Cerca

Under 19 Nazionale

Il Chieri frena la corazzata Sestri Levante: un pareggio senza reti che premia il carattere dei ragazzi di Viola

I liguri hanno fatto la partita per lunghi tratti, ma l'occasione più clamorosa l'ha avuta Filoni nella ripresa.

Il Chieri frena la corazzata Sestri Levante: un pareggio senza reti che premia il carattere dei ragazzi di Viola

Giuseppe Ciampollillo, attaccante classe 2004 del Chieri

Sestri Levante e Chieri sono due squadre ben rodate, solo che la cilindrata della squadra chierese non può essere considerata al livello di quella ligure. In questi casi, per colmare il gap, ci vuole carattere, concentrazione, capacità di resistere al martellamento asfissiante dell'avversario. Gli azzurri guidati da Viola hanno dimostrato di avere tutto questo, riuscendo a limitare e a tenere a secco l'attacco più forte del campionato e cercando il colpaccio nella seconda parte del match. Non si può dire che i 90' minuti abbiano offerto palle gol ed emozioni continue, ma certamente si sono viste due squadre ben organizzate in ogni reparto, e alla fine è sempre valido il detto che "se non puoi vincere una partita, cerca almeno di non perderla".

Pressione Sestri Il Chieri parte con un modulo molto coperto: Nastasa e Peretto dovrebbero essere, nelle intenzioni del tecnico, i laterali a tutto campo, in realtà per quasi tutto il primo tempo sono costretti a restare sulla linea dei difensori, per coprire le avanzate dei laterali ospiti, che nel primo quarto d'ora si piazzano stabilmente nella metà campo dei padroni di casa. Al 15' Marzi si costruisce una palla gol in collaborazione con Pantini, ma il suo tiro da posizione defilata trova pronto alla respinta il portiere Bianco. Nel tridente del Sestri, proprio Pantini è quello che ha maggior libertà di spaziare, e spesso si trova a dialogare con Parlanti che avanza costantemente sulla fascia sinistra. Al 20' ancora il numero 11 ci prova da fuori area, sugli sviluppi di un corner, bravo Bianco a respingere coi pugni. L'infortunio di Pecoraro e l'ingresso di Maniscalco costringe Viola a ridisegnare leggermente il centrocampo azzurro, che pian piano nella secondo metà del tempo comincia a respirare. Masante e Ciampolillo faticano sempre molto a tener palla in avanti e si arriva al riposo senza che Ventura abbia dovuto fare un vero e proprio intervento.

Che occasione, Filoni  La ripresa inizia con i rossoblù sempre in forte pressione, anche Masini, a destra, comincia a proporsi con continuità, e il "tridente" difensivo Spadafora, Capra e Fioccardi ha il suo bel daffare per chiudere sulle folate offensive avversarie. Per fortuna del Chieri, il neoentrato Filoni in avanti diventa presto un buon punto di riferimento. Ed è proprio lui a costruire la palla gol più clamorosa della partita. Sfrutta bene un lancio dalle retrovie, il suo movimento taglia fuori Bianchi, e così si presenta tutto solo ai limiti dell'area, il tiro a mezz'altezza non è male, ma Ventura in uscita riesce a chiudere lo specchio e a deviare in corner. Due minuti dopo azione simile, ma stavolta, la difesa riesce a salvarsi in extremis. I cambi nel finale portano nuova energia in campo, ma non spostano gli equilibri in campo. Ora il Sestri è al primo posto in coabitazione con il Bra, e le due squadre si incontreranno proprio la prossima settimana per decidere chi sarà "Campione d'Inverno".

IL TABELLINO

CHIERI-SESTRI LEVANTE 0-0
CHIERI (5-3-2): Bianco 6.5, Spadafora 6, Nastasa 6, Castelmaro 7 (42' st D'Urzo sv), Capra 6.5, Fioccardi 7, Peretto 6 (22' st David 6), Pecoraro 6 (30' Maniscalco 6.5), Masante 5.5 (1' st Filoni 6.5), Ciampolillo 6, Ruscello 6.5 (25' st Castagna 6). A disp. Bellucci, Luzzati, Bertotto, Guariento. All. Viola 6.5.
SESTRI LEVANTE (4-3-3): Ventura 6.5, Masini 6.5, Parlanti 6.5, Linale 6.5 (38' Franchi 6.5), Bianchi 6.5, Nenci 6.5, Placido 6 (13' st Animato 5.5), Daniello 6 (29' st Risso 6), Marzi 6.5, Marrale 5.5, Pantini 6 (33' st Oucif 5.5). A disp. Stralla, Scotto Busato, Occhipinti. All. Barilari 6.5.
ARBITRO: Iorfida di Collegno 6.
COLLABORATORI: Sciaccaluga e Prior.
AMMONITI: Marzi[03] (S), Masini (S).

PAGELLE

CHIERI

Bianco 6.5 Due belle parate nel primo tempo, ordinaria amministrazione nel secondo (con qualche rischio).
Spadafora 6 Concentrato sul centro destra, per evitare che Daniello o Pantini possano sfondare.
Nastasa 6 Raramente riesce a spingere sulla sinistra, ma in difesa non molla mai.
Castelmaro 7 Vista la pressione avversaria, diventa difficile guidare il gioco, lui mostra sicurezza e tranquillità e nel finale alcuni break risultano fondamentali per tenere lontano gli avversari.
Capra 6.5 A centro difesa, divide con Fioccardi la "pratica" Marti, attaccante potente e sempre pericoloso. 
Fioccardi 7 Il più attento nelle chiusure e negli anticipi, soprattutto nella ripresa.
Peretto 6 Tiene d'occhio le avanzate di Parlanti, raramente riesce a liberarsi sulla fascia destra
22' st David 6 Bada a coprire la sua zona.
Pecoraro 6 Esce per una contrattura dopo mezzora di lotta in mezzo al campo.
30' Maniscalco 6.5 Si fa sentire con il fisico.
Masante 5.5 Ben chiuso dai difensori ospiti, fatica a trovare spazi e palloni giocabili.
1'st Filoni 6.5 Dà il suo contributo in difesa sui corner, ma soprattutto riesce a mettere in crisi, in un paio di occasioni, una difesa praticamente perfetta come quella del Sestri.
Ciampolillo 6 Si defila molto per trovare palloni giocabili, e si fa notare più per alcune chiusure che in area.
Ruscello 6.5 Grande dinamismo in mezzo al campo, con l'obiettivo di spezzare il gioco avversario e ripartire
25'st Castagna 6 Prova a dare fastidio dalla fascia destra.
All. Viola 6.5 La squadra ha fatto la partita che era stata preparata, con attenzione e concentrazione.

SESTRI LEVANTE

Ventura 6.5 Una sola parata, ma fondamentale sul tiro a botta sicura di Filoni.
Masini 6.5 Spinge a destra soprattutto nella ripresa.
Parlanti 6.5 Spina nel fianco del Chieri per un tempo, si placa nella ripresa, nel finale va pure a giocare nel mezzo.
Linale 6.5 Anche lui s'infortuna dopo un primo tempo brillante in mezzo al campo.
38' Franchi 6.5 Non cambia nulla: guida il gioco e il pressing con egual qualità.
Bianchi 6 Implacabile in marcatura, ma l'errore sul taglio di Filoni è evidente.
Nenci 6.5 Concede le briciole agli attaccanti del Chieri.
Placido 6 In mezzo al campo dà il suo contributo, ma sostiene poco il gioco offensivo.
13'st Animato 5.5 Combina poco, entrando poco nel gioco.
Daniello 6 Inizia in modo fenomenale, conquistando palloni e proponendosi in continuazione in avanti, poi pian piano scompare
29'st Risso 6 Ci mette grinta nel mezzo.
Marzi 6.5 Quando gli arriva la palla tra i piedi, i tifosi del Chieri iniziano a preoccuparsi: può sempre combinare qualcosa di pericoloso... e ci prova in effetti, ma stavolta i difensori riescono a non fargli timbrare il cartellino del gol.
Marrale 5.5 Come si dice in questi casi, molto fumo e poco arrosto: gravita sempre nei pressi dell'area, ma non va mai al tiro né all'assist.
Pantini 6 Anche lui brilla maggiormente nel primo tempo, per poi calare nella ripresa
33'st Oucif 5.5 Pochi minuti, ma non entra mai nel vivo del gioco.
All. Barilari 6.5 La squadra gioca a memoria, forse manca qualche soluzione per riuscire ad aprire squadre troppo chiuse.

ARBITRO
Iorfida di Collegno 6 Le indicazioni saranno anche quelle di far giocare, arbitrando all'inglese, ma nel primo tempo in alcune situazioni lascia correre un po' troppo. Meglio nella ripresa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400