Cerca

News

Giacomo Parroco portato via in ambulanza: big match sospeso al 20'

Accademia Inter-Pero in Under 19, gara più attesa del girone B, ha vissuto momenti di paura per il giovane difensore, classe 2004, dei biancablù di Lorusso

Giacomo Parroco Pero Under 19

Giacomo Parroco, difensore classe 2004, è stato portato all'ospedale San Carlo in seguito a un trauma cranico

Era la partita più attesa di giornata quella fra Accademia Inter-Pero ed è durata solamente fino al 20'. In quell'istante, il difensore del Pero, Giacomo Parroco, entra in scivolata su Chilotti, a segno al 9' per l'1-0 nerazzurro, nei pressi della propria area di rigore. Quello che sembrava essere un intervento di gioco si trasforma in un dramma. Parroco rimane a terra con i suoi compagni che vanno subito in allarme perché il difensore classe 2004 accusa delle convulsioni. Gli staff delle due panchine entrano subito in campo e in tribuna cala il silenzio. I ragazzi vicino a Giacomo provano ad aprirgli la bocca per farlo respirare, ma non ci riescono, provano i due allenatori e, dopo un tentativo a vuoti, riescono ad aprire la bocca di Giacomo che, dopo circa 4-5 minuti senza respirare, torna a far entrare aria nei polmoni e a riprendere conoscenza. Arriva, poco dopo il defibrillatore, che per fortuna non servirà, e si invoca l'aiuto di un dottore. Il caso vuole che proprio fra i genitori dei ragazzi del Pero ci sia un infermiere. Subito fatto entrare in campo, il papà-infermiere, Roberto, va a soccorrere il ragazzo, esattamente nell'angolo opposto del campo, che intanto è stato messo in posizione di sicurezza, visto che la lingua era andata in gola. In costante contatto con il 118, l'infermiere stabilizza Parroco sul campo in attesa che arrivi l'ambulanza. Il mezzo di soccorso arriva al centro sportivo di via Giovanni XIII a Pero, visto il cambio di campo nonostante fosse l'Accademia Inter in casa, dopo poco più di 10 minuti, quasi immediatamente seguito dall'elisoccorso. Dopo qualche minuto, accompagnato da un silenzio assoluto nei pressi del campo, i soccorritori del 118 caricano sulla barella Giacomo, che intanto muove il braccio per rassicurare i presenti, gesto che viene seguito dagli applausi dei presenti. Giacomo viene caricato sull'ambulanza, mentre l'elisoccorso accende le pale e si invola verso l'ospedale. Giacomo sale sull'ambulanza, con i ragazzi delle due squadre tutti intorno, quasi a fare da scudo. L'ambulanza parte e i giocatori con i componenti degli staff tecnici, visibilmente scossi, tornano negli spogliatoi, visto che l'arbitro, il signor Cersosimo della sezione di Milano aveva fischiato tre volte dopo poco meno di un quarto d'ora dall'incidente accorso a Parroco. Giacomo Parroco viene porta all'Ospedale San Carlo Borromeo, dove si trova tutt'ora, per accertamenti dovuti in seguito a quello che la prima diagnosi riconduce a un forte trauma cranico. Facendo a Giacomo i migliori auguri di pronta guarigione, il regolamento prevede che la gara riprenderà dal 20', minuto della sospensione della gara, sul punteggio di 1-0 in favore dell'Accademia Inter. Per i nerazzurri sarà l'ultima gara del campionato, mentre il Pero ha ancora da disputare una partita, oltre ai 70 minuti che mancano di questa, quella in casa contro l'Orione.

Giacomo Parroco viene soccorso dall'infermiere presente in tribuna, padre di uno dei suoi compagni, dopo lo scontro di gioco con Chilotti

IL TABELLINO

Accademia Inter-Pero 1-0
RETE: 9’ Chilotti (AI).
ACCADEMIA INTER (4-3-3): Allegra, Traorè, Vigo, Chiloti, Martini L., Sabet, Boscarino Tigrati, Spagliardi, Vannucci, Martini A., Griffini. A disp. Mercurio, Braga, Harrari, Carlucci, Castelluzzo, Lisi. All. Capuano. Dir. Bruschi.
PERO (4-3-3): Giampieri Francesco, Mata Pizarro, Venturini, Brescia, Parroco, Maggi, Lagrasta, Maggi, Raineri, Pagnoncelli, Galli. A disp. Tripodi, Balugani, De Cesare, De Marco, Ermetici, Mugiasca, Obesalini. All. Lorusso. Dir. Rossi.
ARBITRO: Cersosimo di Milano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400