Cerca

Under 19 Nazionale

Prima il cambio di ruolo e la doppia cifra, ora l'opportunità: il classe 2004 raggiunge i grandi

L'omaggio a fine stagione: «Un ringraziamento speciale va al gruppo dei Fanatici, che ci hanno aiutato con il tifo a superare delle avversarie toste»

Niccolò Barzago Tritium

UNDER 19 NAZIONALE TRITIUM: Niccolò Barzago, promosso in Prima Squadra

QUESTO ARTICOLO È PREMIUM. PER LEGGERLO DEVI AVERE UN ABBONAMENTO ATTIVO. IN ALTERNATIVA LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA DA LUNEDÌ 25 LUGLIO (QUI L'EDICOLA DIGITALE)

La conclusione della stagione della Tritium è stata piuttosto amara, con la retrocessione della Prima Squadra e l’eliminazione agli ottavi di finale dell’Under 19. Nonostante questo risultato però, il cammino della squadra di Pizzocchero è stato notevole e ha permesso a diversi giovani di farsi vedere, uno su tutti Niccolò Barzago. Al primo anno in Under 19 il centrocampista ha realizzato 8 gol e si è guadagnato la promozione in Eccellenza per la prossima stagione.

LA SCHEDA DI NICCOLÒ BARZAGO

  • NOME E COGNOME: Niccolò Barzago
  • ANNO DI NASCITA: 2004
  • PRESENZE: 21
  • GOL FATTI (PLAYOFF): 8 (2)
  • RUOLO: Mezz'ala/ Trequartista
  • MEDIA VOTO: 6.6

CARATTERISTICHE E IDOLI

Niccolò Barzago è un centrocampista moderno, che sa dare il suo contributo in tutte le fasi di gioco. Il classe 2004 abbina fisicità e corsa in difesa ad ottime doti tecniche in fase realizzativa, con diversi gol da fuori area, uno su tutti la punizione ai playoff contro il Chieri che ha permesso ai suoi di superare il turno: «Sono stato molto contento di aver fatto diverse reti quest’anno tra girone di campionato e playoff: con il Covid avevo perso l’abitudine di segnare per ovvi motivi, e ritrovarla è stato fantastico». Diverse le ispirazioni del giocatore ex Enotria, con le quali condivide alcune caratteristiche: «Adoro De Bruyne per la sua incredibile visione di gioco, ma un altro giocatore in cui mi rivedo è Sergej Milinkovic-Savic. Lui ha tutto e averlo come modello mi permette di migliorare sotto diversi aspetti».

PASSATO, PRESENTE E FUTURO

Dopo un inizio complicato a causa di un infortunio che lo ha tenuto fermo per più di un mese, Barzago si è preso un posto nell’undici titolare e non lo ha più mollato: «Inizialmente con Calvi giocavo trequartista, poi dopo essermi fatto male sono rientrato e ho iniziato a fare la mezz’ala di destra. Questo credo sia il mio ruolo perché mi permette di allargarmi per trovare spazio per l’uno contro uno con il terzino avversario». Al primo anno di Tritium il centrocampista ha stupito tutti gli addetti ai lavori e ha trovato un ambiente incredibile, che ha dato una grande mano nel percorso ai playoff e che lo ha accolto in Prima Squadra per la prossima stagione: «Per aver raggiunto gli ottavi di finale voglio ringraziare il gruppo, che è stato fantastico, e la società. Un ringraziamento speciale va al gruppo dei Fanatici, che ci hanno aiutato con il tifo a superare avversarie molto difficili, rendendo il fatto di giocare in casa un enorme vantaggio». Per quanto riguarda la stagione 2022/2023 conclude: «Abbiamo concordato di proseguire insieme e il ruolo del Presidente Foglia e del Direttore Generale Pardeo è stato fondamentale. Non vedo l’ora di misurarmi in una categoria come l’Eccellenza per continuare a migliorare dopo una stagione che è stata fantastica».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400