Cerca

Under 19

Real Crescenzago-Macallesi: Caniatti e Voto fanno volare i biancorossi sotto la pioggia battente

Ai padroni di casabasta un gol per tempo per portarsi a casa il bottino pieno su un campo bagnato e contro un avversario ben messo in campo

Real Crescenzago-Macallesi: Caniatti e Voto fanno volare i biancorossi sotto la pioggia battente

Voto e Caniatti, autori delle due reti della Real Crescenzago

Il calcio è bello perché nessuna partita è mai scritta e l'unico verdetto è quello del campo. Il Real Crescenzago si porta a casa i tre punti alla fine, è vero, ma il risultato finale (2-0) non rispecchia esattamente l'andamento della gara. La Macallesi infatti ha fatto sudare la vittoria ai padroni di casa molto più del previsto, grazie a una diga difensiva quasi impenetrabile e un ottimo senso delle posizioni in campo. Ad ogni modo la qualità della seconda forza del Gruppo D, alla lunga, è uscita e il Real è riuscito a portarsi a casa la gara grazie alle reti del mediano Caniatti e della mezzala Voto. Il successo maturato sabato catapulta la squadra di Monterisi al secondo posto in classifica a quattro punti dalla Scarioni capolista ma con una partita ancora da recuperare. La Macallesi, dal canto suo, continua a raccogliere meno di quanto seminato e spera di poter invertire il trend della sua classifica poco felice a partire dalla solida prestazione offerta contro il Crescenzago.

Caniatti rapace. Fin dai primi istanti si percepisce che non sarà facile giocare la palla, né per creare una fitta rete di passaggi né tantomeno nel tentativo di provare lanci lunghi. La pioggia, infatti, inizia a cadere fin da subito sul campo sempre più forte nel corso dei novanta minuti e condiziona la capacità di entrambe le compagini di gestire il pallone. Forse è proprio il fattore meteo che inaridisce le trame offensive del Real Crescenzago che, nei primi quarantacinque, fatica a imporre il proprio gioco come vorrebbe. Oltre all'acqua, però, i meriti vanno dati anche alla disposizione e all'atteggiamento della Macallesi che parte con una pressione e una difesa molto alte. Nonostante questo, gli ospiti non riescono a creare molte palle gol significative se non due. Prima, a inizio partita, con Cevik che da fuori area non va lontano dall'incrocio e poi con Beggiato che, sempre dalla distanza, tenta di sorprendere il portiere ma calcia troppo centrale. Dall'altra parte, il Real quando crea pericoli alla porta ospite lo fa più in virtù di episodi e iniziative personali. Il gol del vantaggio, non a caso, arriva da corner, al 16'. Schablacov compie un miracolo sul colpo di testa di una torre avversaria ma nulla può sul tap in seguente di Caniatti che porta avanti i suoi. L'altra grande occasione per i padroni di casa capita sui piedi di Grecchi che si inventa un gran tiro dalla distanza ma trova ancora una volta l'opposizione di Schablacov. Il primo tempo si chiude senza altri squilli di rilievo.

Cambio di marcia. Nel secondo tempo, quando la caduta della pioggia si intensifica, incrementa anche l'agonismo della partita che diventa più ruvida. Il Real entra in campo con tutt'altro piglio e riesce a mettere sotto la Macallesi per quasi tutta la prima parte del secondo tempo. Le occasioni cominciano a fioccare e Crescenzago si mangia le mani. Dopo appena quattro minuti, Voto recupera un pallone sulla trequarti avversaria e serve Grecchi in mezzo all'area, tutto solo: Schablacov dice ancora di no in uscita e poi, in seguito a un rocambolesco rimpallo, la sfera colpisce il palo. Al 10' è ancora Voto a impensierire la retroguardia avversaria da distanza siderale, senza però trovare la rete. Al 16' è ancora il portiere della Macallesi a compiere un miracolo su Maffucci lanciato in campo aperto. A questo punto, gli ospiti, sopravvissuti alla sfuriata di inizio secondo tempo del Real Crescenzago, sono rinvigoriti e più con il cuore che con altro cercano di trovare la via del pareggio. D'altro canto i padroni di casa, forse scoraggiati dalle troppe palle gol sprecate, abbassano il loro baricentro. L'occasione più grossa per il pareggio capita sulla testa di Belloni ma Matalog legge bene la traiettoria. Al 46', dunque, quando gli ospiti sono sbilanciati in avanti alla ricerca del gol, Voto parte in contropiede e si accentra aggiustandosi il pallone sul destro: il tiro è preciso e finisce nell'angolino, imparabile per il numero 1 avversario. Le speranze della Macallesi svaniscono così sul tiro del centrocampista biancorosso che certifica i tre punti per la Real Crescenzago.

IL TABELLINO

Real Crescenzago-Macallesi 2-0
RETI: 16' pt Caniatti, 46' st Voto.
REAL CRESCENZAGO (4-3-3): Matalog 6.5, Farfan Torres 6 (16' st Monteriso 6), Arleo 6, Cattaneo 6.5, Pasino 7, Caniatti 7, Maffucci 6.5 (24' st Garcia Bolanos 6), Voto 7.5, Mulè 6.5 (40' st De Duonni sv), Grecchi 6.5, Muscatiello 6.5. A disp. Puddu, Alferazzi. All. Monterisi 7. Dir. Fiorentini.
MACALLESI (4-3-1-2): Schablacov 7, Valenza 6 (28' st Rossignoli 6.5), Criaco 6 (38' st Farese sv), Beggiato 6.5 (38' st De Amicis sv), Belloni 7, Vanzan 6.5, Colle 6 (41' st Yussifu sv), Gueye 6.5 (28' st Bradascio 6), Scamardi 6, Cevik 6.5, Dato 6. A disp. Pozzini. All. Bocciardi 6.5. Dir. Marchi.
ARBITRO: Croci di Cinisello Balsamo 7.
AMMONITI: Grecchi (RC), Mulè (RC), Belloni (M), Cevik (M), Garcia Bolanos (RC).

LE PAGELLE

REAL CRESCENZAGO
Matalog 6.5 Sostanzialmente inoperoso nel primo tempo, nella ripresa ha più lavoro da sbrigare. Ottimo l'intervento sulla capocciata di Belloni, che nega agli ospiti il gol del pareggio.
Farfan Torres 6 Prestazione senza squilli per il terzino destro biancorosso che, solo nel primo tempo, cerca di farsi vedere in fase di spinta.
16' st Monteriso 6 Acclamato dal pubblico al suo ingresso in campo, il laterale si comporta bene senza strafare.
Arleo 6 Il discorso è simile a quello fatto per Farfan: i terzini biancorossi non riescono a trovare spazi in avanti ma si comportano complessivamente bene dietro.
Cattaneo 6.5 Ottima prestazione difensiva del numero 4 che, insieme al compagno di reparto, annulla l'attacco avversario.
Pasino 7 Si intende alla perfezione con Cattaneo e chiude alla perfezione ogni tentativo degli attaccanti della Macallesi. Si rende protagonista di un paio di recuperi davvero pregevoli.
Caniatti 7 Prestazione di grande quantità in mezzo al campo che viene coronata dalla prontezza nel trovare la zampata vincente che sblocca il match. Gol da numero 9, partita da numero 6 in tutto e per tutto.
Maffucci 6.5 Partita di grandissima volontà per l'esterno della Real che gioca il secondo tempo come punta centrale. Si sbatte e non esita a cercare il contatto fisico. Mezzo punto in meno per un gol divorato nel secondo tempo.
24' st Garcia Bolanos 6 Entra per l'infortunato Maffucci e gli vengono affidati dei compiti maggiormente difensivi. Fa il suo senza patemi.
Voto 7.5 Il primo tempo non è memorabile, il secondo è da campione. Rientra in campo dagli spogliatoi con un altro passo, tanto che la maggior parte delle occasioni della Real partono da sue giocate. Trova un bel gol, pesantissimo, che chiude la gara.
Mulè 6.5 Nel primo tempo, da punta centrale, fa molto bene il lavoro sporco contro due centrali che concedono pochissimo. Nella ripresa viene spostato a sinistra e appare meno a suo agio. Esce con quelli che sembrano crampi (40' st De Duonni sv).
Grecchi 6.5 Quando la palla passa dai suoi piedi c'è sempre la sensazione che possa succedere qualcosa. Va vicino al gol nel primo tempo, se ne mangia uno nel secondo e colpisce un palo senza quasi accorgersene.
Muscatiello 6.5 Partita a intermittenza per l'11. Quando parte sulla sinistra, a tratti, sembra irrefrenabile. Trova però poca continuità all'interno del novanta minuti.
All. Monterisi 7 Bravo a motivare e a cambiare l'atteggiamento dei suoi nell'intervallo. Nonostante assenze pesanti in attacco riesce a mettere in campo una squadra molto competitiva.

MACALLESI
Schablacov 7 Super prestazione del portiere della Macallesi che, nonostante i due gol sui quali è incolpevole, tiene in vita i suoi in almeno quattro occasioni. Affidabilità.
Valenza 6 Non riesce a spingere con continuità, forse intimorito dalle scorribande offensive degli avversari sulla sua fascia. Contro di queste, ad ogni modo, non commette sbavature.
28' st Rossignoli 6.5 Entra con buona personalità, cercando di proiettarsi in avanti con qualche sovrapposizione. Attento anche in fase difensiva.
Criaco 6 Anche per lui partita votata più alla difesa che all'offesa. Fa il compitino con puntualità (38' st Farese sv).
Beggiato 6.5 Prestazione convincente del metronomo del centrocampo ospite che dimostra di avere intelligenza tattica e buona tecnica con qualche interessante imbucata negli spazi per i compagni (38' st De Amicis sv).
Belloni 7 Prestazione più che autoritaria per il centrale difensivo della Macallesi. Di testa non perde un contrasto ed è quasi sempre puntuale nel chiudere le sortite avversarie. Su entrambi i gol, per ragioni diverse, le colpe non possono essere attribuite né a lui né al suo compagno di reparto.
Vanzan 6.5 Insieme a Belloni forma una coppia di centrali difensivi molto solida e ruvida. Meno appariscente del compagno ma efficace allo stesso modo.
Colle 6 Non riesce quasi mai a rendersi pericoloso con qualche inserimento e sembra soffrire la fisicità degli avversari quando i ritmi si alzano a inizio ripresa. L'impegno non manca (41' st Yussifu sv).
Gueye 6.5 Prestazione altalenante del numero 8 che da un lato regge bene il confronto fisico in mezzo al campo e recupera un buon numero di palloni, dall'altro manca di concretezza nel far ripartire i suoi una volta rientrato in possesso della sfera. Prestazione comunque più che sufficiente.
28' st Bradascio 6 Entra in campo nel momento in cui la pioggia batte forte e rende la partita una battaglia. Non riesce a incidere.
Scamardi 6 Sembra essere un po' troppo abbandonato a se stesso. Quando il pallone capita dalle sue parti si fa apprezzare per la rapidità e la volontà di compiere la giocata. Non riesce però a concretizzare.
Cevik 6.5 Una delle conclusioni, la prima della partita, è sua: va molto vicino all'incrocio dei pali. Per il resto, la Real cerca sempre di passare dai suoi piedi per creare qualche pericolo degno di nota.
Dato 6 Rimane un po' in ombra e non riesce a intendersi con il suo compagno di reparto come avrebbe voluto.
All. Bocciardi 6.5 Prepara molto bene la partita e imbriglia la Real per un tempo. Nella seconda frazione non riesce a controbattere ai nuovi ritmi imposti dai padroni di casa.

ARBITRO
Croci di Cinisello 7 Prestazione convincente del direttore di gara della sezione di Cinisello. Vicino all'azione e in grado di mantenere la calma in una partita dai toni agonistici abbastanza elevati.

LE INTERVISTE

Monterisi, allenatore Real Crescenzago: «Sicuramente la Macallesi è la migliore squadra incontrata fino a ora: erano ben messi in campo e aggressivi in ogni zona del campo. Il primo tempo non siamo stati all'altezza ma siamo stati bravi nel secondo a cambiare le cose: ci teniamo stretti questi tre punti. Siamo un bel gruppo e questi ragazzi lavorano benissimo in settimana: non ci poniamo alcun limite».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400