Cerca

Under 19

La capolista crolla 5-0 in casa e l'aggancio in vetta è finalmente compiuto

Dietro c'è l'allungo al terzo posto, mentre il nodo playoff pian piano si scioglie

Alcione Under 19

L'Alcione fa festa dopo aver acchiappato la Castellanzese al primo posto

Questo campionato è tutto da vivere fino alla fine. La Castellanzese viene affondata in casa dalla Leon, l'Alcione segna 3 gol nel secondo tempo alla Casatese e vince il big match di giornata, la Vis Nova spreca un doppio vantaggio in casa, pareggia con l'Arconatese e si fa scavalcare in classifica dalla Caronnese , mentre Aly Diongue sigla una tripletta al Legnano e raggiunge quota 19 gol nella classifica capocannonieri.

PROMOSSI

  • AC LEON 8

I Leoni di Vimercate schiacciano la Castellanzese fuori casa vincendono 0-5. Questo esito consegna ai ragazzi di Frigau il premio di "squadra della settimana". Sotto la guida del nuovo tecnico la squadra di Vimercate sta ottenendo molti punti e sta giocando meglio. La tripletta di Pietro Martirani e i gol di Luca Ciminello e Daniele Gallizzi affondano i ragazzi di Colombo. Nella prossima giornata i Leoni affronteranno la Casatese. Riuscirà il tecnico Frigau a imporsi anche su Chefa?

  • ALCIONE 8

La squadra di Campisi non perde più. Gli orange vincono 3-1 il big match del weekend contro la Casatese e raggiungono la capolista a 49 punti in vetta alla classifica. Dopo un primo tempo giocato alla pari, i ragazzi di Campisi segnano due gol con  Gabriel Viscusi nei primi 14 minuti della seconda frazione e mettono la partita in discesa. Il gol della Casatese segnato al 27' da Matteo Bruzzone serve a poco, tre minuti più tardi Edoardo Mocchi chiude i conti e regala un sogno ai padroni di casa.  Con questo successo gli orange ottengono la quarta vittoria in cinque partite e non hanno intenzione di fermarsi: il sogno scudetto è a un passo e la lotta con la Castellanzese durerà fino all'ultima giornata.

  • CARONNESE 8

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Munari che si impongono in casa 4-2 sul Crema. Dopo essere stati in vantaggio due volte, grazie ai gol di Alan Gorla e di Matteo Di Marco, ed essere stati recuperati in entrambi i casi, la Caronnese segna altre due reti con Andrea Perani e Medici Simone e ottiene i 3 punti che consentono loro di superare la Vis Nova e di raggiungere la terza posizione.

  • CITTÀ DI VARESE 7.5

I biancorossi tornano alla vittoria dopo 4 pareggi consecutivi ottenendo un successo per 0-2 in casa del Fanfulla grazie a un gol per tempo, siglati rispettivamente da Lorenzo Ritondale al 9' e da Riccardo Coratella dopo 15 minuti dall'inizio del secondo tempo. Grazie a questa vittoria e alla sconfitta della Casatese, i ragazzi di Civita rimangono ancorati al quinto posto, con 43 punti, e alla zona playoff. Nella prossima giornata la squadra di Varese affronterà l'Alcione di Campisi nel big match valido per la corsa al titolo nazionale.

  • FOLGORE CARATESE 7

Dopo 2 sconfitte consecutive la squadra di Crippa ritrova i 3 punti battendo 1-2 il Novara. I biancoazzurri aprono e chiudono la partita nei primi 45 minuti: Filippo Munzone la sblocca al 10' e Mattia Caruso segna al 44'. Nel secondo tempo il Novara riapre l'incontro a 5 minuti dalla fine, ma è troppo tardi. I punti che separano la squadra di Crippa dalla 5ª posizione sono 7. I biancazzurri credono nell'impresa e proveranno a ottenere il pass per i playoff fino alla fine.

  • BORGOSESIA 6.5

Il pareggio ottenuto a Legnano è la dimostrazione della forza, non arrendevolezza e persistenza, tutti valori trasmessi dal tecnico Blanco fin dal suo approdo nella panchina granata. I ragazzi del Borgosesia riescono a recuperare tre volte la partita grazie all'implacabile Aly Diongue, che sigla una tripletta e vola in solitario nella classifica capocannonieri grazie ai suoi 19 gol.

  • SANGIULIANO CITY 6.5

Nel posticipo di lunedì 25 aprile i gialloverdi vincono 2-0 in casa contro il Gozzano grazie alle due reti nel primo tempo di  Felice Uva al 15' e di Carlo Tiziano al 35'. Nel secondo tempo la squadra di Molinelli amministra il vantaggio e guadagna 3 punti importanti. La distanza dalla quinta classificata è molto ampia, ma il Sangiuliano cercherà in ogni modo di arrivare alla zona playoff.

RIMANDATI

  • LEGNANO 6.5

La squadra di Garantola pareggia 3-3 in casa contro il Borgosesia e ottiene solamente un punto. I lilla vanno in vantaggio tre volte grazie a un gol per tempo di Valerio Todaj e alla rete siglata da Eboa Michael, ma si fanno recuperare in tutte e tre le occasioni.

  • ARCONATESE 6.5

Ottima prestazione da parte dei ragazzi di Casalati che non mollano un centimetro dall'inizio alla fine della partita e pareggiano 3-3 in casa della Vis Nova. Dopo essere andati in svantaggio di due gol nel primo tempo, i gialloblù trovano due reti, una negli ultimi 5 minuti della prima frazione con Manuel Attici e l'altra 20 minuti dopo l'inizio del secondo tempo con Alex Bonasso, e riportano la parità, che resiste però solo cinque minuti: al 25' Andrea Occhionero riporta avanti nel risultato la Vis Nova. A 10 minuti dalla fine Edoardo Malerba trova le forze per segnare il gol del pareggio e per portarsi a casa 1 punto preziosissimo.

BOCCIATI

  • CASATESE 5.5

I ragazzi di Casatenovo ottengono una sconfitta fuori casa per 3-1 contro l'Alcione. Dopo il 4-2 ottenuto in casa contro la capolista, i biancorossi non riescono a ripetersi e tornano a casa senza punti. La distanza dalla Città di Varese, quinta in classifica, è di soli 3 punti. Nella prossima partita i ragazzi di Casatenovo affronteranno in casa la Leon e dovranno vincere se vogliono tornare a occupare un posto nella zona playoff.

  • CREMA 5.5

La squadra di Bressan tiene testa alla Caronnese per gran parte della partita e poi è costretta ad arrendersi perdendo 4-2 a Caronno. Nel primo tempo i padroni di casa sbloccano la partita con Alan Gorla negli ultimi cinque minuti e vanno a riposo in vantaggio. Nella seconda frazione succede di tutto: il Crema subisce 3 gol ed è costretto ad arrendersi. 

  • VIS NOVA 5.5

Punto amaro quello guadagnato da Rampinelli nella sfida in casa pareggiata 3-3 con l'Arconatese. I neroverdi prima vanno in vantaggio di due gol, siglate da Ciro Schiavo e Giacomo Ravasi, si fanno recuperare e poi riescono a segnare il terzo gol con Andrea Occhionero al 25', ma 10 minuti più tardi la squadra di Casalati riporta il perfetto equilibrio. A causa di questo pareggio la Vis Nova si posiziona in quarta posizione e si fa scavalcare dalla Caronnese, a -5 dalla capolista. 

  • NOVARA 5

È la seconda sconfitta consecutiva per i piemontesi, che perdono 1-2 con la Folgore Caratese. c La squadra di Gheller non riesce a fare 3 punti da quattro giornate. La sconfitta in casa per 1-2 contro la Folgore Caratese pesa tantissimo. La squadra di Novara è a -12 dalla quinta classificata e mancano solo 5 giornate. L'impresa è ardua e la scalata della classifica non dipende più solo dai risultati dei ragazzi di Gheller, ma sicuramente gli azzurri combatteranno fino alla fine per raggiungere questo obiettivo.

  • GOZZANO 5

I ragazzi di Viganotti perdono la seconda partita consecutiva e si allontanano dalla zona playoff. I rossoblù prendono 2 gol nel primo tempo e non riescono mai a riaprire la partita. Il prossimo incontro sarà fondamentale per avvicinarsi alla zona playoff. Per farlo, il Gozzano dovrà battere in casa la Castellanzese di Colombo. Un passo falso a 5 giornate dalla fine del campionato potrebbe voler significare addio playoff.

  • FANFULLA 5

I bianconeri con la sconfitta per 0-2 in casa contro il Città di Varese dicono addio al sogno playoff. Un gol per tempo dei biancorossi portano i 3 punti a Civita. Il Fanfulla non riesce a segnare ed è costretta ad arrendersi sia in partita che nella stagione. Nelle prossime giornate sicuramente darà il tutto per tutto e potrebbe condizionare il finale di stagione delle altre squadre.

  • CASTELLANZESE 4.5

Blackout totale. La squadra di Colombo viene annientata dalla Leon e perde 0-5 in casa. Questa sconfitta è molto pesante perchè consente all'Alcione di raggiungerli in vetta a quota 49 punti. I neroverdi non possono più sbagliare e dovranno resettare la testa, dimenticare l'accaduto e ricominciare a giocare per vincere e per rimanere in prima posizione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400