Cerca

Milano City - Inveruno Under 19: granata avanti due volte, ma ripresi da super Brambilla

Milano City - Inveruno Under 19

Milano City - Inveruno Under 19

Non si spezza la maledizione del Milano City fra le mura amiche. L'ennesima buona prestazione dei ragazzi di Gianluca Porro, capaci di passare in vantaggio in inferiorità numerica, non basta. A fermare i padroni di casa ci pensa la doppietta di un ispirato Brambilla. Le due formazioni si schierano entrambe con un 4-3-3, anche se quello della compagine guidata di Anania è molto fluido con il 10 Brambilla libero di svariare su tutto il fronte offensivo. Parte subito forte il Milano City che al 4' passa in vantaggio. Discesa sulla destra di Di Cristo, cross basso in area piccola per Leotta, il numero 9 viene anticipato dall'intervento alla disperata di Diouck, che insacca alle spalle del proprio portiere. L'Inveruno fatica a prendere le misure e a proporsi in avanti con pericolosità subendo la manovra avvolgente dei granata che usano le sponde, non sempre precise, del fisicato Leotta. Gli ospiti si fanno vedere in avanti al 25', ma l'esterno sinistro di Lo Monaco si spegne a lato. Lo stesso esterno ospite, due minuti più tardi, ha sul sinistro la palla dell'1-1, ma la sua conclusione, da ottima posizione, si spegne a pochi centimetri dal palo alla sinistra di Zini. Al 32' l'episodio che cambia la gara: Perotta lascia partire un destro dal limite che si infrange sulla traversa, sul punto di ricaduta del pallone arriva Lo Monaco, che, prima di poter calciare a botta sicura, viene steso da dietro dall'intervento di Luan Dylgjeri. Nessun dubbio per l'arbitro, calcio di rigore e rosso diretto per il numero 3. Dal dischetto si presenta Brambilla. Destro a incrociare perfetto e parità. Nonostante l'inferiorità numerica, il Milano City mantiene il pallino del gioco e ritrova il vantaggio con Volta al 39'. Il numero 4 si inserisce in area a fari spenti e di prima intenzione fulmina Castiglioni sul secondo palo. La ripresa vede l'Inveruno costretto a spingere, mentre Porro ha sistemato i suoi con un attento 3-5-1. Al 5' Bevilacqua trova spazio sulla fascia e mette un cross perfetto sul secondo palo dove arriva Manca, che però spreca tutto con un destro alle stelle. Tre minuti più tardi, Brambilla si mette in proprio e con un'azione personale entra in area, ma il suo tiro colpisce la traversa, ancora una volta la sfera arriva sul destro di Manca, ma la sua conclusione viene ribattuta dalla difesa a pochi metri dalla linea. La gara è bella, nonostante la stanchezza inizi ad affiorare. Al 27' un contropiede lancia in campo aperto Sofio, tocco per l'accorrente Drenica, che riesce a mettere un cross basso in area piccola, ma Ceruzzi non ci arriva per questione di centimetri. Al 31' Brambilla si prende la scena. Bertini mette in moto il compagno al limite, doppia finta su Soliman e destro che non lascia scampo a Zini. La gara viene spezzettata dai numerosi cambi che i due tecnici scelgono per portare a casa la vittoria, ma i giocatori in campo non ne hanno più e la sfida termina con un pareggio, che tutto sommato, sembra il risultato più giusto   IL TABELLINO MILANO CITY 2 INVERUNO  2 RETI: 4' aut. Diouck (I), 33' rig. Brambilla (I), 39' Volta (M), 31' st Brambilla (I). MILANO CITY (4-3-3): Zini 6.5, Imperiali 6.5, Luan 5.5, Volta 7, Traina 6.5 (47' st Cupola sv), Soliman 6, Di Cristo 6.5 (42' st Kane sv), Maciariello 6 (20' st Cislaghi 6.5), Leotta 6 (25' st Sofio 6), Drenica 6.5, Ceruzzi 6.5. A disp. Giurato, Perpignani. All. Porro 6.5. INVERUNO (4-3-3): Castiglioni 6.5, Bevilacqua 6, Russo 6.5 (35' st Grosso 6), Frigerio 6, Diouck 6, Perotta 6.5 (48' st Gianforti sv), Naggi Federico 7 (42' st Caldiroli sv), Manca 5.5 (23' st De Cillis 6), Bertini 7, Brambilla 7.5, Lo Monaco 6.5 (46' st Gesualdi sv). A disp. Pandini, Grolla, Mirelli, Vera. All. Anania 6.5. ESPULSO: 32' Luan (M). AMMONITO: Maciariello (M). ARBITRO: Ferri di Monza 6.5 Molto attento e preciso nel dirigere una gara tutto sommato semplice.   PAGELLE MILANO CITY Zini 6.5 Incolpevole sui gol. Si fa notare per qualche bella uscita. Imperiali 6.5 Meglio quando gioca a sinistra anche se in una difesa a 3 e in inferiorità numerica. Luan 5.5 Si fa sorprendere da Lo Monaco dopo la traversa e può solo stenderlo. Volta 7 Muove bene il pallone davanti alla difesa. L'inserimento in occasione del 2-1 è da manuale. Traina 6.5 L'attacco molto fluido dell'Inveruno può creare fastidio, ma lui se la cava molto bene. Soliman 6 Brambilla lo disorienta con due finte al limite della legalità. Di Cristo 6.5 Primo tempo di assoluto valore con molte discese palle al piede. Nella ripresa si deve sacrificare vista l'inferiorità numerica. Maciariello 6 Il suo compito è fare legna e lo fa discretamente. Leotta 6 Lavora molto con il fisico e per la squadra, cala vistosamente nella ripresa. Drenica 6.5 Dispensa giocate mai banali e quando c'è da lottare non si tira indietro. Ceruzzi 6.5 Come Di Cristo è quasi imprendibile, peccato non essere arrivato sul cross di Drenica nella ripresa, che avrebbe chiuso la gara. All. Porro 6.5 I suoi giocano molto bene, ma la mancanza di vittorie in casa è un problema non da poco.   PAGELLE INVERUNO Castiglioni 6.5 Timoroso con i piedi, ma non sbaglia quasi mai. Bene in uscita. Bevilacqua 6 Primo tempo troppo timoroso, nella ripresa si fa vedere di più, complice gli spazi maggiori. Russo 6.5 Nel secondo tempo sale e scende sulla sinistra senza fermarsi mai. Frigerio 6 Si vede poco in fase di impostazione. Molto meglio in interdizione. Diouck 6 Si riscatta dopo l'autogol iniziale con ottime chiusure. Perotta 6.5 Nella prima frazione è uno dei pochi a salvarsi. Naggi 7 Nella ripresa trova spazi invitanti sulla destra e non si lascia pregare quando può sfruttarli. Manca 5.5 Pesano i 3 errori sotto porta. Bertini 7 Veste il 9, ma sembra più un Mandzukic in versione juventina: lotta, corre e lavora per la squadra. Brambilla 7.5 Prestazione poco sopra la sufficienza prima del gol del pareggio che mette in mostra le sue qualità nel dribbling. Lo Monaco 6.5 Quando rientra sul sinistro è spesso pericoloso. Spreca un'occasione d'oro sull'1-0. All. Anania 6.5 Da rivedere la gestione della superiorità numerica, anche se le idee ci sono e i mezzi per metterle in atto anche.

LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI PORRO, ALLENATORE DEL MILANO CITY
Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400