Cerca

Under 19

Promossi, bocciati e rimandati 11ª giornata del girone C: cade la Tritium, ne approfittano Ponte San Pietro e Virtus Ciserano Bergamo; continua la sua corsa il Desenzano Calvina mentre inciampa la Real Calepina

L'Ambrosiana risorge contro la squadra di Bassani, mentre i ragazzi di Mascaro e di Togni vincono in goleada, rispettivamente contro San Martino Speme e Sona; il Villa Valle si aggiudica lo scontro diretto con il Brusaporto

Riccardo Bugini

Riccardo Bugini, Ponte San Pietro

L'esordio di Bassani sulla panchina della Tritium non è dei migliori, dato che i ragazzi perdono 3-1 contro l'Ambrosiana, che non è di certo una squadra nel miglior momento della sua stagione. Non si fermano Ponte San Pietro e Virtus Ciserano Bergamo, che mandano un segnale forte al resto del campionato, vincendo rispettivamente 5-0 e 9-3. Tra le prime quattro inciampa la Real Calepina, che spareggia con il Caldiero Terme e non riesce ad avvicinarsi ulteriormente alla vetta; chi riesce ad avvicinarsi alle prime è il Desenzano Calvina, che vince con lo Sporting Franciacorta e continua il suo grande momento con altri 3 punti. Lo scontro nelle retrovie vede la vittoria del Villa Valle, che vola a 11 punti, lasciando il Brusaporto in fondo alla classifica con soli 3 punti e pochi spiragli di luce. 

PROMOSSI

PONTE SAN PIETRO

Per quanto riguarda la fase difensiva della squadra di Mascaro, l'unico modo per descriverla è riportare una statistica impressionante: 5 gol subiti in 10 partite giocate, ovviamente la miglior retroguardia del girone. Se alla solita difesa si aggiungono 5 gol nasce la partita perfetta, proprio come è avvenuto contro il malcapitato San Martino Speme. Le reti di Opini, Gamba, Bugini e la doppietta di Berardelli lanciano un segnale forte e chiaro alle altre concorrenti per la vittoria finale, che dovranno vedersela anche con i blues.

AMBROSIANA

Dopo una serie di risultati negativi i ragazzi di Ghirardello fanno il colpo grosso proprio con la capolista Tritium, ritrovando finalmente la sensazione dei 3 punti. La squadra è riuscita a sfruttare gli episodi favorevoli e i gol di Fedrighi e Bicalho nella ripresa hanno condannato i biancoazzurri alla prima sconfitta stagionale. Questo risultato può dare tanto morale alla squadra rossonera, che dovrà ripartire da questa gara per risollevarsi dopo un periodo piuttosto buio e difficile.

VILLA VALLE 

7 punti nelle ultime 3 partite per la squadra di Pandini, dopo averne raccolti solo 4 nelle prime 8 giornate. Finalmente la squadra sembra aver trovato la quadra e la vittoria con il Brusaporto è un esempio del grande momento di forma. Gli ospiti hanno dato la sensazione di avere sempre sotto controllo la gara e la doppietta di Assolari nella prima frazione ha messo il sigillo su una partita giocata alla grande. Ora per chiudere bene il girone serve un risultato importante contro una delle squadre più in forma, ovvero il Desenzano Calvina di Ugolini. 

BOCCIATI

SAN MARTINO SPEME

Il risultato con il Ponte San Pietro vanifica quanto di buono la squadra di Pollini aveva fatto vedere nell'ultima sfida con l'Ambrosiana. Il 5-0 finale non lascia scampo alla squadra veneta, che disputa una sfida non all'altezza senza riuscire ad impensierire minimamente la formazione di casa. I 13 punti rendono il potenziale dei ragazzi, che non possono permettersi sconfitte così pesanti e devono tornare a fare risultato fin dalla prossima sfida con il Brusaporto, fanalino di coda del girone C.

SONA

Una sconfitta pesante, che potrebbe tagliare le gambe alla formazione allenata da Curti, perché 9 gol subiti sono troppi, anche se arrivano contro una squadra molto preparata come la Virtus Ciserano Bergamo. I ragazzi non sono mai entrati in partita e i tre gol segnati con Caldeo e Dambros non addolciscono una sconfitta dolorosa. Ora i rossoblù devono trasformare la delusione in prestazioni per poter ricucire la ferita, a partire dalla prossima partita che li vedrà impegnati con l'Ambrosiana, reduce da un bel successo con la capolista.

BRUSAPORTO

L'occasione per fare punti c'era, ma è stata sprecata. La sconfitta con il Villa Valle condanna i padroni di casa all'ultimo posto in classifica, con soli 3 punti raccolti e appena 11 gol segnati. I ragazzi di Rota non riescono a dare continuità al pareggio ottenuto con lo Sporting Franciacorta e continuano a rimandare l'appuntamento con la prima vittoria stagionale. Prima della sosta ci sarà l'ultima occasione con il San Martino Speme e l'imperativo deve essere fare punti, per rendere meno amara la pausa natalizia. 

RIMANDATI

TRITIUM

La prima di Bassani come primo allenatore non va come sperato, con l'arrivo della prima sconfitta in campionato, ma l'espulsione di Doi pesa come un macigno sul 3-1 finale. La squadra ha giocato tutta la gara in inferiorità numerica e, nonostante il pareggio momentaneo di Vanzanella, non è riuscita ad evitare il risultato finale. La prestazione dei biancoazzurri però lascia ben sperare per il futuro, dato che l'atteggiamento e la voglia messi sul campo rendono la grande fame di vittoria che si respira a Trezzo.

REAL CALEPINA

Il pareggio per 1-1 con il Caldiero Terme sa tanto di occasione mancata, vista la sconfitta della capolista. La rete di Dal Bosco a 10 minuti dalla fine beffa la squadra di Dondoni, che non riesce ad ottenere 3 punti che sarebbero stati fondamentali per ritrovarsi ad un solo punto dalla vetta. Ora la lotta per il primo posto è ancora più serrata e per spuntarla servirà evitare di subire altre rimonte di questo genere, dato che le concorrenti danno l'impressione di fare sul serio.

SPORTING FRANCIACORTA

Purtroppo il risultato finale va contro la squadra di Verzelletti, che però gioca un ottimo primo tempo. Per l'ennesima volta in questo campionato gli ospiti giocano una grande prima frazione ma poi vengono sconfitti, non riuscendo ad indirizzare verso di loro gli episodi chiave della partita. Le occasioni mancate nella sfida con il Desenzano Calvina hanno determinato il risultato, ma bisogna ripartire dal primo tempo di sabato per tornare alla vittoria, a partire dalla prossima partita contro la Brianza Olginatese. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400