità di rifarsi sabato prossimo in casa a Cesano Boscone, in casa dell'Idrostar.

IL TABELLINO

Travaglia-Arca 0-2
Reti: 9' Banfi (A), 4' st Ferrigno (A)
Travaglia(4-3-3): Dima 6, Ronchetti 6, Trevisan 6.5 (16' st La Sala 6), Iannacci 6, Furini 6, Bressan 6, Sandu 6.5, Valenti 6 (40' st Rilievi s.v.), Pon Gouh 6, Antenozio 6, Rivani 6.  All. Mannino 6
Arca (4-3-1-2): Nigro 6, Aprea 6.5, G.Fabiani  6, Sinopoli 6 (26' st Procino s.v.), Di Pasquale 7 (26' st T.Fabiani 6), Bicocchi 6 (14' st Warnakulasoorya 6), Conti 6.5, Banfi 6.5, Carbone 6.5 (30' st Ludovic s.v.), Conforti 6.5, Ferrigno 6.5 (16' st Cazzaniga 6.5), All. Cerutti 6.5
Ammoniti 34' Trevisan, 45' Ferrigno, 2' st Iannacci, 13' st Aprea, 35' st Rivani
Arbitro: Chiappa di Milano 6

 

LE PAGELLE

Travaglia
Dima 6 Incolpevole sui gol bene nell'impostare con le mani.
Ronchetti 6 A differenza del terzino opposto resta bloccato, facendo buona guardia da dietro.
Trevisan 6.5 Spinge come un forsennato sulla sinistra mettendo un'infinità di cross dal fondo e dalla trequarti
16' st La Sala 6 tocca pochi palloni ma li gestisce decorosamente.
Iannacci 6 Fa il suo in mezzo al campo, alla costante ricerca dello smarcamento per ricevere palla.
Furini 6 Ordinato e bene in copertura.
Bressan 6 A volte imposta frettolosamente, si rifà con l'atletismo.
Sandu 6.5 Il migliore dei suoi, buona abilità tecnica e visione di gioco.
Valenti 6 Tanta corsa al servizio dei suoi, frizzante palla al piede.
Pon Gouh 6 Si sacrifica a rincorrere tutti ma ben poco servito dai suoi.
Antenozio 6 Gestisce bene la palla a centrocampo.
Rivani 6 Parte bene il primo tempo cercando di creare superiorità numerica, si spegne del secondo.
All. Mannino 6 Potrebbe migliorare nei suoi la fase offensiva poco ordinata, giustificato quest'oggi da una panchina molto corta.

Arca
Nigro 6 Oggi si sarebbe potuto persino togliere i guanti.
Aprea 6.5 Elegante con il suo sinistro per essere un difensore centrale.
A. Fabiani 6 Spinge poco ma chiude in difesa in modo concreto.
Sinopoli 6 Meno abile nel gestire palla del compagno di reparto ma molto bene in lettura e copertura difensiva.
Di Pasquale 7 Impeccabile sia a recuperare palla che nel far ripartire i suoi, dominatore della gara in assoluto
26' st T. Fabiani 6 Entra per dare sostanza al centrocampo e ci riesce recuperando diversi palloni.
Bicocchi 6 Si apre bene sulla sinistra per creare superiorità numerica, partita coraggiosa
14' st Warnakulasoorya 6 Tanto impegno e buona propensione offensiva quando entra sulla destra.
Conti 6.5 Non si vede tanto nel primo tempo, prende il comando del centrocampo quando esce Di Pasquale.
Banfi 6.5 Si muove su tutto il fronte offensivo, sacrificio che viene ripagato con il gol che sblocca il risultato.
Carbone 6.5 Spreca due situazione invitanti, ma quando ha palla e sempre pericoloso nel cercare i suoi vertici offensivi.
Conforte 6.5 Agisce per di più sugli esterni, dando brio ed imprevedibilità all'attacco ospite.
Ferrigno 6.5 Grandissima corsa e caparbietà in entrambe le fasi, il tutto condito da un inaspettato gol.
All. Cerutti 6.5 Affida giustamente i suoi ad i piedi del tuttofare Di Pasquale, capace di premiare li sforzi dei compagni nel migliore dei modi.

ARBITRO Chiappa di Milano Dirige bene durante l'arco dei novanta minuti, giusto nelle ammonizione assegnate e nel controllo delle operazioni.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400