Cerca

Under 19

Il prodigio classe 2005 e la firma che gli ha cambiato la vita: giocherà in un campionato Nazionale

Loris Biancu lascia la Rhodense dopo quattro anno: ufficiale il suo approdo al Legnano

Loris Biancu

UNDER 19 LEGNANO: Loris Biancu, passato dalla Rhodense al Legnano

Una semplice firma può cambiarti la vita? Dipende. Nel caso di Loris Biancu, però, la risposta è limpida come l'acqua: assolutamente sì. Quella dello scorso lunedì, 18 luglio, è senza dubbio la più importante della sua carriera perché ha messo nero su bianco il suo trasferimento al Legnano. Tra le fila dei lilla sarà inserito nella rosa dell'Under 19, con la quale sarà impegnato in un campionato Nazionale. Ma non è finita qui, anzi. Per il classe 2005 il salto in Juniores è infatti solamente un punto di partenza per puntare dritto alla Serie D, un traguardo solamente un mese fa quasi irraggiungibile ma ora lì a un passo. Finisce dopo quattro stagioni la sua avventura con la maglia della Rhodense, trascinata a suon di prestazioni e gol (in totale 8) alla promozione in Élite. In poche parole, la favola Biancu-Rhodense ha avuto un finale degno di quello che è stato il suo percorso con la maglia arancionera, come afferma lo stesso calciatore: «Ho avuto modo di lavorare con allenatori preparati e giocatori importanti - dichiara Biancu - dunque sono felicissimo dei miei anni qui. Il ricordo che mi porterò per sempre dietro è la vittoria del campionato di Under 17, un'emozione unica».

LA CARRIERA DI LORIS BIANCU

  • NUOVA SAMU
  • CASSINA NUOVA
  • ALDINI
  • PRO SESTO
  • RHODENSE
  • LEGNANO

RACCONTO

L'estasi per il trionfo che è valso la conquista dell'Élite si è concretizzata lo scorso 10 aprile, giorno dell'ultima uscita stagione dei ragazzi di Rho. Sebbene la certezza aritmetica del primo posto fosse arrivata già da un paio di settimane prima, il pareggio per 0-0 di Gavirate ha fatto partire la festa. Poco più di due mesi dopo, un'altra emozione - forse anche più intensa - ha toccato Biancu: «Al momento della firma ero molto entusiasta, è stato bellissimo. Devo dire che non vedo l'ora di iniziare: ho voglia di crescere e migliorare: credo che questa sia la piazza più adatta». Oltre ad una Juniores che giocherà un campionato Nazionale, il Legnano può offrire una vetrina importante come quella della prima squadra. «Sono qui per fare un ulteriore salto di qualità - specifica Biancu - e l'obiettivo è quello di arrivare in prima squadra». In fin dei conti, specie se cresciuti a pane e pallone, siamo un po' tutti Loris Biancu: «Il mio sogno è sempre stato quello di fare il calciatore. Posso dire di aver raggiunto un piccolo traguardo, ovvero giocare un campionato Nazionale, ma sono consapevole di essere solamente all'inizio».

LA SCHEDA DI LORIS BIANCU

  • NOME: Loris Biancu
  • ANNO: 2005
  • RUOLO: Centrocampista
  • GOL STAGIONALI: 8
  • GOL ALLA RHODENSE: 20
  • SKILLS: Personalità, tecnica

PERSONALITÀ

Nonostante la giovane età, il classe 2005 può vantare già un'esperienza non indifferente. Dopo i primi calci al pallone dati alla Nuova Samu, la carriera di Biancu prende il volo: prima l'esperienza al Cassina Nuova, dove ci rimane tre anni, poi quelle all'Aldini (due stagioni), Pro Sesto (due stagioni) e infine Rhodense dall'estate del 2018. Il tutto seguendo le orme di papà Fabio, colui che gli ha trasmesso la passione per il mondo del pallone e che lo segue in ogni sua uscita: dagli allenamenti durante la settimana alle partite del weekend: «Mi ha sempre sostenuto e di questo sono contento. La mia passione per questo sport arriva da lui, gli sono grato» le parole di Loris, uno che sa perfettamente cosa vuole dalla sua vita calcistica ma non solo. Sebbene non sia ancora maggiorenne, vanta una lucidità sorprendente nel valutare quelle che sono le sue caratteristiche principali: «Sono un centrocampista offensivo - spiega Biancu - e questo ruolo mi piace tantissimo. In primis perché posso fare entrambe le fasi, dopodiché perché mi trovo spesso al centro del gioco laddove ho le possibilità di fare la differenza». Nell'ultima annata ci è riuscito molto bene, andando in gol per ben 8 volte e salendo così a quota 20 sigilli nei suoi anni alla Rhodense. Numeri che ricordano anche un certo Barella, essendo Biancu una mezzala di destra col vizio del gol: «Lui è il mio idolo e penso che per caratteristiche siamo molto simili» la chiosa del classe 2005.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400