Cerca

Castellanzese-Casatese Under 19: Mita scatenato, blitz di Borghi a Castellanza

Walter Borghi
Dopo la sconfitta nella gara d'esordio con il Seregno la Casatese del tecnico Borghi trova il pronto riscatto con la vittoria in casa della Castellanzese di Benedusi che, complice qualche assenza di troppo (a partire dal portiere Indelicato, convocato in Serie D) finisce per pagare dazio alla doppietta di Mita. Sono stati novanta minuti dove non si è visto tanto spettacolo e che hanno visto i padroni di casa mostrare un buon giro-palla. La Casatese, pratica al punto giusto, passa in vantaggio dopo sette minuti con grazie a un cross morbido di Lena dalla sinistra per il colpo di testa di Mita che, lasciato troppo libero dai difensori avversari, sigla lo 0-1. La Castellanzese, incassato il colpo, continua con il giro palla proposto fino al gol subito, spingendosi in avanti con frequenti cambi di gioco e ricercando la profondità con lanci lunghi sulle due fasce. I giocatori della Casatese che si ritrovano spesso a dover fronteggiare gli attaccanti avversari nell’uno contro uno, riescono a gestire bene queste situazioni delicate, per merito di una buona organizzazione difensiva. La prima clamorosa occasione da gol per la la squadra di Federico Benedusi arriva a sette minuti dall’inizio del secondo tempo sul tiro sotto porta di Selle, neutralizzato bene da Magnani. Pochi minuti dopo, gli ospiti trovano il gol del raddoppio al 10’ con Mita, il quale approfitta dell’uscita imprecisa di Restelli per insaccare il pallone in rete. Federico Benedusi prova a recuperare il risultato con alcuni cambi ma i suoi non riescono a creare azioni offensive abbastanza efficaci, per merito anche della vigile difesa della Casatese. Tra i nuovi entrati il più pericoloso si rivela Moussafir che da supporto a Selle, si ritrova spesso da solo davanti nel primo tempo, e va vicino al gol su calcio d’angolo ma è attento ancora una volta Magnani. Gli ospiti, visto l’andamento della partita, abbassano la propria linea difensiva difendendo con tanti uomini, in particolare negli ultimi venti minuti di gara. Tuttavia sfruttano le ripartenze in contropiede e si rendono pericolosi al 40’ con Lamberti, che va vicino alla doppietta personale con un tiro al volo da limite che si stampa sulla traversa.

IL TABELLINO

CASTELLANZESE-CASATESE 0-2 RETI (0-1, 0-2): 7’ Lamberti (C), 10’ st Mita (C). CASTELLANZESE (4-3-3): Restelli 6.5, D’errico 6.5, Peloni 6.5, Manfre 6, Maggioni 6.5 (25’ st. Brassanini 6), Praderio 7, Lorenzo 6 (37’ st. Di Costanzo s.v.), Cozzi 6.5 (19’ st. Famá 6), Selle 6.5, Rotondi 6 (1’ st Vergani 6), Razza 6 (13’ st. , Moussafir 6.5). A disp.: Meroni, Volante, Carlevaro, Signorile. All. Benedusi 6.5. CASATESE (4-4-2): Magnani 6.5, Sperafico 6.5 , Viganó 6.5 ( 29’ st. Martinez 6.5), Cangemi 6.5, Leone 7, Frigerio 6.5, Morganti 6.5 (45’ st. Riboldi s.v.), Pace 6.5, Lamberti 8, Lena 7.5, Mita 8.5. A disp.: Di Palma, Saracino, Maggi, Vaghi, Bocchin, Federico. All. Borghi 7. ARBITRO: Orazietti di Nichelino 6.5: Arbitraggio all’inglese. Qualche errore di troppo nel finale ma nel complesso buona direzione di gara.

LE PAGELLE

CASTELLANZESE Restelli 6.5 Nonostante l’errore sul gol disputa una buona partita considerando che si trovava fuori ruolo. D’Errico 6.5 Disputa una buona gara senza strafare in fase d’attacco. Peloni 6.5 Attento nelle coperture quando serve. Manfrè 6 Gioca con buona personalità ma si perde un po’ nel secondo tempo. Maggioni 6.5 Imposta bene il gioco quando ne ha l’occasione. Praderio 7 Sicuramente il più propositivo dei suoi. Non molla un centimetro fino al fischio finale. Lorenzo 6 Si propone spesso davanti ma è seguito rigorosamente dagli avversari. Cozzi 6.5 Fa valere la sua fisicità in mezzo al campo. Selle 6.5 Si muove molto ma viene servito poco dai compagni. Rotondi 6 Alcune buone giocate nel primo tempo ma fatica nel corso della gara. Razza 6 È marcato bene dai rivali che gli concedono poco spazio. All. Benedusi 6.5 Incoraggia i suoi per tutta la partita e ci crede fino alla fine. CASATESE Magnani 6.5 Chiamato poche volte in causa, si fa trovare pronto quando serve. Sperafico 6.5 Prestazione costante nel corso della gara. Viganó 6.5 Attento nei confronti con gli esterni avversari, anche se molto rapidi. Cangemi 6.5 Prudente e puntuale nelle chiusure difensive. Leone 7 Spinge bene in avanti, mantenendo una buona attenzione in fase difensiva. Frigerio 6.5 Si muove bene a centrocampo e crea gioco a partire dal basso. Morganti 6.5 Spinge molto mettendo in difficoltà gli avversari e creando spazi per gli attaccanti. Lamberti 8 Sbaglia poco e si fa trovare pronto quando serve. Lena 7.5 Ottimo sopratutto nel farsi trovare nel posto giusto al momento giusto, l’assist sfornato ne è un esempio. Mita 8.5 Segna e crea tante occasioni pericolose. Si dimostra il migliore in campo. All. Borghi 7 Ottima organizzazione difensiva e gran cinismo in attacco.

L'INTERVISTA

Federico Benedusi (allenatore Castellanzese): «Sicuramente non siamo diventati dei fenomeni in sette giorni dopo la vittoria nel derby, lo sapevamo prima e ne siamo ancora più consapevoli oggi. Dobbiamo lavorare dal punto di vista della costruzione perché oggi abbiamo trovato una squadra ben organizzata, dietro la linea del pallone, avevano un 4-4-2 piatto e non siamo mai riusciti a trovare i giocatori tra le linee per creare la superiorità numerica per arrivare o a un cross pulito o ad una conclusione. Il risultato finale è un po’ largo, perché comunque abbiamo tenuto noi in mano il pallino del gioco ma loro dietro non ci hanno mai permesso di creare chiare occasioni da gol e quindi complimenti agli avversari che hanno meritato di vincere. In fase difensiva comunque avevamo delle assenze però abbiamo dimostrato meno sicurezza rispetto alla prima partita, anche qui c’è qualche cosa da sistemare».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400