Cerca

Under 19

Colpo del PDHAE contro l'HSL Derthona, pareggio pirotecnico del Chieri: il resoconto della ventunesima giornata

Il RG Ticino vince contro la Pro Vercelli rimasta in otto uomini, il Fossano pareggia a Sanremo

Colpo del PDHAE contro l'HSL Derthona, pareggio pirotecnico del Chieri: il resoconto della ventunesima giornata

Simone Melis, attaccante del PDHAE, ha contribuito alla vittoria valdostana contro l'HSL Derthona

Non è mancato lo spettacolo nel ventunesimo turno di campionato di Under 19 Nazionale disputatosi tra sabato 26 e domenica 27 marzo. Un risultato a sorpresa è arrivato in Valle D'Aosta: il PDHAE di Gianni Cuc e Yves D'Herin, andato in svantaggio nel primo tempo nel match contro l'HSL Derthona con la rete di Casagrande, hanno offerto una straordinaria prestazione nella ripresa riuscendo così a rimontare il risultato e a vincere con il risultato di 3-1 grazie ai gol di Melis, Gaglione e Yoccoz. Le reti degli ultimi due sono arrivate sul finale di partita in pieno recupero: un vero e proprio successo al fotofinish. Si complica così la rincorsa ai playoff per i Leoni: la compagine di Andrea Martignoni si trova ora distante otto lunghezze dal quinto posto occupato dal Vado. Proprio la squadra ligure ha pareggiato con un pirotecnico 3-3 sul campo del Chieri: i collinari sono andati sotti 0-2, hanno agguantato il pareggio prima di andare nuovamente in svantaggio e trovare il gol del definitivo pareggio realizzato da Masante. Gli azzurri e il Bra (che ha solamente pareggiato 2-2 nella trasferta di Asti) dovranno dedicarsi alla lotta per il secondo posto in quanto la vetta della classifica sembra ormai essere irraggiungibile: il Sestri Levante continua a non sbagliare colpi e, grazie all'ampia vittoria per 8-0 contro l'Imperia, ha portato rispettivamente a +14 e +16 il proprio vantaggio sulle dirette concorrenti. In zona playoff il Saluzzo ha invece vinto con un 0-3 sul campo di un Casale troppo sprecone in attacco: i granata si sono riportati a -5 dal Vado riaprendo così il discorso per qualificarsi alla fase finale.

Mezzo falso passo invece per il Fossano: nella trasferta ligure contro la Sanremese, i Blues non sono andati oltre il 2-2 in una partita fortemente condizionata dal vento. Questa condizione climatica, a cui i giocatori di Sergio Boscarino così come tutte le squadre piemontesi non sono abituati, non ha infatti aiutato i ragazzi a leggere la traiettoria del pallone complicando in questo modo i piani per conquistare i tre punti. Nel match fuori classifica il RG Ticino guidato da Roberto Paglino ha invece superato con il risultato di 2-0 la Pro Vercelli rimasta in otto uomini a fine primo tempo: Leon Garcia, Ferri e Petrassi sono infatti stati espulsi a causa di qualche parola di troppo nei confronti del direttore di gara oltre che per una discussione avuta con Di Salvo (espulso anche lui dalla panchina). Questa situazione ha scatenato l'ira del tecnico Enrico Rossi verso i propri giocatori: «Non hanno avuto un atteggiamento degno della prestigiosa maglia che indossano. Se non imparano a gestire il nervosismo, dimostrano di non essere all'altezza della situazione». 

Nel prossimo turno di campionato spicca la sfida tra Fossano e Saluzzo: i Blues tenteranno di accorciare le distanze dai granata in modo da tenersi almeno a ridosso della zona playoff. L'HSL Derthona ospita invece la corazzata Sestri Levante mentre il Vado e il Ligorna sono rispettivamente impegnati con Sanremese e Chieri. I collinari sperano di riuscire a mantenere il proprio vantaggio sul Bra che affronterà in terra ligure l'Imperia, una sfida decisamente alla portata dei giallorossi. Nella seconda parte della classifica l'Asti giocherà contro il PDHAE mentre il RG Ticino dovrà andare a Lavagna. Chiude infine il turno il match tra Pro Vercelli e Casale.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400