Cerca

Under 19

Folla è immarcabile: poker rossoblù per proseguire il sogno

Il 9 dei padroni di casa domina e permette ai suoi di continuare la corsa playoff

Alessio Rondina, Gabriele Folla e Adriano Birolini

Alessio Rondina, Gabriele Folla e Adriano Birolin, tre dei migliori in campo dei rossoblù

Sarà Alcione-Caronnese la finale per i playoff del girone B. I rossoblù si impongono contro la Casatese con un bel 4-1, chiaro segnale agli orange in vista della finalissima. Nel primo tempo i padroni di casa faticano a sfondare la resistenza biancorossa e, dopo il botta e risposta iniziale, non trovano il vantaggio. Nella ripresa la musica cambia, complice l'ingresso di uno straripante Perani: le reti di Di Matteo, Folla e Rondina mandano in paradiso la squadra di Munari, che ora avrà tre giorni per preparare al meglio una gara delicatissima.

INIZIO DI FUOCO

Il torrido pomeriggio di Caronno si infiamma ancora di più nei primi minuti, con entrambe le squadra che vanno in rete. Al 3' il calcio d'angolo di capitan Birolini viene insaccato dalla frustata di Folla. Al 7' arriva puntuale la risposta della Casatese, con Ruscelli che va in gol grazie alla deviazione decisiva di Scotti sul suo destro. Dopo il primo botta e risposta si abbassano i ritmi, con la Caronnese che prende in mano il pallino del gioco. Arrivano i primi tentativi da fuori di Rondina e Di Matteo, entrambi neutralizzati facilmente da Sgura. I biancorossi faticano ad arginare l'inizio azione dei rossoblù, che al 32' sfiorano il vantaggio con D'Urso, fermato in extremis dalla retroguardia ospite. L'ultimo tentativo della prima frazione è sempre targato Caronnese, con Gorla che fa quello che vuole sulla sinistra ma il suo mancino termina debolmente a lato, mandando le due formazioni al riposo sul pareggio.

 IN SCIOLTEZZA

Il copione cambia sensibilmente nella ripresa, con l'ingresso di Perani che scombina le carte in tavola e dà i suoi frutti al 3' minuto: Belcastro atterra in area il neoentrato e l'arbitro assegna il rigore, trasformato con freddezza dal solito Di Marco. La reazione ospite fatica ad arrivare e i padroni di casa incantano il pubblico con la loro grande qualità tecnica nel palleggio: al 10' Rondina impensierisce Sgura con un tentativo da fuori area e al 16' arriva il tris: Perani si fa vedere sulla destra e mette in mezzo per Folla, che deve solamente depositare in rete il pallone. Il gol taglia definitivamente le gambe alla Casatese, che non riesce a trovare le energie per una reazione e rischia tremendamente di scoprirsi per i contropiedi rossoblù. Al 20' Gorla centra una clamorosa traversa con un mancino da fuori area, e alcuni minuti dopo Parravicini prova a rubare palla alla difesa rossoblù ma viene chiuso sul più bello. I ritmi si abbassano ed emergono le giocate individuali, come quella di Folla che porta al poker: il numero 9 salta tutti partendo da destra e serve Rondina, che calcia col destro sul palo più lontano e manda in estasi i tifosi della Caronnese. Il finale è ordinaria amministrazione della squadra di Munari, che rischia qualcosa sulle incursioni di Parravicini ma porta a casa un risultato fondamentale, che gli permetterà di affrontare mercoledì l'Alcione in finale

IL TABELLINO

CARONNESE-CASATESE 4-1
RETI: 3' Folla, 7' Ruscelli (CAS), 3' st Di Marco rig., 16' st Folla, 30' st Rondina
CARONNESE (4-3-1-2): Catizone 6, Coghetto 6.5, Scotti 6, Birolini 7.5 (32' st Merli sv), Medici 6.5, Silvestre 7, Di Marco 7 (24' st Panicucci 6), Rondina 7.5, Folla 8 (36' st Femminella sv), D'Urso 6 (1' st Perani 7), Gorla 7 (19' st Boschetti 6). A disp. Tomasello, Luoni, Rimoldi, Cortesi. All. Munari 7.5.
CASATESE (4-2-3-1): Sgura 6, Belcastro 5.5 (30' st Lelli Lu. sv), Bruzzone 6.5 (24' st Pirotta 6), Greco 6 (38' st Grandi sv), Lelli Lo. 5.5, Biscotti 6.5, Morganti 6 (21' st Perego 6), Redaelli 6, Rizzo 6.5, Ruscelli 7, Motta 6.5 (14' st Parravicini 6.5). A disp. Mangiarotti, Aquilino, Redaelli, Metes. All. Corbetta 6.
ARBITRO: Zambelli di Lodi 6.5.
AMMONITI: Coghetto, Birolini, D'Urso.

LE PAGELLE

CARONNESE
Catizone 6 Sul pareggio ospite non può nulla a causa della deviazione del suo compagno: viene impegnato raramente ed è sempre sicuro nelle uscite. 
Coghetto 6.5 Sempre preciso e puntuale sulla destra, si concede un paio di sortite offensive dimostrando grande gamba e discreta qualità tecnica.
Scotti 6 La deviazione in occasione del gol lo confonde, ma si salva nel complesso e reagisce bene nella ripresa con una buona prestazione.
Birolini 7.5 Metronomo. Tocca tantissimi palloni e né recupera altrettanti con una tranquillità invidiabile, aggiungendo anche l'assist per il gol del vantaggio rossoblù.
Medici 6.5 Molto bene nell'impostazione dal basso e in marcatura. Si concede un paio di rischi ma riesce sempre a cavarsela.
Silvestre 7 Solido. Domina con grande aggressività in marcatura, non facendo respirare gli attaccanti della squadra ospite.
Di Marco 7 Offre alla causa corsa e qualità in mezzo al campo con grande abnegazione. Glaciale dal dischetto per riportare i suoi in vantaggio.
24'st Panicucci 6 Entra a risultato acquisito e gioca con grande calma e qualità.
Rondina 7.5 Domina a centrocampo con la sua fisicità strabordante e perde pochissimi palloni. Per condire il tutto segna il gol che chiude definitivamente la contesa.
Folla 8 MVP. I difensori avversari non lo prendono mai e lui banchetta negli spazi che gli vengono lasciati, trovando due gol e un assist semplicemente sensazionale. 
D'Urso 6 Fumoso nel primo tempo. Ha grande qualità tecnica ma non sempre fa la scelta giusta e viene sostituito all'intervallo per un cartellino rimediato.
1'st Perani 7 Spacca in due la partita. Dopo neanche 5 minuti si guadagna il rigore che sblocca i suoi e trova l'assist per il terzo gol, meglio di così...
Gorla 7 Seconda punta di qualità. Svaria su tutto il fronte offensivo e sa rendersi pericoloso con il suo mancino velenoso.
19'st Boschetti 6 Prova a trovare la gioia personale e si muove bene in profondità.
All. Munari 7.5 La sua squadra gioca bene e si diverte. Partita preparata molto bene e, dopo lo spavento per il pareggio avversario, nella ripresa i suoi ragazzi non si guardano più indietro e portano a casa la gara. 

CASATESE
Sgura 6 Salva i suoi in un paio di occasioni con dei buoni interventi. Incolpevole sui 4 gol dei padroni di casa.
Belcastro 5.5 Soffre sulla destra. Nel primo tempo gioca discretamente e se la cava ma il fallo commesso per il rigore gli taglia le gambe. 
Bruzzone 6.5 Nonostante la giovane età gioca con grande personalità e vince numerosi duelli grazie alla grande grinta che mette in ogni singolo contrasto. Bella sorpresa.
24'st Pirotta 6 Entra nel finale ma non riesce a incidere sulla sinistra.
Greco 6 Cerca di essere la luce in mezzo al campo con risultati alterni. A volte tiene troppo la palla e finisce col perderla.
Lelli Lo. 5.5 Pomeriggio difficile in marcatura su Folla per il centrale di difesa. Compie alcuni buoni interventi, ma nel complesso fatica in marcatura.
Biscotti 6.5 Leader difensivo. Guerriero su ogni singolo pallone e non molla mai anche quando il risultato è ampiamente compromesso.
Morganti 6 Tanta corsa sulla destra, anche se a volte esagera e va a giocare uno contro tutti contro la difesa della caronnese.
21'st Perego 6 Non riesce ad avere grande impatto sulla gara. A sua discolpa, entra a risultato ampiamente compromesso.
Redaelli 6 Ci prova con alcuni tentativi da fuori ma è impreciso. Da segnalare un paio di calci piazzati velenosi.
Rizzo 6.5 Si sbatte per 90 minuti e lotta per cercare di tenere su qualche pallone con buoni risultati. Impreciso sotto porta ma, a sua discolpa, corre per quattro.
Ruscelli 7 Quanta qualità sulla trequarti. Trova (con fortuna) il gol del pareggio, ma tutte le azione pericolose dei biancorossi nascono dai suoi piedi.
Motta 6.5 Ci mette tanta voglia sulla sinistra e mette in difficoltà la difesa avversaria con un pressing costante. Bene anche in fase di sacrificio soprattutto nel primo tempo.
14'st Parravicini 6.5 Ci prova ogni volta che né ha la possibilità. Ha grande corsa e lo mette in mostra fina dai primi palloni toccati, peccato per l'occasione mancata nella ripresa.
All. Corbetta 6 Il primo tempo dei suoi è di altissimo livello. Il rigore assegnato nella ripresa taglia le gambe alla resistenza e vede la su squadra crollare sotto i colpi di un avversario difficilissimo da affrontare. 

ARBITRO
Zambelli di Lodi 6.5 Dirige con ordine e personalità, sempre vicino all'azione. Fa giocare sui contatti più lievi e questo rende molto gradevole la sfida. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400