Cerca

Under 19 Nazionale

Dai playoff vinti alla retrocessione: tutto nuovo per dimenticare l'ultima beffa

Il neoallenatore: «Non sappiamo bene cosa aspettarci, ma ripartiremo dallo zoccolo duro»

Giana Erminio Primavera 4

UNDER 19 GIANA ERMINIO: La festa per la vittoria dei playoff di Primavera 4, rovinata qualche settimana dopo dalla retrocessione della prima squadra in Serie D

Vito Garzione è il nuovo allenatore della Giana Erminio. Già vice dell’Under 17 della squadra di Gorgonzola è salito quest’anno alla guida dell’Under 19 trovandosi tra le mani una rosa quasi completamente nuova e tutta da ricostruire per affrontare un campionato pieno di incognite. Il punto di partenza per il lavoro del tecnico sarà lo zoccolo duro formato dai pochi superstiti della squadra dell’anno scorso, ai quali verrano man mano affiancati i volti nuovi. Prima tappa del percorso biancazzurro la trasferta di Sant’Angelo.

VERSO UN DEBUTTO IGNOTO

Tra le storie che meritano di essere raccontate c’è quella dell’Under 19 della Giana Erminio, vincitrice dei playoff della Primavera 4 nella scorsa stagione e quindi destinata a fare il salto in Primavera 3, ma che invece è scesa in Under 19 Nazionale a causa della retrocessione in Serie D della prima squadra dopo 9 anni dall’ultima volta. Una beffa che ha avuto degli strascichi importanti soprattutto sul settore giovanile della squadra, preso d’assalto e depauperato: di quella rosa non sono rimasti che pochi superstiti. Questa situazione ha costretto la società a intervenire massicciamente sul mercato, ripartendo praticamente da zero e puntando sui giovani talenti. Tanti i classe 2005 e 2006 in rosa, per questo motivo risulta difficile al tecnico Vito Garzione, ex vice-allenatore degli Under 17 della Giana, fare dei pronostici: «Arriviamo in una categoria a noi quasi sconosciuta, per cui non sappiamo bene cosa aspettarci». In questo senso fondamentale sarà la prima di campionato, che si giocherà sabato in casa del Sant’Angelo, caso vuole una delle neopromosse in Under 19 Nazionale per questa stagione. Sarà una prima volta per i ragazzi di entrambe le formazioni in questa categoria, perciò la partita assume maggiore importanza in virtù delle informazioni preziose che potrebbe dare e su cui lavorare in vista del prosieguo di campionato. È dello stesso avviso Garzione: «Anche noi aspettiamo con ansia la prima giornata per capire cosa dovremo affrontare».

PUNTI DI PARTENZA E AVVERSARIE

Riguardo al fatto che la Giana Erminio sia ritenuta da molti la favorita il tecnico invece afferma: «Non vogliamo prendere sottogamba il campionato perché potrebbe riservarci delle sorprese sgradite, ma non si parte favoriti perché è tutto da costruire, anche perché dell’undici iniziale dell’anno scorso sono rimasti in due e dall’Under 17 non è arrivato quasi nessuno. La rosa è stata molto rinnovata». In questo mare di incertezze però il tecnico ha le idee chiare: «Costruiremo la stagione sullo zoccolo duro dei giocatori rimasti, attorno a loro verranno inseriti man mano i nuovi arrivati». Un piano semplice ma necessario per far fronte ad una stagione che l’allenatore preannuncia come insidiosa: «La Giana ha sicuramente una grande tradizione, ma squadre come l’Alcione, il Città di Varese e la Varesina non sono da meno, e a differenza nostra sono abituate a questo campionato e a questa intensità. In Primavera 4 gli impegni sono più diradati e c’è più tempo per recuperare, dovremo imparare anche come gestire queste situazioni». Nulla sarà scontato dunque in questa stagione, con tante squadre storiche e blasonate che si affronteranno fino all’ultima partita nella corsa alla fase finale della competizione.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400