Cerca

Under 19

Dai Provinciali ai Nazionali, dieci anni dopo i rossoneri tornano ai vertici

Scelto il nuovo allenatore: «La serietà della società mi ha convinto, ora cercherò di valorizzare i ragazzi»

Sant'Angelo Under 19 Nazionale

UNDER 19 NAZIONALE SANT'ANGELO: Parte della rosa che sarà a disposizione di Moreno Bettinelli

QUESTO ARTICOLO È PREMIUM. PER LEGGERLO DEVI AVERE UN ABBONAMENTO ATTIVO. IN ALTERNATIVA LO TROVI SUL GIORNALE IN EDICOLA DA LUNEDÌ 1 AGOSTO (QUI L'EDICOLA DIGITALE)

Una delle novità per la stagione 2022/2023 nell'Under 19 Nazionale è il Sant'Angelo, che dopo una decina di anni torna a competere per il titolo italiano. Dopo la promozione della Prima Squadra in Serie D sono state effettuate diverse modifiche nello staff delle giovanili, per rendere una rosa che fino allo scorso anno ha fatto i Provinciali, pronta per i Nazionali.

LA VOCE DEL DS

Queste le parole del Direttore Sportivo Davide L'Erede riguardo i cambiamenti: «Della rosa dello scorso anno abbiamo tenuto cinque 2004, due 2005 e due 2006, tra cui Efosa, che sta affrontando il ritiro insieme alla Prima Squadra. Oltre a lui anche De Bartolo, portiere arrivato dal Cimiano, è già stato aggregato con i più grandi; la panchina è stata affidata a Moreno Bettinelli».

Moreno Bettinelli, il neoallenatore dell'Under 19 Nazionale rossonera

LA NUOVA GUIDA

Dopo l'addio al Fanfulla lo scorso anno dunque, Bettinelli ritorna su una panchina di Under 19 Nazionale, con un progetto molto serio e ambizioso e diversi ragazzi di talento in rosa. Queste le parole dell'allenatore sulla prossima stagione: «Ho già incontrato i ragazzi il 4 luglio per conoscerli. Il 22 agosto inizieremo la preparazione, ma tutti hanno un piano di lavoro che effettueranno durante le vacanze. Ho voluto dare fiducia al gruppo, per far sì che fin da agosto potremo concentrarci anche sulla parte tecnico-tattica». Per quanto riguarda la scelta di sposare il progetto rossonero invece: «A pochi giorni dall'addio al Fanfulla sono stato contattato con molto piacere dal Sant'Angelo. Una volta ottenuta la promozione abbiamo approfondito la questione: la serietà della società e il progetto ambizioso mi hanno convinto a firmare. Sono arrivati ragazzi dai migliori settori giovanili del milanese come Cimiano o Enotria: cercherò di valorizzare tutti i giocatori al massimo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400