Cerca

Under 19

Finale da thriller per la capolista, big match da 8 gol

Un'altra rimonta negli ultimi minuti consegna la vetta solitaria ai biancoazzurri

Merlini Brianza Olginatese Under 19 Nazionale

Simone Merlini, ancora a segno per la Brianza Olginatese

Inizia a delinearsi sempre più chiaramente la situazione nel Girone C di Under 19 Nazionale. Le due squadre in testa, Tritium e Real Calepina, creano un piccolo cuscinetto a discapito delle inseguitrici, vincendo rispettivamente contro Villa Valle ed Ambrosiana. La Brianza Olginatese incappa nella seconda sconfitta in tre gare, perdendo una partita scoppiettante contro un Desenzano Calvina in grande spolvero. La sorpresa più grande arriva però dal campo del Ponte San Pietro, dove i blues perdono clamorosamente contro un Breno sempre più in forma. La Virtus Ciserano Bergamo cala il tris contro il Caravaggio, mentre il Sona perde ancora, questa volta contro lo Sporting Franciacorta di Verzelletti. Nell'ultimo match del sabato cola a picco il Brusaporto, che perde 0-2 contro i gialloverdi del Caldiero Terme

PROMOSSI

• REAL CALEPINA

Pochi problemi per i ragazzi di Dondoni nel posticipo delle 18:30, che dopo un primo tempo in ombra vincono 1-4 in casa dell'Ambrosiana. La Real Calepina consolida così il piazzamento in classifica ad un solo punto dalla vetta, con lo prossimo scontro con il Ponte San Pietro che sarà la prova del 9 per i bergamaschi. «Abbiamo fatto fatica nel primo tempo, ma siamo riusciti comunque a chiudere in vantaggio. Nella ripresa con il cambio di modulo e un paio di aggiustamenti siamo usciti alla grande e abbiamo raccolto tre punti fondamentali», così il tecnico si è espresso al termine della sfida contro i rossoneri. 

• VIRTUS CISERANO BERGAMO

Dopo il pareggio contro la Real Calepina, tornano alla vittoria i rossoblù, vincendo con un secco 3-0 contro il Caravaggio. A stappare la gara ci pensa Longhi nel primo tempo, mentre nella ripresa arrivano i gol di Alessandro Viscardi e di Di Nardo, che ritrova la via della rete e si rilancia in ottica capocannoniere. Per quanto riguarda la vetta della classifica non è ancora detta l'ultima parola; di certo sono queste le prestazioni che servono ai ragazzi di Togni per aspirare al titolo. 

• TRITIUM

Una vittoria pazza, come i biancoazzurri ci hanno abituato in questa incredibile annata. Contro il Villa Valle, autore di una prestazione incredibile, la squadra di Pizzocchero e Bassani compie un miracolo negli ultimi minuti e porta a casa 3 punti fondamentali, che le permettono di restare in vetta. L'uno due firmato Barzago-Vanzanella rende la grinta della squadra di Trezzo, che, come spesso quest'anno, ha buttato il cuore oltre l'ostacolo e ha ripreso una gara che sembrava finita a pochi minuti dal termine. 

BOCCIATI

• BRIANZA OLGINATESE

Seconda sconfitta nelle ultime tre per i bianconeri, che incappano in un doloroso ma spettacolare 5-3 contro il Desenzano Calvina. La retroguardia di Venantini non riesce a contenere gli avversari e butta via un vantaggio guadagnato con 3 gol nei primi 25 minuti. All'intervallo il risultato dice 3-3, ma nella ripresa gli ospiti faticano a entrare in partita e permettono ai padroni di casa di prendersi 3 punti molto importanti. Il prossimo turno di riposo può fare bene, dato che ora come ora la squadra di Olginate appare in un periodo piuttosto difficile.

• PONTE SAN PIETRO

Un passo falso pesante e soprattutto inaspettato. I granata del Breno strappano 3 punti in casa dei blues e continuano il loro momento da sogno, mentre i ragazzi di Mascaro sprecano una ghiottissima occasione. Continuano i problemi in fase di realizzazione e la difesa questa volta non riesce a mantenere la porta inviolata, subendo due gol negli ultimi 20 minuti di gara. Il big match di sabato prossimo con la Real Calepina ha il sapore di dentro o fuori per i bergamaschi, che hanno l'obbligo di vincere per continuare a sognare la prima posizione. 

• AMBROSIANA

Dopo un primo tempo giocato bene, nella ripresa i rossoneri crollano sotto i colpi di una super Real Calepina. Il gol di Battistoli corona un ottima prima parte di gara dei ragazzi di Ghirardello, che nel recupero però subiscono la rete di Lozza, decisiva nello sviluppo del resto del match. I 4 gol subiti nel complesso condannano la squadra a essere la seconda peggior difesa del campionato dopo il Sona (a pari del Brusaporto), ed è proprio nella fase difensiva che servirà un cambio di marcia per risollevarsi in classifica.

RIMANDATI

• VILLA VALLE

Una beffa tanto dolorosa quanto inaspettata per la squadra di Pandini, che butta via una vittoria che sembrava cosa fatta. Va di certo segnalata l'ottima prestazione di squadra, che ha permesso ai giallorossi di giocare per almeno 75 minuti alla pari della capolista. Il calo drastico visto negli ultimi minuti è però piuttosto preoccupante, visto anche il periodo di forma straripante degli orobici. La prossima giornata arriva la sfida con il Sona; quale migliore occasione per cancellare il finale di gara con la Tritium e ripartire con altri 3 punti. 

• SONA

Un leggero miglioramento dopo le ultime prestazioni, nonostante il risultato sia ancora una volta negativo. I ragazzi di Curti, soprattutto nel primo tempo, riescono a giocarsela alla pari con lo Sporting Franciacorta, salvo poi sprofondare nella ripresa. Le occasioni costruite nei primi 45 minuti devono servire da base per ripartire nell'immediato futuro, in modo da ricominciare a fare punti e interrompere la striscia di sconfitte consecutive.

• BRUSAPORTO

Quarta sconfitta consecutiva per i gialloblù. La sfida con il Caldiero Terme testimonia i grandi limiti del fanalino di coda del girone, che riesce a reggere il ritmo della gara ma viene sempre punito negli episodi chiave. I ragazzi di Rota devono iniziare a concretizzare le prestazioni sempre e comunque dignitose messe sul campo, per cercare di togliersi qualche sfizio nella parte finale di campionato, a partire dalla prossima gara contro il Breno

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400