Cerca

Under 19

Eklic è ovunque, Galimberti delizia tutti con un tocco perfetto: le pagelle di Vedano-Leo Team

Tra le fila degli ospiti Giglioni prova a lasciare il segno e Cecotti lotta fino alla fine per provare a strappare almeno un punto

Eklic è ovunque, Galimberti delizia tutti con un tocco perfetto: le pagelle di Vedano-Leo Team

Christian Eklic, a centrocampo oggi era ovunque e recuperato un numero incredibile di palloni

Il big match tra Vedano e Leo Team si è concluso con una vittoria dei padroni di casa, che si portano in questo modo in cima alla classifica del Girone B, superando in corsa proprio la squadra di Biassono. I tre punti arrivano grazie al gol di Galimberti è vero, ma anche grazie alla prova totale di Eklic a centrocampo, alle chiusure di De Rosa e alla velocità di Centemero. Tra le fila degli ospiti fanno bene Cecotti, tanto in difesa quanto in attacco nel finale di gara, ma anche Giglioni e Teruzzi, che combinano bene e ci credono fino all'ultimo. 

Sono 16 i gol in campionati di Filippo Galimberti questa stagione

VEDANO

Ferrero 6.5 Non è sollecitato più di tanto, perché i tiri nello specchio non sono moltissimi, ma compie un paio di interventi veramente importanti e riesce prima a proteggere il pareggio e poi a salvare l'1-0.
Milesi 6 Gara in cui fa il suo senza troppi problemi, riuscendo a gestire senza particolari affanni le sortite degli attaccanti della Leo Team.
De Rosa 6.5 Chi lo punta è spesso più importante di lui dal punto di vista fisico, lui però non si fa intimorire e aggredisce ogni pallone senza paura. Di testa, con i piedi, mettendo il corpo: non fa complimenti e le sue chiusure sono determinanti anche per le ripartenze del Vedano.
Eklic 8 Una prova pazzesca per il centrocampista di La Fata. Una spanna sopra tutti gli altri per visione di gioco e dinamismo, recupera tantissimi palloni e poi non solo li affida ai compagni, ma spesso si prende anche la responsabilità di partire in percussione. Da un suo break nasce l'azione del gol vittoria.
Repetto 6.5 Morde le caviglie degli avversari per bloccare le loro iniziative e non fa complimenti quando c'è bisogno di liberare gli spazi e alleggerire la pressione. 
Arban 6 Nel primo tempo va un po' a corrente alternata e a volte non riesce a contenere l'urto dei ragazzi provenienti da Biassono. Nella ripresa aiuta i compagni a gestire l'assedio in maniera ordinata. (39' st Riccardi sv).
Centemero 7 Bella la sua gara, perché si spende tantissimo in attacco per creare superiorità numerica e cercare di dare quel tocco di imprevedibilità alla squadra, ma è anche pronto a ripiegare in difesa per supportare le retrovie nel momento del bisogno.
Bertazzoli 6 Stava giocando una buona gara, ma dopo poco più di mezz'ora è costretto ad abbandonare il terreno di gioco perché in caduta pare gli si sia girato il ginocchio e non riesce nemmeno a stare in piedi.
34' Prazzoli 6.5 Buttato nella mischia all'improvviso, senza neanche il tempo di rendersene conto. Il primo pallone toccato è subito un contrasto dal quale guadagna una punizione: si cala benissimo in partita e dà una mano importante.
Trabucchi 6.5 Partita difficile per lui, che viene circondato dai difensori avversari e non trova gli spazi di cui avrebbe bisogno per far male. Lui quindi gioca di furbizia e veste i panni del playmaker offensivo, attirando i difensori per gli inserimenti dei compagni e facendo a sportellate lontano dall'area di rigore.
25' st Stigliano 6 Entra per portare soprattutto freschezza all'altezza di centrocampo, nel momento in cui la squadra deve andare ad aggredire il primo portatore di palla. Riesce nel suo intento e prova, quando può, anche a far salire la squadra.
Galimberti 7 Il capitano oggi va leggermente a corrente alternata, ma che giocatore quando si accende! Nell'arco di novantacinque minuti mette in mostra tutto il suo bagaglio tecnico e carismatico, deliziando tutti i presenti con giocate belle e utili. Il gol poi è un piccolo capolavoro, con un tocco a mezz'aria che disegna un pallonetto splendido.
Limonta 6.5 Un giocatore fondamentale per gli equilibri tattici del Vedano: senza le sue sgasate sulla fascia La Fata avrebbe un problema, perché perderebbe un infaticabile. Non è un caso che la Leo Team abbia guadagnato metri quando lui è uscito dal campo.
13' st Arosio 6.5 La partita diventa complicata quando entra lui, perché gli avversari vogliono almeno il pareggio. Lui è uno dei più freschi e infatti rincorre il pallone come deve e cerca poi di allontanarlo subito dall'area di rigore.
All. La Fata 7 Un primo posto che premia il cammino fatto dal Vedano fino a questo momento. Nulla è ancora deciso, ma la sua squadra ha dimostrato di saper giocare a viso aperto ma anche di saper soffrire. La mentalità c'è, ora non resta che vedere cosa dirà il campo.

Gli undici titolari del Vedano scelti da La Fata

LEO TEAM

Brambilla 6 Al di là del gol subito, sul quale c'è gran parte di bravura di Galimberti, il Vedano tira veramente poco nello specchio e lui non deve compiere parate particolari.
Esposito 6 Partita prima di contenimento e poi di spinta. In affanno nel primo tempo sulle sgroppate dei giocatori di casa, un po' meglio nella ripresa, quando ha possibilità di giocare con più spazi.
Tolotta 5.5 Non riesce a mettere un freno al Vedano da quel lato, facendosi mangiare più volte: gli avversari lo puntano e lo superano con discreta facilità. Giornata no.
Consonni 6 Prova a fare da filtro quando la squadra avversaria attacca, riuscendoci anche abbastanza bene. Quando poi c'è da impostare la manovra nel finale pecca di lucidità, affrettando le giocate. 
Gatti 5 I palloni giocati in maniera sbagliata sono veramente tanti, troppi visto che la conseguenza è il possesso restituito ai padroni di casa. Non si tira mai indietro, è vero, ma manca un po' la qualità.
30' st Giovanardi 6 Al suo ingresso sostanzialmente c'è solo da spingere, in maniera nemmeno troppo ordinata, perché le squadre sono lunghe. Lui fa il suo nel forcing finale.
Cecotti 6.5 Uno dei migliori nella Leo Team. Con le chiusure difensive dimostra grandi abilità di lettura e l'unica sbavatura, se così la si vuol chiamare, è sul gol di Galimberti, dove la differenza fisica è comunque considerevole. Nel finale di gara gioca come punta avanzata, ma manca un pizzico di fortuna. 
Chirico 5.5 Gara nervosa da parte sua, che non riesce a saltare l'uomo praticamente mai. Quando lo capisce dispensa giocate per i compagni, ma non riesce a lasciare il segno.
23' st Cavenaghi 6 Interpreta la gara in maniera diversa rispetto a Chirico ed effettivamente la squadra ne guadagna in qualità e concretezza. Pedina più che utile a gara in corso.
Gaspari 6 Prova di densità a centrocampo, in cui si dedica perlopiù a spezzettare la manovra avversaria. Non sempre ci riesce, ma quando invece lo fa subito si proietta in avanti. Anche lui, però, non riesce ad essere decisivo.
Teruzzi 6.5 L'attaccante gioca una partita fatta di raccordo e giocate strategiche, anche perché la difesa del Vedano lo marca stretto. Non ci sono particolari sussulti degni di nota, ma la quantità di sacrificio è ottima.
Giglioni 6.5 Assieme a Cecotti, il migliore in campo. Fino all'ultimo non molla e anche da solo prova a trovare la via del gol, solo un super intervento di Ferrero gli dice di no. Buone alcune giocate per saltare l'uomo, con cui dimostra tutta la sua tecnica. (35' st Bambara sv).
El Fathi 6 Un po' sottotono rispetto a quello che ha già fatto vedere questa stagione. Probabilmente sente il peso della gara, ma non spicca oggi. Combina bene con i compagni, ma in termini di individualità oggi non c'è.
All. Galimberti 6 La sua Leo Team gioca bene e in realtà i suoi ragazzi possono uscire veramente a testa alta. Quello che è mancato oggi è stato ciò che il Vedano invece ha avuto: la giocata del singolo. Lui prova a modificare la rotta con i cambi, ma negli ultimi 16 metri la squadra non è fortunata.

I titolari della Leo Team qualche istante prima del fischio d'inizio

ARBITRO

Bruno di Monza 6 Il direttore di gara è protagonista di alcune scelte che fanno discutere un po' tutti i presenti, ma in linea generale non ci sono grossi errori. Un pizzico di autorevolezza in più forse avrebbe aiutato anche lui.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DEL MATCH

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400