Cerca

Under 19

Il Chieri chiude il campionato con il sorriso: diciannove risultati utili e secondo posto conquistato

Il Bra esce sconfitta nella sfida contro il Sestri Levante, Paglino dà l'addio al RG Ticino con una vittoria

Il Chieri chiude il campionato con il sorriso: diciannove risultati utili e secondo posto conquistato

I collinari, guidati in panchina da Cristian Viola, ha conquistato il secondo posto in classifica alle spalle del Sestri Levante

Si è concluso con un turno infrasettimanale, disputatosi mercoledì 18 maggio, il campionato di Under 19 Nazionale. Solamente due squadre dovranno ancora scendere in campo: PDHAE - Imperia, in programma sabato 21, sarà il posticipo della trentesima giornata. 

Nel frattempo la seconda e terza posizione, utili per capire gli abbinamenti dei playoff, sono stati definitivamente assegnati: il Chieri, grazie al successo interno ai danni del Casale (2-0), è finita alle spalle della capolista Sestri Levante e sfiderà così il Vado tra le propria mura alle ore 16 di sabato 21. Gol lampo di Nicolò Poppa nella sfida contro i nerostellati: il classe 2002 ha segnato dopo appena dieci secondi dal fischio d'inizio. Il secondo posto conquistato è la ciliegina sulla torta di una splendida stagione disputata dai collinari: Cristian Viola, insieme a tutto il suo staff, ha saputo trasmettere alla propria squadra un'identità precisa di gioco ottenendo numeri stratosferici. 19 risultati utili consecutivi, 8 partite con la porta inviolata per un totale di 720 minuti (non a caso la difesa azzurra è la seconda migliore del campionato, dietro solamente a quella della capolista) e ben 19 vittorie. Anche il Bra ha disputato una stagione ad alto livello conquistando la terza posizione a soli tre punti di distacco dal Chieri. I giallorossi hanno rimediato una sconfitta (0-1) nella sfida contro il Sestri Levante ma hanno combattuto per la seconda piazza fino all'ultima giornata di campionato sfruttando in tutte le partite la grande capacità tecnica dei propri giocatori. La squadra di Gianni Carena sfiderà il Ligorna nella prima partita dei playoff. 

Anche l'HSL Derthona e il RG Ticino finiscono il campionato con un sorriso a trentadue denti. I Leoni hanno infatti sbancato lo stadio comunale "Censin Bosia" di Asti con una rete di Casagrande dopo appena centoventi secondi finendo così la stagione con 40 punti. A tal proposito grande soddisfazione del tecnico Andrea Martignoni«Raggiungere questa cifra era il nostro obiettivo fissato durante il campionato, quando ho visto che le cose incominciavano ad andare bene. A settembre mi sembrava un miracolo poter fare tutti questi punti, pensavo di farne solamente 10. I ragazzi sono stati davvero bravi, sono cresciuti molto nel corso della stagione. Bene così, sono molto soddisfatto di loro». Il RG Ticino ha invece sconfitto la Sanremese con un netto 4-0: ben tre reti (Gambacorta, Bellino e Pepe) sono arrivate sul finale del secondo tempo, in soli sette minuti. Questa è stata l'ultima panchina per il tecnico Roberto Paglino che lascerà i verdegranata per prendersi un anno sabbatico e stare vicino alla propria famiglia: «Voglio ringraziare la società ma, in modo ancora più particolare, il mio staff che mi ha sempre supportato in questi sei anni trascorsi insieme». Insieme a lui lasciano anche Stefano Trioschi e Gianni Martelli, due storici collaboratori dell'ormai ex tecnico del RG Ticino. 

Il Saluzzo termina invece nei peggiori dei modi il proprio campionato. I granata guidati da Alessandro Grippo, con numerosi assenti e giocatori schierati fuori ruolo, ha subito un pesante 5-0 sul campo del Ligorna allontanandosi ulteriormente dalla zona playoff dopo averne dato definitivamente l'addio con la sconfitta rimediata con il Bra: ben sei i punti di distanza dal Vado, quinto in classifica. Anche il Fossano di Sergio Boscarino chiude la stagione con una sconfitta: 4-2 a Lavagna dopo aver concluso il primo tempo in vantaggio di due reti. I Blues subiscono infatti una pesante rimonta con tre in soli otto minuti prima che Cova chiudesse definitivamente i conti al 31' della ripresa. Dolori liguri anche per la Pro Vercelli che, dopo aver disputato uno straordinario girone di ritorno che avrebbe portato i Leoni in zona playoff, perde sul campo del Vado con il calcio di rigore trasformato da Freccero al 35' del primo tempo. Questa sconfitta non rovina però lo straordinario lavoro compiuto da Enrico Rossi nel corso di questo campionato. 

Prossimo appuntamento con i playoff: sabato 21 maggio, alle ore 16, il Chieri e il Bra giocheranno rispettivamente contro il Vado e il Ligorna e sperano di potersi incrociare nel turno successivo.  

UNDER 19 NAZIONALE, 30ˆ GIORNATA

ASTI - HSL DERTHONA 0-1
RETI: 2' Casagrande (H). 

BRA - SESTRI LEVANTE 0-1
RETI: 8' Catena (S)

CHIERI - CASALE 2-0
RETI: 1' Poppa (Ch), 43' st Garello (Ch).

LAVAGNESE - FOSSANO 4-2
RETI (0-2, 4-2): 7' Giobergia (F), 22' Rovera (F), 7' st Binaj (L), 9' st D'Alessandro (L), 15' st Lauro (L), 31' st Cova (L) 

LIGORNA - SALUZZO 5-0
RETI: 26' Paggini (L), 9' st Paggini (L), 21' st Francesia (L), 22' st Francesia (L), 43' st Francesia (L).

RG TICINO - SANREMESE 4-0
RETI: 26' Cedoloni (R), 34' st Gambacorta (R), 38' st Bellino (R), 41' st Pepe.

VADO - PRO VERCELLI 1-0
RETI: 35' rig. Freccero (V).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400