Cerca

Folgore Caratese - Arconatese Under 19: il gol di Coluccio resiste all'assedio dei monzesi

folgore arconatese juniores naz U19 coluccio vincenzo
L’Arconatese espugna il campo della Folgore, alla sua prima partita stagionale, e si porta a casa una vittoria decisamente del gruppo, capace di compattarsi nei momenti più difficili della gara, soprattutto quando Riboldi, dal dischetto, sbaglia il tiro che avrebbe potuto riaprire la partita. Il primo tempo si mette subito bene per i milanesi: dopo aver rischiato di subire gol al 4’ con la sventagliata di Bonacina di poco alta sopra la traversa, va in vantaggio all’8’ con Coluccio che conclude in allungo la bellissima azione personale sulla sinistra di Carbone. Gli ospiti, man mano che passano i minuti, riescono a legittimare il vantaggio. Ottima la prestazione di Manca, capace di dare respiro alla manovra dei suoi e sempre pronto a raccogliere le seconde palle, mentre gira a ritmi altissimi il reparto offensivo che spende tante energie e rallenta solo nel finale di tempo. La Folgore invece accusa il colpo e la sua partita è difficile fin dalle prime battute. Leggermente sottotono a livello di ritmo gara, spesso si abbassa troppo e cerca di sbloccarla con i calci da fermo, affidandosi ai piedi raffinati di Nifosi, come al 13’, quando pennella un assist che Riboldi manca di un soffio, e al 31’ quando la sua punizione finisce sulla testa di Schiavina che spara a lato della porta. La partita si riaccende ulteriormente poco prima dell’intervallo, complici le punte dell’Arconatese che iniziano di nuovo a muoversi con più intensità. Doppio corner calciato dall’8 ospite, Bertoli, dotato di altrettanti piedi raffinati, su cui si avventa entrambe le volte Pagliari, ma prima la spizzica nel vuoto, poi la manda dritta dritta tra le braccia di Dieci. La Folgore finisce la prima frazione di gioco in crescendo (con il bellissimo cross di Albanese che finisce davanti al portiere, ma sul quale né Schiavina né Riboldi riescono ad arrivare in tempo) e inizia la ripresa con la stessa intensità, mentre l’Arconatese si allunga troppo regalando spazio agli avversari che, nel frattempo, passano ad un 4-2-3-1 e provano la soluzione da fuori con i subentrati Caruso e Radio. Al 29’ episodio chiave: Vera atterra Radio, Riboldi la sistema sul dischetto, ma il suo tiro è debole e Donato, che intuisce la traiettoria, lo para alla sua sinistra. La Folgore resta in attacco, con Merlo che conclude a lato e Radio che la sfiora di testa. Anania le tenta tutte e finisce la partita con due punte, affiancando Kamal e Riboldi ed è lo stesso Kamal che al 38’ conclude di testa, a due passi da Donato, che blocca sicuro. Il finale di gara è tutto da vivere e l’Arconatese si riaffaccia dalle parti di Dieci confezionando due occasioni servite a Coluccio che avrebbero potuto mettere la parola fine, ma la palla viene parata dopo un’azione confusa in mischia e poi finisce a lato nonostante il numero 9 avesse lo specchio della porta spalancato dinanzi a sé. L’ultimo brivido è in pieno recupero, con il tiro di Martirani ad incrociare che finisce a lato. Pericolo scampato per i ragazzi di Casalati e vittoria fondamentale conquistata.

IL TABELLINO

FOLGORE CARATESE - ARCONATESE  0-1 RETI: 8’ Coluccio (A). FOLGORE CARATESE (4-3-2-1): Dieci 6, Alabisio 5.5, Albanese 6 (24’ st Merlo 6), Cerri 5.5 (10’ st Caruso 6.5), Bonacina 6, Schiavina 6, Piccioli 5.5 (1’ st Martirani 6), Nifosi 6.5 (26’ st Boifava 6), Riboldi 6, Kamal 6, Bonacina 6 (14’ st Radio 6.5). A disp. Guigli, Ferrari, Andreasi, Guardavalle. All. Anania 6. ARCONATESE (4-3-1-2): Donato 7, Vera 5.5 (30’ st Meneghin 6), Fusco 6, Romano 6 (25’ st Patruno 6), Gatelli 6, Pagliari 6, Manca 6.5, Bertoli 6.5, Coluccio 7, Carbone 7, Gaino 6 (31’ st Medici 6). A disp. Castiglioni, Gorla, Grassi, Mastore. All. Casalati 6.5. ARBITRO: Masseroli di Bergamo 7. Dirige bene una gara molto intensa. Giusta la chiamata sul fallo da rigore. AMMONITI: Riboldi (F), Merlo (F), Vera (A), Romano (A).

LE PAGELLE

FOLGORE CARATESE: Dieci 6 Soffre insieme al suo reparto, ma non perde la lucidità. Alabisio 5.5 Certe volte non riesce a prendere bene le misure e perde una palla che scotta. Albanese 6 Bene il raddoppio di marcature: ci mette una pezza. ( 24’ st Merlo 6) Cerri 5.5 E’ lui che dovrebbe aiutare a dare ampio respiro alla manovra.  ( 10’ st Caruso 6.5) Bonacina 6 Non fa errori clamorosi, ma neanche riesce a garantire sempre solidità. Schiavina 6 Ogni tanto tentenna, ogni tanto ha coraggio e si mette in mostra. Piccioli 5.5 Pochi palloni giocati, qualcuno di troppo perso.  ( 1’ st Martirani 6) Nifosi 6.5 Nel primo tempo ci si affida ai suoi calci piazzati e qualche occasione la crea. ( 26’ st Boifava 6) Riboldi 6 Sbaglia il rigore e non è decisivo, ma di sicuro timbra il cartellino. Kamal 6 L’occasione più importante ce l’ha quando gioca da seconda punta. Bonacina 6 Tra coloro che partono meglio, poi si spegne. ( 14’ st Radio 6.5) All. Anania 6 Una squadra molto giovane, alla sua prima uscita dopo mesi di stop.   ARCONATESE: Donato 7 Salva la sua squadra parando quel tiro di Riboldi dal dischetto. Vera 5.5 Pasticcia, poi si infortuna, stringe i denti ma procura il rigore.  ( 30’ st Meneghin 6) Fusco 6 Pochi fronzoli, la sua è una partita intensa e di sostanza. Romano 6 Giocatore di qualità e intelligente dal punto di vista tattico.  ( 25’ st Patruno 6) Gatelli 6 Partita positiva, i pericoli arrivano soprattutto da fuori. Pagliari 6 Dalla difesa parte corsaro, si butta anche in avanti e sfiora anche la rete. Manca 6.5 Una pedina fondamentale per mettere in campo l’idea di gioco di Casalati. Bertoli 6.5 Punizione pericolose le sue, che generano sempre qualche brivido. Coluccio 7 Concretizza la prima occasione che ha, da vero bomber. Carbone 7 Quando prende la palla può inventarsi qualsiasi cosa: prezioso. Gaino 6 Luci e ombre all’inizio del secondo tempo, ma quando è illuminato inventa. ( 31’ st Medici 6). All. Casalati 6.5 La sua è una grande vittoria di squadra, di quelle che fanno morale.

LE INTERVISTE

[caption id="attachment_234242" align="alignnone" width="900"] folgore arconatese juniores naz U19 anania Il tecnico della Folgore Caratese Anania[/caption] Rammarico per il tecnico di casa Anania che si aspettava di iniziare questo campionato con una vittoria: «E’ passato circa un mese e mezzo dall’ultima amichevole disputata, alcuni giocatori erano sottotono dal punto di vista della forma fisica e questo un po’ ha influito sull’andamento della gara. C’è amarezza dunque per come è stata preparata questa partita ed eravamo orfani di qualche giocatore importante. Alla fine credo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, ma le occasioni anche clamorose che abbiamo avuto non ci hanno premiato, dunque vuol dire che non siamo stati bravi abbastanza. Siamo solo all’inizio del campionato, andremo avanti passo passo a costruire al meglio questa stagione».   [caption id="attachment_234243" align="alignnone" width="900"] folgore arconatese juniores naz U19 casalati L'allenatore dell'Arcanotese Casalati[/caption] Il tecnico dell’Arconatese Casalati si congratula con i suoi ragazzi: «Sono uno che non fa spesso i complimenti, ma oggi i miei giocatori se li meritano tutti. Voto 7, per alcuni 7.5. E’ vero, abbiamo sofferto, ma siamo stati capaci anche di comportarci da squadra nei momenti difficili e le vittorie conquistate così sono anche le più belle. Il primo tempo è stato decisamente nostro, poi nel secondo hanno giocato meglio gli avversari anche perché noi abbiamo concesso più spazi e abbiamo sofferto su qualche palla verticale. Errori che non dobbiamo commettere perché a lungo andare si pagano». Infine una riflessione sul momento emergenziale che stiamo vivendo: «Spero che la nostra categoria non venga sospesa. Mi dispiace per lo stop regionale: i ragazzi hanno bisogno di socializzare e fare sport e credo che, se applicati tutti i protocolli, si possa giocare in sicurezza».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400