Cerca

Under 19

Saluzzo-Fossano: Kone e Costa rispondono a Pianetti e completano la rimonta granata nel derby contro i Blues

La compagine di Grippo ha vinto 2-1 al termine di una partita molto combattuta a livello fisico

Saluzzo-Fossano: Kone e Costa rispondono a Pianetti e completano la rimonta granata nel derby contro i Blues

Mattia Costa, autore della rete decisiva per la vittoria del Saluzzo

Il derby è granata. Il Saluzzo ha infatti vinto in rimonta, tra le proprie mura, l'attesa sfida contro il Fossano con il risultato finale di 2-1. I Blues si sono portati in vantaggio al 9' grazie alla bella conclusione, a pochi metri dalla porta, di Pianetti che ha così ben approfittato della mischia che si era creata in area di rigore dopo un calcio di punizione a favore della propria squadra. La compagine di Grippo ha però reagito bene e, dopo quindici minuti, pareggia i conti grazie al tiro dal limite dell'area di Kone il quale ha approfittato dell'assist fornitogli da Savio a seguito di una bella progressione sulla fascia sinistra. All'inizio della ripresa gli ospiti comandano il gioco ma sono i padroni di casa a trovare la rete del vantaggio al 10': Grosso si procura il calcio di rigore, Costa si presenta sul dischetto e completa la rimonta granata. Il Fossano tenta l'assalto finale nella parte finale della partita senza però riuscire a trovare la via del gol. Il Saluzzo vince così 2-1 e ottiene i tre punti volando al sesto posto a quota dieci punti mentre i Blues rimangono ancorati alla nona posizione.

Pianetti chiama, Kone risponde. I primi minuti della partita vedono un buon equilibrio con le due compagini che si alternano nella fase offensiva. Gli ospiti sbloccano il risultato dopo solamente nove minuti quando Pianetti, approfittando della respinta di Lancillotti a seguito del colpo di testa di un suo compagno, insacca la rete con un bel tiro a pochi metri dalla porta avversaria. Il Saluzzo prova subito a reagire e, al 14’, Costa calcia in porta all’interno dell’area di rigore ma Fazio blocca la sfera in presa sicura. I padroni di casa hanno ora il pallino del gioco nel tentativo di trovare la via del pareggio mentre i Blues provano a colpire sfruttando le proprie ripartenze. Grazie alla propria spinta offensiva, i granata trovano la rete dell’1-1 al 24’: Savio compie una bella progressione sulla fascia sinistra, passa la sfera a Kone il quale, al limite dell’area di rigore, mette la palla all’angolino della porta pareggiando così i conti. Dopo nove minuti Savio si rende nuovamente protagonista sulla corsia mancina e, accentratosi, calcia in porta ma Fazio non si lascia sorprendere. Il Fossano si fa maggiormente vedere nella metà campo avversaria grazie, soprattutto, alla velocità dei suoi esterni di centrocampo ma la difesa granata resiste nei migliori dei modi. Al 46’ si verifica un episodio dubbio nell’area di rigore dei Blues: Allasina viene infatti atterrato ma il direttore di gara non concede il calcio di rigore. La prima frazione di gioco termina così con il risultato di 1-1.


Costa, che cucchiaio. La fase iniziale della ripresa vede la squadra di Boscarino comandare il gioco ma questa non trova i varchi giusti per creare particolari pericoli. Al 10’ Delmastro atterra Grosso in area e l’arbitro opta per il calcio di rigore: Costa si presenta sul dischetto e, con un bel cucchiaio, porta in vantaggio la propria squadra completando così la rimonta. Dopo la seconda rete i padroni di casa hanno nuovamente ripreso il pallino del gioco continuando la propria spinta offensiva alla ricerca del 3-1 ma i Blues difendono bene. Gli ospiti fanno ora fatica a mostrarsi con una certa continuità nella metà campo avversaria per la solidità mostrata dai giocatori di Grippo. Al 23’ Fazio rinvia male e la palla finisce sui piedi di De Filippo: l’attaccante sciupa però, in un rigore di movimento, l’occasione per portare sul doppio vantaggio la propria squadra. Nei minuti successi gli ospiti guadagnano finalmente metri ma la difesa granata resiste bene di fronte agli attacchi avversari. In questa fase il match è comunque privo di particolari pericoli creati da ambo le compagini. Il Fossano, nonostante è ora costantemente nella metà campo granata, non riesce a trovare gli spazi giusti per far male ai padroni di casa. La partita è poi molto spezzettata a causa dei numerosi falli fischiati dal direttore di gara, già dal primo tempo. Al 46’ Tallone mette in mezzo all’area di rigore un bel cross ma la retroguardia del Saluzzo spazza bene. Dopo quattro minuti Naumann si incarica della battuta del calcio di punizione da una posizione interessante ma Lancillotti para senza particolari problemi. Subito dopo il direttore effettua il triplice fischio e la partita termina così 2-1 a favore della squadra di Grippo.

IL TABELLINO

SALUZZO-FOSSANO 2-1 RETI (0-1, 2-1): 9' Pianetti (F), 24' Kone Lassina (S), 10' st Costa (S).
SALUZZO (4-2-3-1): Lancellotti 6, Costa 7.5, Bindolo 6 (28' st Mengozzi 6), Passarelli 6.5, Grosso 7.5, Di Carlo 7, Beka 7, Allasina 6.5, Pesce 6 (14' st De Filippo 5.5), Savio 7 (31' st Andrioli 6.5), Kone Lassina 7.5 (45' st Negro sv). A disp. Montechiaro, Durando, Bianco, Carta, Tosi. All. Grippo 7.
FOSSANO (4-4-2): Fazio 6, Delmastro 5.5, Pianetti 7, Milanesio 7, Cravero 7, Gerbaudo 6.5 (41' st Naumann sv), Giobergia 6.5 (3' st Parisi 6), Guzzo 6, Rovera 5.5, Bonamico 6 (26' Tallone L. 6.5), Viglietta 5 (34' st Margaria sv). A disp. Bergesio, Brungaj, Formagnana, Crosetti, Fantini. All. Boscarino 6.
ARBITRO: Rocca di Bra 5.
COLLABORATORI: Samuele Bertaina e Alberto Mandarino.
AMMONITI: 9' Bindolo (S), 19' Rovera (F), 28' Pesce (S), 32' Passarelli (S), 39' Giobergia[03] (F), 22' st Beka (S), 44' st Di Carlo[02] (S), 49' st De Filippo (S).

LE PAGELLE

SALUZZO

Lancellotti 6 Il portiere non si lascia mai sorprendere nei pochi tiri arrivatogli nel corso dei novanta minuti di gioco.
Costa 7.5 Realizza il rigore procurato da Grosso con un bel cucchiaio con il quale regala la vittoria alla propria squadra. E' poi insuperabile sulla fascia sinistra oltre ad andare più volte al tiro.
Bindolo 6 Offre una buona spinta sulla corsia destra in fase offensiva oltre a garantire un'altrettanta discreta copertura in quella difensiva.
28' st Mengozzi 6 Mette sul terreno di gioco la freschezza necessaria nella gestione del vantaggio nei minuti finali del match.
Passarelli 6.5 Detta molto bene i tempi di gioco a centrocampo grazie alla sua qualità. Se fosse stato più preciso in alcune occasioni, avrebbe creato maggiori sussulti nella metà campo avversario.
Grosso 7.5 Si procura il calcio di rigore, poi ben realizzato da Costa, decisivo per la vittoria granata. E' inoltre autore di una bella prestazione difensiva. 
Di Carlo 7 Il difensore centrale neutralizza ottimamente gran parte delle azioni offensive dei Blues con interventi precisi e puntuali.
Beka 7 Nella zona di centrocampo imposta molto bene le azioni della propria squadra e garantisce una buona copertura difensiva ben aiutando così i compagni del pacchetto arretrato.
Allasina 6.5 Fa molto bene da collante tra il centrocampo e l'attacco grazie alla qualità dei suoi piedi.
Pesce 6 Il centravanti dialogo molto bene con i propri compagni di reparto ma non è mai veramente pericoloso nei cinquantanove minuti da lui disputati.
14' st De Filippo 5.5 Dopo un'imprecisione di Fazio sbaglia un rigore in movimento con il quale avrebbe potuto chiudere il match. 
Savio 7 Fornisce l'assist del momentaneo pareggio a Kone dopo una bella progressione sulla fascia sinistra. Va poi al tiro dopo averne effettuata un'altra nel corso della partita.
31' st Andrioli 6.5 Cerca anche lui di rendersi più volte pericoloso nella metà campo avversaria grazie alla sua velocità.
Kone Lassina 7.5 Realizza la rete del momentaneo pareggio con un bel tiro, messo all'angolino basso della porta, calciato dal limite dell'area di rigore. (45' st Negro sv)
All. Grippo 7 La sua squadra vince il derby contro il Fossano offrendo una bella prestazione sul terreno di gioco unita al tanto agonismo di molti dei suoi giocatori.

FOSSANO

Fazio 6 L'estremo difensore rischia di rovinare la propria bella prestazione con un'ingenuità nel corso della ripresa: per sua fortuna De Filippo non ha inquadrato la porta.
Delmastro 5.5 Il terzino destro soffre la velocità di Savio nel corso del match, motivo per cui il primo gol granata è nato proprio nella sua corsia di competenza. 
Pianetti 7 Realizza la rete del momentaneo vantaggio dei Blues approfittando della mischia creata nell'area di rigore avversaria. Offre poi una copertura difensiva sulla fascia sinistra.
Milanesio 7 Il difensore centrale è autore di una bella partita grazie ai suoi interventi precisi e puntuali in occasione di molte azioni offensive dei padroni di casa. 
Cravero 7 Insieme al compagno di reparto garantisce una buona solidità difensiva durante la partita riuscendo a neutralizzare molti attacchi avversari.
Gerbaudo 6.5 Garantisce tanta buona sostanza a centrocampo con la quale ben contribuisce alla solida fase difensiva dei Blues. (41' st Naumann sv)
Giobergia 6.5 Molte azioni della sua squadra passano dai suoi piedi la cui qualità è continuamente una mina vagante per la difesa granata. 
3' st Parisi 6 Continua il lavoro svolto dal compagno sostituito ma senza riuscire a rendersi veramente pericoloso.
Guzzo 6 L'esterno destro di centrocampo offre una buona spinta sulla corsia destra ma non crea particolari sussulti nei novanta minuti di gioco.
Rovera 5.5 Proprio come Viglietta, viene continuamente neutralizzato dai difensori avversari nonostante ci metta tanta buona volontà a rendersi pericolosi e a trovare la via del gol. 
Bonamico 6 Mette a disposizione dei propri compagni la propria qualità con cui avvia molte azioni nella metà campo avversaria.
26' Tallone L. 6.5 Detta molto bene i tempi di gioco a centrocampo e imposta bene la manovra offensiva della propria squadra. 
Viglietta 5 Non riesce mai a trovare il varco giusto tra i difensori avversari e procura poi il calcio di rigore, poi realizzato da Costa, decisivo ai fini del risultato. (34' st Margaria sv)
All. Boscarino 6 La sua squadra soffre il tanto agonismo messo sul terreno di gioco dai granata ma offre comunque una bella prestazione rimanendo in partita fino all'ultimo minuto del match.

ARBITRO
Rocca di Bra 5 Mancano due cartellini rossi: uno a Bindolo per somma di ammonizioni, l'altro a De Filippo per una brutta entrata su Naumann nell'ultimo minuto di partita. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400