Cerca

Under 19

120 minuti a reti bianche: è il pareggio che fa vincere la finale

La squadra di Pizzocchero accede alla fase nazionale grazie a un pari a reti inviolate

Pizzocchero Tritium Under 19 Nazionale

Mauro Pizzocchero incita i suoi ragazzi in un momento di pausa della finale con la Virtus Ciserano Bergamo

«Un capolavoro di gruppo», queste le parole di Pizzocchero per definire la straordinaria stagione della Tritium. Una stagione complicata, che ha visto l'addio di Calvi dopo un inizio anno ai limiti della perfezione (8 vittorie nelle prime 8 gare), ma che si è conclusa con il raggiungimento dell'obiettivo prefissato, ovvero la fase finale del campionato di Under 19 nazionale. Lo 0-0 contro la Virtus Ciserano Bergamo di Togni premia i bianoazzurri, che resistono agli attacchi dei rossoblù e si guadagnano con il sudore e la grinta un obiettivo straordinario, che sembrava essere svanito dopo la vittoria del Ponte San Pietro alla penultima giornata. L'uomo copertina per le due gare di playoff è senza dubbio Ghislanzoni: il capitano della squadra ha segnato un gol fondamentale contro il Villa Valle e, nella finale di ieri, ha guidato la resistenza dei suoi contro una delle squadre più insidiose dell'intero Girone C, dimostrandosi leader emotivo dei padroni di casa.  

IL TABELLINO

TRITIUM-V.CISERANO BG 0-0
TRITIUM (4-3-1-2): Lisandri 7, Campani 6, Ortelli 7 (39' st Parisi 6), Marchesi 6.5 (10' Legarda 6), Premoli 6, Ghislanzoni 7.5, Barzago 6.5, Rizzi 7.5, Montesano 6 (30' st Vanzanella 6), Donnemma 6 (10' st Rinaldi 6), Scalcinati 6.5. A disp. Bassani, Tosetto, Freddi, Marostica, Triberti. All. Bassani 7.5.
V.CISERANO BG (3-5-2): Dergal 6.5, Morstabilini 6.5, Orfanos 6, Mosconi 6, Chioda 6.5, Albertini 7.5 (10' Ghilardi 6), Viscardi D. 6, Monti 6.5 (7' st Viscardi A. 6), Esposti 6 (1' st Di Nardo 6), Campana 7, Belloli 6.5 (43' st Longhi 6). A disp. Hila, Bertoletti, Romano, Pellicioli. All. Togni 6.5.
AMMONITI: Viscardi A. (V), Belloli (V), Campana (V), Viscardi D. (V), Chioda (V), Donnemma (T), Ghislanzoni (T).

L'undici titolare della Tritium

LE DICHIARAZIONI

Il tecnico della Tritium, Mauro Pizzocchero, si è espresso così dopo il triplice fischio del direttore di gara che ha sancito la vittoria dei suoi: «Con il cuore abbiamo ottenuto l'epilogo che sognavamo da inizio anno. Ho a disposizione un gruppo fantastico, sia sul campo che fuori: chiunque viene chiamato in causa si fa trovare pronto con la giusta voglia e mentalità e questa è stata la nostra forza nel corso dell'anno, soprattutto nella gara decisiva contro la Virtus Ciserano Bergamo. Nei supplementari ho avuto l'impressione che potesse succedere di tutto, ma siamo stati fenomenali a mantenere il pareggio».

Anche il viceallenatore Vitaliano Bassani, che ha seguito la squadra fin da inizio anno, ha voluto dire riguardo la stagione della sua rosa: «Partita fantastica di entrambe le squadre, con ritmo altissimo e belle giocate tecniche, che hanno reso la gara uno spettacolo nonostante il pareggio a reti inviolate. Abbiamo meritato sul campo di passare e ce l'abbiamo fatta nonostante qualche brivido, soprattutto nel finale, dove poteva succedere di tutto. Tutti i ragazzi sono stati fantastici e ci tengo a sottolineare la prestazione di Ortelli, che ha sostituito Legarda infortunatosi nella rifinitura e ha dato un grande contributo nella partita più importante e decisiva dell'anno».

Dopo una stagione vissuta in vetta alla classifica, la squadra di Trezzo raggiunge la fase finale nonostante il mancato primo posto finale nel girone: sabato si parte con le gare della postseason e sarà più importante che mai mantenere alta la concentrazione e il livello delle prestazioni, perché i biancazzurri ora non vogliono porsi limiti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400