Cerca

Under 19

Chieri-RG Ticino: che show al Roberto Rosato, uno straordinario Grassi stende la compagine di Viola insieme a Tafa e Moscato

Gli ospiti vincono 2-3 al termine di un secondo tempo estremamente emozionante grazie ad un'ottima prestazione di squadra

Chieri-RG Ticino: che show al Roberto Rosato, uno straordinario Grassi stende la compagine di Viola insieme a Tafa e Moscato

Tafa, Grassi e Moscato: gli autori dei tre gol che hanno sconfitto il Chieri

Straordinaria vittoria (2-3) del RG Ticino sul campo del Chieri al termine di un secondo tempo a cardio palma. La prima frazione di gioco è finita con il momentaneo vantaggio degli ospiti grazie alla rete a botta sicura di Tafa dopo una bella azione sulla fascia sinistra di Grassi. E' però nella ripresa che succede di tutto, in maniera particolare tra il 20' e il 27'. I padroni di casa pareggiano infatti i conti grazie al tapin vincente di D'Urzio in seguito ad un calcio d'angolo per poi andare in vantaggio appena due minuti dopo con il calcio di rigore realizzato ottimamente da Masante. Quando ormai la partita sembrava destinata a favore dei padroni di casa, la squadra di Paglino realizza il 2-2 al 27' con uno bello stacco di testa di Grassi. Il match si fa sempre più avvincente e gli ospiti riescono a vincere la partita grazie al neo entrato Moscato dopo aver duettato bene con Burlone in area di rigore. Il RG Ticino ottiene così a sorpresa tre preziosi punti sul campo del Chieri con un bel 2-3.  

Tafa apre le danze. Il ritmo della partita è elevato fin dai primi minuti durante i quali i padroni di casa hanno il pallino del gioco mentre gli ospiti provano a colpire soprattutto in fase di ripartenza. La squadra di Viola è infatti con una certa costanza nella metà campo avversaria mostrando di avere un buon possesso palla ma senza riuscire a trovare i varchi giusti per rendersi veramente pericolosi. Con un’ottima solidità difensiva il RG Ticino è bravo a chiudere tutti gli spazi agli avversari. Il primo vero tiro della partita è proprio della compagine ospite al 14’ quando Tafa si accentra bene e calcia in porta ma Bianco blocca la sfera senza particolari problemi. Dopo soli quattro minuti si sblocca finalmente la partita: Grassi recupera ottimamente palla sulla fascia sinistra, parte molto bene in profondità e mette in mezzo per Tafa che, a botta sicura, realizza la rete dello 0-1. Il Chieri prova a reagire e, al 21’, Masante tenta la conclusione dal limite dell’area di rigore ma non inquadra lo specchio della porta. Trascorsi centoventi secondi, Ciampolillo tira da una posizione defilata colpendo l’esterno della rete. Poco dopo Pecoraro pennella un bel lancio lungo per Peretto che, una volta entrato in area, viene fermato in uscita da Gambacorta e Bianco in uscita bassa. Al 29’ Burlone compie un bel passaggio in profondità per Tafa il quale calcia in porta ma l’estremo difensore dei padroni di casa manda la sfera in angolo con un bel intervento con i piedi. Nei minuti successivi il Chieri si porta nuovamente con una certa continuità però senza rendersi pericolosi anche in questa fase di gioco. Al 40’ Grassi si guadagna una punizione da una posizione centrale: Pasquadibisceglie si incarica della battuta ma Bianco blocca in presa sicura il suo tentativo. La prima frazione di gioco termina così con il risultato di 0-1 a favore degli ospiti.

Lampo di Moscato. La ripresa incomincia senza che le due compagini abbiano fatto sostituzioni. Dopo solo quattro minuti gli ospiti si rendono pericolosi con Tinaglia il quale effettua un bel tiro potente dalla trequarti ma Bianco devia in angolo. All’8’ Masante prova anche lui la conclusione da molti metri di distanza ma questa finisce non di molto a lato della porta avversaria. Proprio come nel primo tempo, il Chieri comanda il gioco nel tentativo di trovare la via del pareggio e, in questo senso, l’ingresso di Franco garantisce una maggiore sostanza a centrocampo. Al 14’, dopo un fantastico rinvio lungo di Bianco, Grassi si guadagna una bella punizione dal limite dell’area di rigore: Tafa si incarica della battuta ma calcia abbondantemente alto. Nei minuti successivi i padroni di casa continuano a spingere e, al 20’, trovano la rete del pareggio: dopo un salvataggio spettacolare di Tinaglia sulla linea di porta su calcio d’angolo avversario, D’Urzo realizza l’1-1 con un bel tiro a pochi metri dalla porta favorito da un rimpallo. Dopo solo quattro minuti Spadafora si procura un calcio di rigore dopo un contatto con Costa: Masante si presenta sul dischetto e spiazza Bianco completando la rimonta nel giro di poco. Al 27’ Burlone effettua uno straordinario cross dalla fascia destra e Grassi stacca ottimamente di testa e segna la rete del 2-2. La partita è ora molto emozionante oltre che estremamente combattuta: dopo tre gol in pochi minuti, non si registrano particolari pericoli creati da ambo le squadre ma la sensazione è che questi possano arrivare da un momento all’alto visto l’elevato ritmo del match. Il Chieri si mostra maggiormente avanti ma la difesa avversaria riesce a neutralizzare gli attacchi dei padroni di casa. Tuttavia sono proprio gli ospiti a portarsi nuovamente in vantaggio al 41’: Moscato dialoga molto bene in area di rigore con Burlone e trova la rete del 2-3 con un bel tiro. Il Chieri tenta l’assalto finale negli ultimi minuti della partita senza però riuscire a segnare: la partita termina così 2-3 a favore del RG Ticino.

IL TABELLINO

CHIERI-RG TICINO 2-3 RETI (0-1, 2-1, 2-3): 17' Tafa (R), 20' st D'Urzo (C), 24' st rig. Masante (C), 27' st Grassi (R), 41' st Moscato (R).
CHIERI (3-5-2): Bianco 7, Spadafora 6.5, Luzzati 6, Guariento 6 (6' st D'Urzo 7), Capra 5.5, Ruscello 7, Peretto 6.5, Pecoraro 7 (10' st Filoni 6), Masante 6.5, Ciampolillo 6, Castelmaro 5.5 (6' st Franco 6.5). A disp. Bellucci, Cimino, Cercel, Bertotto, Infuso, Barbero. All. Viola 6. Dir. Siviero.
RG TICINO (4-5-1): Bianco 6, Costa 6, Ricucci 7, Mor 6.5, Francisco 7, Gambacorta F. 7, Pasquadibisceglie 6 (38' st Repossini sv), Tafa 7.5 (21' st Moscato 7.5), Tinaglia 7 (43' st Cedoloni sv), Burlone 7.5, Grassi 8. A disp. Maiolo, Bellino, Borrini, Prutean, Abbrescia. All. Paglino 7.5. Dir. Trioschi.
ARBITRO: Catanese di Nichelino 7.
COLLABORATORI: Graziano Colacicco e Andrea Spinosa.
AMMONITI: 42' Peretto (C).

LE PAGELLE

CHIERI

Bianco 7 L'estremo difensore celeste ha compiuto due bei interventi grazie ai quali ha mantenuto in partita i propri compagni nel corso del match.
Spadafora 6.5 Nel primo tempo soffre la velocità di Grassi, motivo per cui il gol arriva proprio dalla sua fascia di competenza. Nella ripresa compie poi una bella prestazione soprattutto in fase offensiva e si procura infatti il rigore con il quale Masante ha portato momentaneamente in vantaggio i padroni di casa. 
Luzzati 6 Offre una bella prestazione in fase di impostazione ma, in fase di copertura, sembra soffrire in diverse occasioni la velocità degli attaccanti avversari. 
Guariento 6 Prestazione simile al suo compagno di reparto, Luzzati: compie buoni interventi ma talvolta va in difficoltà di fronte alla velocità di Tafa e compagni. 
6' st D'Urzo 7 Dopo soli quattordici minuti dal suo ingresso in campo, segna la rete del momentaneo 1-1. Compie poi bei interventi in fase difensiva.
Capra 5.5 Il difensore centrale ha sofferto per gran parte del match la velocità di Grassi e Tafa, motivo per cui non ha mostrato particolare sicurezza durante la partita. 
Ruscello 7 E' autore di una partita di sostanza a centrocampo, zona del campo in cui ha recuperato palla in diverse occasioni e quindi avviato più volte le azioni in fase offensiva. 
Peretto 6.5 L'esterno sinistro di centrocampo è un vero motorino sulla propria fascia di competenza, motivo per cui si fa vedere spesso in fase difensiva e in quella offensiva. 
Pecoraro 7 Gran partita per il metronomo del centrocampo celeste. Molte azioni partono infatti proprio dai suoi piedi, motivo per cui il classe 2004 ha toccato molti palloni. 
10' st Filoni 6 Entra in campo cercando di dare la giusta freschezza per tentare di portare i tre punti a casa alla fine del match.
Masante 6.5 In occasione del calcio di rigore a favore, la punta classe 2004 ha spiazzato il portiere avversario portando così momentaneamente in vantaggio la propria squadra. 
Ciampolillo 6 Si fa spesso notare nella metà campo avversario per i numerosi palloni toccati ma manca spesso della qualità giusta per fare male alla difesa avversaria.
Castelmaro 5.5 Il centrocampista non trasmette mai la sensazione di essere nel vivo del gioco nel corso dei cinquantuno minuti da lui giocati. 
6' st Franco 6.5 La sua presenza sul terreno di gioco si fa notare per la sostanza messa dal classe 2004: per lui tanta corsa con cui ha dato maggiore vivacità al centrocampo celeste.
All. Viola 6 La sua squadra ha il pallino del gioco per gran parte del match ma non riesce a trovare la via del gol se non solamente in due occasioni: poco per la quantità di gioco prodotto. 

RG Ticino

Bianco 6 Gestisce bene il pacchetto arretrato della propria squadra in una partita in cui non ha subito molti tiri in porta. 
Costa 6 Il terzino sinistro offre una straordinaria copertura nella sua fascia di competenza fino a quando ha procurato il calcio di rigore su Spadafora.
Ricucci 7 Sulla fascia destra è costantemente insuperabile di fronte alla numerosa quantità di gioco offensivo creato dagli avversari.
Mor 6.5 Posizionato davanti alla difesa, detta molto bene i tempi di gioco e offre una buona copertura in fase difensiva. 
Francisco 7 Il difensore centrale ha praticamente eretto un muro nella propria metà campo: tanti interventi precisi e puntuali per lui.
Gambacorta F. 7 Discorso molto simile appena fatto al suo compagno di reparto Francisco. E' semplicemente insuperabile in fase difensiva nel corso di tutto il match. 
Pasquadibisceglie 6 L'esterno destro di centrocampo si fa spesso vedere lungo la fascia ma senza creare particolari sussulti. (38' st Repossini sv)
Tafa 7.5 Segna la rete del momentaneo 0-1 con un bel tiro potente all'interno dell'area di rigore oltre ad essere vicino al gol del raddoppio nel corso del primo tempo.
21' st Moscato 7.5 E' lui l'uomo partita. Entra e segna il gol decisivo dopo aver ben duettato con Burlone in area di rigore. Meglio di così non poteva fare.
Tinaglia 7 Ottima partita per lui a centrocampo. Si fa spesso notare sia in fase d'impostazione che in fase di recupero palla (43' st Cedoloni sv).
Burlone 7.5 E' uno dei protagonisti della partita. Grazie ai due suoi assist (prima per Grassi, poi per Moscato), ha infatti enormemente contribuito alla vittoria della propria squadra
Grassi 8 Di gran lunga il migliore della sua squadra. Oltre ad essere una costante mina vagante nella metà campo avversario, è l'autore del momentaneo 2-2 e ha fornito un bell'assist a Tafa in occasione della rete da lui realizzata.
All. Paglino 7.5 La sua squadra gioca un'ottima partita contro un avversario molto ostico. Dopo aver subito la rimonta nel giro di pochi minuti, i suoi ragazzi reagiscono immediatamente trovando prima la rete del pareggio e poi quella della vittoria. Successo di carattere per il RG Ticino.

ARBITRO
Catanese di Nichelino 7 Direzione di gara impeccabile per lui. Non ha praticamente nessun errore di giudizio. Giusto non concedere il calcio di rigore su Peretto nel corso del primo tempo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400